10 Domande su PRI

Quali sono i piani del nuovo proprietario della fiera Performance Racing Industry per il 2012 e oltre?

Vedi tutte le 1 fotoCalin HeadphotographerRob FisherwriterPatrick HillphotographerJim CampisanowriterApr 30, 2012

C’è stata molta attenzione intorno alla Specialty Equipment Market Association (SEMA) che ha acquistato la fiera Performance Racing Industry. Abbiamo posto 10 domande a Scooter Brothers, presidente del consiglio di amministrazione della SEMA, per scoprirlo.

1. Perché la SEMA dovrebbe acquistare PRI?

SEMA ha la responsabilità nei confronti dei suoi membri di lavorare per il miglioramento del settore e di aiutare i suoi membri a rimanere in salute. Il PRI e il PRI Show porta un messaggio un po’ diverso a un cliente un po’ diverso, quindi è sembrato un luogo logico per i membri SEMA per raccontare la loro storia a un mercato potenzialmente nuovo ed entusiasmante.

2. 3. Il PRI show rimarrà a Orlando?

SEMA non ha in programma di spostare immediatamente il Salone da Orlando. Più avanti, PRI ascolterà le esigenze degli espositori e dei partecipanti e terremo la fiera ovunque essi saranno serviti al meglio. Più lontano, PRI ascolterà gli espositori e i partecipanti e i loro interessi contribuiranno a decidere dove si terrà la fiera. Il PRI Show è lì per i suoi clienti, e questo è ciò che detterà il luogo in cui si terrà la fiera.

3. 3. Qual è la prima priorità per SEMA per quanto riguarda il PRI show?

In realtà l’unica cosa che SEMA deve fare per PRI è dargli delle risorse per fare ancora meglio ciò che sa fare bene. SEMA ha una rete per trasmettere messaggi, e con questo dovremmo aiutare un buon spettacolo a diventare grande e aiutarlo a crescere in un periodo in cui la maggior parte degli spettacoli si sta riducendo.

Articolo molto interessante
18° edizione del Chili Bowl annuale al Tulsa Expo Raceway - Giornata delle gare

4. Che impatto avrà questo cambio di proprietà sul corridore sportivo “piccoletto”? Oppure no?

Non ci sono modifiche al messaggio o al cliente di PRI. Il “piccoletto” sportivo è il cuore del PRI Show e la ragione principale per cui lo show esiste. PRI fa tutto il possibile per dare più valore e aiutare tutti i corridori. Con le risorse aggiuntive che SEMA può portare, dovrebbe rendere ancora meglio per i corridori sportivi del “piccolo ragazzo”. Infatti, SEMA può aiutare PRI con alcune cose per renderlo ancora migliore per quel segmento molto importante del mercato.

5. Ci sarà un’integrazione tra SEMA e PRI?

SEMA si è impegnata a mantenere intatto il team PRI e a fargli consegnare la merce. John Kilroy rimarrà il “volto di PRI” e guiderà il team PRI nel futuro. Le stesse persone, nello stesso edificio, con la stessa passione e dedizione sia per PRI che per i suoi clienti continueranno ad operare come sempre. Se c’è qualcosa che SEMA può aiutare come risorsa aggiuntiva a PRI, lo farà, ma a tutti gli effetti PRI rimarrà come la gente l’ha conosciuta negli ultimi due anni.

6. Ora che SEMA ha acquistato PRI, rimarrà principalmente uno spettacolo incentrato sulle corse o diventerà più un evento di tipo SEMA con più enfasi sulle prestazioni su strada?

Il PRI Show rimarrà lo spettacolo incentrato sulle corse che l’industria conosce e valorizza. Il PRI è sempre stata una grande organizzazione anche prima del cambio di proprietà. Non ci sarà alcun cambiamento nel messaggio o nella consegna di quel messaggio e l’ultima cosa che SEMA vuole fare è renderlo un “SEMA East”. PRI è il miglior spettacolo di corse del pianeta, e crescerà e sarà migliore solo con il sostegno di SEMA. SEMA ha comprato l’azienda perché ha sempre avuto successo così com’è, ed è così che SEMA intende essere.

Articolo molto interessante
Goodguys Event At Kansas Speedway - Fast Trucks Go Left?

7. Negli ultimi anni, il PRI ha visto una maggiore influenza delle serie internazionali, come il Brazilian drifting. Il SEMA continuerà a concentrarsi su questo tema?

Il mondo diventa ogni giorno più piccolo, e la passione per le corse e per “amare la propria auto” è universale. Il PRI Show è diventato il salone internazionale delle corse preferito per la qualità del messaggio che trasmette e per il fatto che il personale del PRI trasmette questo messaggio in tutto il mondo. C’è un enorme mercato per i prodotti da corsa realizzati dagli espositori del PRI Show, e l’espansione nel mercato internazionale non fa altro che dare più valore agli espositori del Salone. SEMA sosterrà il PRI nel rafforzare la sua partecipazione internazionale alle corse.

8. 8. Quali sono i piani per il PRI negli anni a venire?

SEMA ascolterà il team PRI e i suoi clienti per capire come continuare a fornire un grande valore nei prossimi anni. Dovremo continuare a dare un grande ritorno sugli investimenti. A parte questo, non ci sono piani specifici. Il ruolo di SEMA è quello di dare più risorse allo staff del PRI per permettere loro di far crescere il Salone, far crescere la rivista e aiutare gli espositori e i corridori a crescere di conseguenza.

9. Come vede l’acquisto che influenza IMIS?

PRI è il più grande spettacolo di corse del mondo. PRI continuerà a fare quello che ha fatto negli ultimi 25 anni. Tuttavia, se c’è un modo per collaborare e lavorare meglio con IMIS per aiutare i corridori e gli espositori in futuro, ha senso farlo. A causa della programmazione, le cose sono abbastanza ben impostate per i prossimi due anni, ma dovremo vedere cosa ci porterà il futuro.

Articolo molto interessante
1949 Ford F-1 - Six Pack To Go

10. 10. Cosa significa questo acquisto per l’intero aftermarket?

SEMA ha acquistato PRI con l’intento di aiutare il settore a crescere e a prosperare. Questo acquisto contribuirà a garantire che l’industria delle corse sia in circolazione per un lungo periodo di tempo. E finché le corse fioriranno, lo faranno anche i membri della SEMA in quel segmento di mercato. C’è un’altra cosa che vale la pena di menzionare. Ci sono molte persone, compresi i nostri amici di Washington, che non vorrebbero altro che veder sparire le corse. Gli ippodromi di tutto il Paese sono stati chiusi per vari motivi. Il SEMA ha una presenza molto attiva a Washington e nei governi statali, e lavora duramente per la conservazione delle corse. Gli sforzi della SEMA contribuiranno ad assicurare ai corridori un posto per gareggiare e all’industria delle corse un posto per vendere pezzi di ricambio. Non mi viene in mente un modo migliore per utilizzare le risorse della SEMA per l’aftermarket delle prestazioni.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20124pri-show.jpg

Lascia un commento