1907 Cadillac Modello K

La Cadillac Model K del 1907 fu una svolta per le case automobilistiche americane. Nei primissimi anni dell’industria automobilistica, gli europei accordarono poco rispetto ai vari marchi americani. Questo atteggiamento rappresentava probabilmente un vero e proprio snobismo. Ma, naturalmente, questo paese non aveva ancora dimostrato che i suoi prodotti erano all’altezza dei migliori d’Europa. Tutto questo è cambiato nel corso del 1908 – e la differenza è dovuta a due eventi storici.

La prima di queste è stata una gara sponsorizzata dal quotidiano francese Le Matin, in cui sei automobili hanno fatto il giro del mondo da New York a Parigi. Nel pieno dell’inverno, spesso senza strade da seguire, sono state guidate attraverso gli Stati Uniti, dopodiché sono state spedite con un piroscafo a Vladivostok, in Russia. Le auto hanno poi attraversato la Manciuria, per poi raggiungere Mosca, Berlino, e infine il Belgio e Parigi.

Delle sei auto iscritte al concorso, solo quattro sono sopravvissute al viaggio attraverso il continente nordamericano. Il gruppo originale era composto da tre vetture provenienti dalla Francia, una dall’Italia e dalla Germania e una dagli Stati Uniti. E alla fine l’auto americana, una Thomas Flyer, è stata dichiarata vincitrice. Come ha scritto lo storico dell’auto John Bentley, quella vittoria “ha dato un nuovo sigillo al prestigio della nascente industria automobilistica americana”. Dimostrò che gli americani potevano costruire una macchina all’altezza di tutto ciò che si trova in Europa”.

Nel frattempo, nell’arco di due settimane a partire dal 29 febbraio 1908, Cadillac ha ottenuto un trionfo ancora più impressionante. Ogni anno, a partire dal 1904, il britannico Sir Thomas Dewar si era esercitato a consegnare un trofeo alla casa automobilistica che si ritiene abbia compiuto il più significativo progresso nella produzione di automobili nei 12 mesi precedenti. Il premio, che assumeva la forma di un’enorme coppa d’argento, era considerato il “Premio Nobel” dell’industria automobilistica.

Accadde che la prima Cadillac arrivata in Inghilterra era stata importata da un giovane e aggressivo venditore di nome Frederick S. Bennett. E Bennett pensava di sapere come avrebbe potuto essere catturato il Trofeo Dewar, cosa che nessuna auto americana era riuscita a fare fino a quel momento.

Il segreto sta nelle parti standardizzate della Cadillac. L’intercambiabilità dei pezzi era letteralmente inaudita a quei tempi, sia in Inghilterra che nel continente. Del resto, il concetto non era ancora stato generalmente adottato nemmeno negli Stati Uniti. Ma Henry M. Leland, direttore generale di Cadillac, era stato addestrato come armaiolo durante la guerra civile e grazie a questa esperienza aveva sviluppato standard di precisione molto elevati. Inoltre, aveva imparato quanto fosse importante poter sostituire le parti di un fucile per ripararne un altro. Alla Cadillac avrebbe applicato lo stesso principio alla fabbricazione di automobili.

Nella pagina seguente, conoscere lo sviluppo della Cadillac Modello K. del 1907

Volete maggiori informazioni sulle auto? Vedi:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per i consumatori
  • Consumer Auto Guide Ricerca Auto Usate

Lascia un commento