13 Errori di costruzione del motore delle debuttanti e come evitarli! – Soffiare l’edificio

Vedi tutte le 1 fotoSteve DulcichwriterApr 1, 2011

Il lavoro di precisione nella costruzione di motori è un’impresa che lascia poco spazio agli errori. Le persone commettono errori, ma quando si commettono errori nel processo di costruzione dei motori, la redenzione di solito non è così facile come sperare che nessuno se ne accorga, o chiedere perdono. Un motore è piuttosto intollerante agli errori meccanici, e vi farà sapere, a volte non facendo la potenza che pensate dovrebbe, e a volte con la pregnanza di un guasto disastroso e catastrofico. Se siete fortunati, potreste essere in grado di ripararlo, o di ricominciare da capo e costruirlo di nuovo. Altre volte l’intero sforzo si riduce a un cumulo di rottami.

Non c’è davvero modo di eliminare completamente il potenziale di errore umano quando si costruisce un motore, ma ci sono misure che possono essere prese per ridurre al minimo questa possibilità. In primo luogo, familiarizzare il più possibile con il motore in costruzione. Questo di solito viene fornito con l’esperienza, ma anche un principiante può acquisire familiarità studiando manuali di servizio, libri e articoli sull’argomento. La considerazione successiva è la preparazione. Questo include avere gli strumenti necessari – uno spazio di lavoro pulito e ben organizzato, e parti pulite e di dimensioni adeguate. Gli aspetti finali sono i processi, le tecniche, le procedure e i controlli effettuati nell’assemblaggio del motore.

Gli errori di costruzione del motore si dividono in due categorie principali: errori di assemblaggio ed errori di selezione dei componenti. Abbiamo chiesto ad alcuni dei nostri migliori costruttori di motori AMSOIL Engine Masters Challenge di segnalare alcune comuni insidie nella costruzione di motori. Questi esperti costruttori di motori professionisti hanno senza dubbio visto tutto, e trasmettono la loro esperienza per aiutarvi ad evitare costosi errori.

1 Troppo poco spazio per i cuscinetti ad asta

Tony Bischoff, BES Racing Engine

“Una cosa ovvia qui non è il controllo del gioco del cuscinetto. È una cosa molto comune. Un costruttore potrebbe pensare che una manovella controlli alle specifiche standard – se viene controllata a tutti – e pensa che il gioco sia buono. La cosa peggiore da fare su un motore da corsa è avere i cuscinetti troppo stretti, specialmente su un motore con un numero di giri più alto, specialmente sulle aste. Quando li si fa roteare, l’asta si allunga un po’ e l’estremità grande pizzica il cuscinetto o non riceve abbastanza olio per tenerlo abbastanza fresco, e i cuscinetti si guastano”.

2. Affinare è troppo liscia

Tony Bischoff, BES Racing Engines

“Finire le pareti dei cilindri troppo lisce è un problema che ho imparato nel modo più difficile che non si fa. Il boccaporto trasversale è progettato per trattenere l’olio per mantenere la lubrificazione delle fasce elastiche e degli anelli del pistone. Si rende la parete troppo liscia e gli anelli non durano così a lungo e si possono graffiare le gonne dei pistoni. Vedo ancora oggi molti costruttori di motori fare questo errore”.

Articolo molto interessante
Aluminum Ultra HP 950 - True "Hardcore" 950

3. Troppo grande in Cam

Tony Bischoff, BES Racing Engines

“L’errore più comune nella selezione delle parti del motore sta andando troppo forte sulla camma. Lo vedo spesso, ma è da molto tempo che non lo faccio più, da quando ho imparato molto tempo fa che è meglio andare più piccolo che più grande. È facile andare troppo a lungo, soprattutto su un’auto stradale”.

“E’ facile andare troppo a lungo, soprattutto su un’auto stradale. “-Tony Bischoff

4. Troppa compressione

Tony Bischoff, BES Racing Engines

“Un altro problema comune che vedo è che la gente esegue troppe compressioni. Per esempio, potrei avere un cliente che arriva con un motore che chiede 10,5:1 e gli mettono 15 libbre di spinta con il gas della pompa. Dirò loro che devono abbassarlo un po’, e loro sosterranno che funziona già così, ma mi porteranno un motore che è già bruciato a causa di troppa compressione. La pressione del cilindro deve corrispondere al numero di ottano e al carburante che avete”.

5. Senza lubrificante per i perni pressati

Jon Kaase, Jon Kaase Racing Engines

“Un errore che molti ragazzi possono sbagliare riguarda i motori stradali con i perni pressati. Questi vengono assemblati riscaldando l’asta quando la si monta, e sono asciutti. Quando si assembla uno di questi motori senza olio sufficiente sul pistone e sul perno, nel momento in cui si solleva quella cosa si ferma. Li ho visti dove non si poteva smontare il motore perché non si poteva ruotare. Ognuno di loro era bloccato come se fosse stato saldato”.

6. 7. Cattivo lavoro di pulizia

Jon Kaase, Jon Kaase Racing Engines

“Un errore facile da commettere comporta la pulizia del blocco. Potrebbe esserci una spina nel motore alla fine di un foro cieco che raccoglierà la spazzatura che si perde quando il motore viene pulito. Se non si tolgono tutti i tappi dal motore è sicuramente difficile pulirlo. La situazione peggiora ancora se il motore viene pulito con la cottura al forno e la pallinatura; se non avete tutte le spine fuori, troverete così tante cianfrusaglie lì dentro che è irreale”.

