1929 Ford Highboy Phaeton – Midnight Madness II

Ci vuole un po’ di follia per costruire una Ford Highboy Phaeton del ’29 da una berlina

Vedi tutte le 1 fotoDain GingerelliwriterJul 1, 2012

I costruttori di verghe da strada sono creature intelligenti. Date a un costruttore esperto qualche pezzo di lamiera, un motore e la trasmissione, buttate dentro qualche ruota, pneumatici e componenti delle sospensioni, e subito dopo avrete un’asta da strada pronta per essere verniciata.

Questo è essenzialmente lo scenario che si è svolto alla R-Goods Autoworks di Arvada, in Colorado, un paio di anni fa, quando questo modello A è apparso quasi magicamente dall’angolo buio del negozio. R-Goods è in realtà il nome sulla tegola, ma il proprietario del negozio si chiama Brad Aregood e la sua specialità è la fabbricazione e la pittura. Costruisce anche automobili, tra cui la sua Phantom Phaeton Model A, utilizzando, beh, più o meno gli ingredienti delle parti elencate sopra.

Bert ha avuto un Modello A Tudor piuttosto recuperabile che ha interessato Brad. “Era solo il guscio di una berlina Tudor, in realtà” dice, “ma era promettente”. Questo spinse Brad a rimanere fedele alla sua parola, così comprò la vecchia carrozzeria per iniziare il suo progetto “more-time-than-money”. Aveva il suo lamierino, ora tutto ciò di cui aveva bisogno erano pochi altri componenti per il suo bastone da strada.

“La prima cosa che ho fatto è stata tagliare la parte superiore per imitare una roadster”, dice Brad. Poi ha modellato e levigato la linea della cintura, la linea di stile, come dice lui, per dare al corpo un aspetto più rifinito. Per fare questo ha tagliato circa 1/4 di pollice sopra la linea di cintura, fabbricando un cappuccio in lamiera per coprire il perimetro esposto. Notate che c’è un leggero bagliore nella parte anteriore di ogni portiera per confondersi con il cofano anteriore, e parlando di porte, gli appassionati di Roadster Model A hanno probabilmente notato che le grucce di questa auto sono notevolmente lunghe per un modello A aperto. “Le porte della berlina sono circa 4 pollici più lunghe di quelle di una Roadster”, sottolinea Brad, “ma il vantaggio qui è che è più facile per mia moglie, Kelly, e per me entrare e uscire dall’auto! Ah, quei furbi costruttori di tondini da strada

Articolo molto interessante
1929 Ford Model A Two-Door Sedan - Goodguys West Coast Nationals Pleasanton - Indolore Performance/Street Rodder Top 100

Ma Brad non aveva finito di massaggiare la vecchia carrozzeria (quella della macchina). “Non volevo che la carrozzeria stesse in alto sul telaio come fa normalmente un modello A”, ci ha detto. Così ha allungato la parte inferiore della carrozzeria di circa 1-1/4 di pollice, e l’effetto complessivo è un profilo dall’aspetto eccezionalmente pulito che è accentuato sul lato destro con il lungo tubo dei laghi che scarica lo scarico circa un piede prima della gomma posteriore.

E lo scarico di sinistra? Sono contento che tu l’abbia chiesto, perché lo scarico sinistro è rimasto nella polvere; l’A-bone di Brad ha un motore General Motors Quad 4, quindi c’è bisogno solo dei tubi laterali di destra. Il piccolo quadruplo si annida ordinatamente nel vano motore, e quello che si vede spuntare dal grembiule del cofano sinistro sono quattro pile di velocità che portano a un paio di carburatori a doppia gola Weber DCOE side-draft dall’altra parte della lamiera. Brad attribuisce a John Erlick di Quads For Rods, sempre a Denver, il merito di aver ingegnerizzato il motore dell’auto. Erlick ha anche lanciato l’aspirazione, l’alloggiamento della campana e l’alloggiamento del termostato per i potenti quattro.

Dopo che Brad si era sistemato sul propulsore che consisteva nella trasmissione Quad 4, T-5, e nel primo cambio rapido della Ford Rodsville, iniziò a costruire il suo telaio alla vecchia maniera. Stabilì le dimensioni sul pavimento della sua officina, tirò fuori il tubo d’acciaio rettangolare e iniziò a tagliare e saldare. C’è un leggero contraccolpo nella parte anteriore, e la sezione posteriore è stata tagliata a Z per mantenere la posizione bassa. “Ho avuto molto aiuto da Chris Mac della Max Innovations (Arvada) con il telaio e la sua geometria, e in più ha eseguito alcune saldature ad alta tecnologia quando ne ho avuto bisogno”, aggiunge Brad.

Articolo molto interessante
MidStates Cobra Replica

Un assale a trave a I Super Bell da 4 pollici a goccia monta una coppia di ruote a raggi Vintique 15×6 e freni Ford ’40, mentre l’assale posteriore è montato su raggi Vintique 15×7. Questo piccolo phaeton è destinato alla guida, quindi i radiali BFGoodrich si trovano in tutte le curve.

Dopo che Brad ha applicato la vernice alla carrozzeria finita, Ron e Dan di Auto Weave hanno cucito la tappezzeria. La tappa successiva è stata Rick Losh Pinstriping per l’arte del cappuccio.

“L’arte del naso della seconda guerra mondiale mi ha sempre interessato”, dice Brad, “quindi ne volevo un po’ su questa macchina”. Dopo mesi di ricerca dell’opera giusta, si è fissato su “Midnight Madness II” che era stata dipinta su un P-61 Black Widow night bomber notturno. Si scopre che l’originale “Midnight Madness” P-61 si è schiantato su Iwo Jima, e l’equipaggio ha chiamato il loro secondo aereo Midnight Madness II. Per caso Brad una volta aveva costruito un Model A Tudor che chiamò Midnight Madness, così naturalmente scelse di chiamare il roadster MMII. “Il tema si adatta”, aggiunge Brad, “perché dopo aver costruito macchine tutto il giorno nel mio negozio, ho passato molte notti, spesso dopo la mezzanotte, a lavorare sulla mia auto”. Come tutti i costruttori di auto da strada, però, c’è un piccolo metodo nella follia di Brad.

Articolo molto interessante
HPP Pavement Pounders Shootout! - Summit Motorsports Park Edition

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201271207sr-01-1929-ford-highboy-front.jpg

Lascia un commento