1907-1926 Rolls-Royce Silver Ghost

The Rolls-Royce Silver Ghost, which enjoyed a production run of two decades, was renowned for its smooth, quiet running. It was overbuilt, which is precisely why its reliability became legendary. See more classic car pictures. La Rolls-Royce Silver Ghost, che ha goduto di una produzione di due decenni, era rinomata per il suo funzionamento regolare e silenzioso. Era sovradimensionata, ed è proprio per questo che la sua affidabilità è diventata leggendaria. Vedi altro immagini di auto d’epoca . ©2007 Publications International, Ltd.

Henry Royce probabilmente non ha iniziato a creare la “Migliore auto del mondo” quando ha progettato la Rolls-Royce Silver Ghost. Quello che voleva era sostituire il suo rozzo sei cilindri “Thirty” a sei cilindri con qualcosa di più affidabile, più scorrevole e più silenzioso.

Ci riuscì talmente bene che la nuova vettura, presentata all’Olympia Motor Show e successivamente denominata Silver Ghost, divenne il modello singolo più longevo accanto al modello T Ford (e, molto più tardi, al Maggiolino VW e alla Mini britannica) – e certamente l’auto di lusso più famosa della storia. La Silver Ghost rimane ancora oggi il modello più desiderabile tra le auto d’epoca (antecedenti al 1930).

Galleria di immagini di auto d’epoca

Rolls-Royce, fondata a Manchester nel 1904, era l’amalgama dell’imprenditore socialista Charles S. Rolls, che aveva venduto Panhards e voleva qualcosa di meglio, e del già citato signor Royce, la cui precedente esperienza era stata con le gru elettriche.

La produzione iniziale ha coinvolto una varietà di auto di diverse dimensioni con due, tre, quattro e sei cilindri, con un successo pari a quello che gli astanti si aspettavano da questo improbabile duo. Ma chi pensava che l’impresa sarebbe fallita non ha fatto i conti con l’acume di Royce, né con la sua determinazione a costruire un’auto migliore di chiunque altro.

Articolo molto interessante
1936-1992 Buick Roadmaster

Il Silver Ghost era rinomato per il suo funzionamento regolare e silenzioso, ottenuto con un massiccio albero a gomiti a sette cuscinetti e un carter rigido. I suoi cilindri erano fusi in due blocchi di tre, comprese le teste, che eliminavano le guarnizioni della testa e le possibilità di farle saltare. Le specifiche comprendevano la lubrificazione a piena pressione, un sistema elettrico che funzionava veramente, e un carburatore di precisione realizzato con la qualità di un orologio svizzero. La sua affidabilità, in un’epoca in cui le “carrozze senza cavalli” erano tutt’altro che affidabili, era leggendaria.

Questo fu dimostrato quando un Silver Ghost emerse da una prova di 15.000 miglia nel 1907, osservata dal Royal Automobile Club, con il punteggio più alto. Quattro anni dopo, sulla corsa Londra-Edimburgo-Londra, una Ghost percorse l’intera distanza con la marcia più alta, con un consumo di carburante di 24,32 miglia per gallone imperiale (19 mpg USA), una prestazione sorprendente per l’epoca in un’auto così pesante.

Sebbene il rapporto di compressione del motore a valvole laterali da sette litri fosse di soli 3,2:1, il motore sviluppava 48 cavalli di potenza a 1.500 giri/min e forniva una velocità di crociera di 50 miglia all’ora, più di quanto un pilota entusiasta potesse fare su quasi tutte le strade pubbliche del giorno.

Quando il proprietario di un Ghost voleva davvero farla uscire, faceva una visita a Brooklands, l’enorme ovale di banche nel Surrey, costruito subito dopo i primi Ghost. Il motto di Brooklands era “la folla giusta e nessun affollamento”, che qui era certamente appropriato: il solo telaio Silver Ghost costava 985 sterline, quasi 5.000 dollari all’epoca, cinque o dieci volte quello che il professionista medio si aspettava di guadagnare in un anno. In realtà questa era un’auto per le classi e non per le masse.

Articolo molto interessante
1915-1922 Stutz Bearcat

Il successo di Henry Royce è arrivato in un momento chiave, quando l’azienda povera di contanti aveva un disperato bisogno di un vincitore. Fu così ben accolto che l’azienda si trasferì in quartieri più spaziosi a Derby nel 1908, decidendo contemporaneamente di produrre solo questo modello – e così fece per i successivi 17 anni.

Nella pagina successiva, conoscere la Rolls-Royce Silver Ghost dal 1909 al 1919.

Volete maggiori informazioni sulle auto? Vedi:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per i consumatori
  • Consumer Auto Guide Ricerca Auto Usate

Lascia un commento