1925 Renault 6 CV NN

The 6 CV model was referred to as a French "people's car." See more classic car pictures. Il modello a 6 CV è stato definito come una “macchina del popolo” francese. Vedere di più immagini di auto d’epoca . ©2007 Publications International, Ltd.

Prima della Renault 6 CV NN Convertible Coupé del 1925 – all’inizio del 1900 – la Renault era meglio conosciuta dagli americani come costruttore di auto di lusso. Ma l’azienda produceva in realtà una vasta gamma di modelli. A metà degli anni Venti, la Renault elencava un enorme 40 CV con un 9,1 litri da sei e 5.700 libbre di peso a vuoto, oltre a un piccolo 6 CV, una “macchina del popolo” francese.

Galleria di immagini di auto d’epoca

La Renault 6 CV modello NN girava un piccolo 951-cc quattro con un foro e una corsa di 58 e 90 mm. Con una potenza di 8,3 CV, è stata accoppiata ad un cambio a tre velocità. La NN pesava circa 2.400 libbre, quindi le prestazioni erano modeste – la velocità massima è arrivata a soli 47 mph.

The Renault 6 CV averaged nearly 50 miles-per-hour on a 10,000-mile marathon in 1926.” ” La Renault 6 CV aveva una media di quasi 50 miglia all’ora su una maratona di 10.000 miglia nel 1926. ©2007 Publications International, Ltd.

Per dimostrare il suo coraggio, nel 1926 un 6 CV ha corso ininterrottamente per 203 ore sulla pista di Miramas, coprendo 10.000 miglia e raggiungendo una media di 49 miglia all’ora. Un anno dopo, i 6 CV divennero la prima auto a fare un viaggio in solitaria attraverso il deserto del Sahara.

Articolo molto interessante
Chevrolet Camaro

La Renault 6 CV NN ha un passo di 96 pollici, più o meno uguale a quello di una Ford Escort del 1990. Era larga 52 pollici di larghezza, alta 56 pollici e lunga 151 pollici. Molle a balestra semiellittiche reggevano la parte anteriore, una foglia trasversale quella posteriore. Vantava anche freni a quattro ruote, che erano stati adottati nel 1924.

This car's restoration was completed in 1988.Il restauro di questa vettura è stato completato nel 1988. ©2007 Publications International, Ltd.

Renault aveva da tempo favorito un cofano “a pala”, che collocava il radiatore dietro il motore, con il serbatoio del gas dietro di esso (si notino i due tappi sul cofano). Il motore da 6 CV, tra l’altro, era il primo con la testa del cilindro smontabile. Utilizzava anche solo due cuscinetti principali a manicotto e aveva un nuovo astina a tre posizioni: “corsa”, “controllo” o “scarico”.

La Renault 6 CV NN ha utilizzato un’accensione magnetica tedesca Bosch. L’impianto elettrico a 12 volt, con avviamento/generatore della Rhone di Parigi, era a trazione diretta dalla parte anteriore dell’albero motore. Se l’auto doveva essere manovrata a mano, la manovella si adattava alla parte anteriore dell’unità di avviamento/generatore.

TheThe ©2007 Publications International, Ltd.

Questa Renault NN del 1925, di proprietà di Joseph “Bud” Schoenbeck, di Skokie, Illinois, è arrivata negli Stati Uniti per la prima volta nel 1928 come regalo al figlio di un dirigente di un country club di Chicago. Ma il figlio voleva una Ford, così la Renault rimase in magazzino per quasi 20 anni prima di passare di mano. Bud comprò l’auto nel 1958, a quel punto la Renault 6 CV NN era giallo canarino con parafanghi neri e ruote rosse e indossava i cartelli “Pete’s Yacht Club” sulle portiere.

Articolo molto interessante
5 I veicoli più strani mai costruiti

Anche se il legno della carrozzeria era buono e c’era poca ruggine, l’auto aveva bisogno di un restauro completo, che è stato completato nel 1988. Dopo aver scritto 55 lettere senza successo per individuare i pneumatici da montare, Bud prese le ruote Ford del 1931, tagliò i raggi, saldò i cerchioni ai centri ruota originali Michelin e montò pneumatici da moto 4,00 × 19. Quando non si riuscirono a trovare le lenti dei fari, un optometrista rettificò i graffi degli originali.

Il cruscotto era stato strappato per montare un vecchio tachimetro Buick, quindi aveva bisogno di essere rifatto. E quando Bud ha localizzato quello che probabilmente era l’ultimo volto dell’indicatore del gas del costruttore originale a Parigi, l’unico pagamento accettabile era un accendino Zippo. Nella ricostruzione del motore, le valvole di scarico della Ford modello A sono state ridotte a dimensioni ridotte e Perfect Circle ha realizzato appositamente gli anelli (cinque per pistone).

TheThe ©2007 Publications International, Ltd.

Ci sono voluti 30 anni – “Il restauro più lungo che si sia mai visto”, dice Bud – ma il risultato finale è una Renault molto rara e praticamente perfetta.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Ricerca auto nuove
  • Ricerca auto usate

Lascia un commento