7. Anelli a testa in giù

Jon Kaase, Jon Kaase Racing Engines

“L’attenzione agli anelli è un’area che non deve essere trascurata. Un secondo anello capovolto pompa l’olio come non ci credereste. Una volta avevamo una serie di anelli che erano segnati in modo sbagliato sul secondo anello, così sono andati a testa in giù, e fumavano come pazzi. Avere il bordo troppo stretto è un’altra trappola con gli anelli; si può andare fuori bordo su questo. Sul secondo anello si può pensare di aver bisogno di una vera e propria chiusura, quando in realtà sembra essere vero il contrario. Il motore sembra funzionare più asciutto (meno consumo di olio) quando è più grande”.

Articolo molto interessante
Motori ad aspirazione naturale e sovralimentati contro quelli ad aspirazione naturale

“Sul secondo anello si può pensare di aver bisogno di una vera e propria chiusura, quando in realtà sembra essere vero il contrario. “-Jon Kaase

8. Piccolo cuscinetto a camme

Jon Kaase, Jon Kaase Racing Engines

“Lo sdoganamento delle camme è un’area spesso trascurata che ti può mordere. Se la camma non ha abbastanza spazio libero per i cuscinetti, si bloccherà su di voi. A volte succede anche quando si cerca di fare attenzione; si sa che i fori dell’alloggiamento sono giusti e tutto sembra a posto, e si mette tutto insieme. La camma (i diari) potrebbe essere un po’ sul lato grande e i cuscinetti sono un po’ sul lato spesso, e ha solo mezzo millesimo di gioco e si blocca”.

9. Più Cam-More Power?

Jud Massingill, Scuola per meccanici automobilisti

“L’errore di gran lunga più grande è un albero a camme troppo grande. Non dobbiamo avere le camme così grandi di questi tempi, perché le teste muovono così tanta aria che con una camma molto più piccola si può andare avanti. Questa tendenza risale al giorno in cui una persona equipara una camma più grande a una più potente. In tutti gli anni in cui ho costruito motori, ho visto due tizi tornare a chiedere una camma più grande per 200 tizi che dicevano: “Penso che avevi ragione, quella camma più piccola sarebbe stata migliore”.

10. 10. Bad Math Skills

Jud Massingill, Scuola per meccanici automobilisti

“Un problema comune è che il costruttore non conosce il rapporto di compressione. Per esempio, un ragazzo potrebbe comprare pistoni che crede siano pistoni 10:1 o 11:1, ma non considera le dimensioni della camera di combustione. Un pistone può avere 10:1 con una camera da 64cc, ma di sicuro non lo farà con una camera da 76cc. Abbiamo molti ragazzi con compressione troppo bassa, e altrettanti con compressione troppo alta, e il costruttore non aveva davvero idea di dove fosse quando il motore è stato costruito. Devi misurare il rapporto di compressione o fartelo fare da qualcuno se non ci riesci”.

11. Non controllare l’autorizzazione

Jud Massingill, Scuola per meccanici automobilisti

“Non controllare le autorizzazioni in un motore è probabilmente il modo più veloce per arrivare al disastro. Le parti mobili del motore sono progettate per funzionare con la corretta distanza di sicurezza e devono essere adatte all’applicazione. Ciò significa conoscere la distanza di sicurezza appropriata per il pezzo e il suo utilizzo, e poi misurarla e correggerla se necessario. Affinché la costruzione di un motore abbia successo, la lavorazione deve essere corretta, e i pezzi devono essere conformi alle specifiche richieste, e quindi questo deve essere verificato mediante misurazione. L’avviamento di un motore senza sufficiente gioco della bobina, gioco tra pistone e valvola, o giochi impropri nei cuscinetti e nell’assemblaggio alternativo è un modo rapido per raggiungere il disastro”.

Articolo molto interessante
Telaio Lowdown: Get Square!

“Non controllare le autorizzazioni in un motore è probabilmente il modo più veloce per arrivare al disastro. “

-Jud Massingill

12. Costruiscilo sporco

Scott Main, teste MPG

“La pulizia è una cosa importante. Vedo spesso persone che mettono insieme cose sporche, e non riesco a credere che funzioni, e molte volte non funziona. L’errore qui è non lavare niente. Un ragazzo potrebbe comprare una camma, tirarla fuori dalla scatola e gettarla nel motore. Un blocco dell’officina meccanica potrebbe sembrare pulito, quindi è facile capire che deve essere pulito, quindi lo mettono sul cavalletto e cominciano a gettare olio su tutto e cominciano a mettere gli anelli e i cuscinetti. Ha davvero bisogno di essere pulito a mano, pulito con solvente, spazzolato, risciacquato con acqua pulita e acqua calda, asciugato, e così via. Uno dei compiti dei cuscinetti è quello di assorbire la graniglia e proteggere la manovella. Se lo si avvia e sono già caricati, è tutto fatto nelle prime cento miglia”.

13. Troppo piccolo A Carb

Scott Main, teste MPG

“Quando si parla di carburatori c’era sempre l’avvertimento di non sovraccaricare il carburatore, ma ora vedo che la gente commette l’errore opposto di scegliere un carburatore troppo piccolo. Abbiamo queste buone prese d’aria, e sembra che si possa mettere un carburatore piuttosto grande su di esse e funzionano bene. Invece, si vede qualcosa come un carburatore da 600 cm3 su un motore Chrysler 440 [ride]. Questo è vero soprattutto con le buone teste. Se si mette su un set di teste trucco si ha davvero bisogno di aumentare le dimensioni del carburatore perché respira e sta finendo il carburatore troppo velocemente. I ragazzi tendono a superare la camma e a non usare il carburatore”.

“Quando si parla di carburatori c’era sempre l’avvertimento di non sovraccaricare la carburazione, ma ora vedo che la gente commette l’errore opposto… “-Scott Main

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2011\04\1104phr-01-o-13-rookie-engine-building-mistakes-.jpg

Lascia un commento