1930 Ford modello A coupé – Bassa Volante A

Bellezza d’acciaio nuda

Vedi tutti i 15 fotoswpengineWordsJan 20, 2008

Con il nome di un’azienda come Flying A Motorsports, è quasi naturale che Alan abbia un modello A tra le sue auto, questo dopo averlo spiato su eBay. Eric Peratt, proprietario del Pinkee’s Rod Shop a Windsor, in Colorado, aveva inizialmente iniziato ad avvitarla come sua auto personale, ma l’ha messa su eBay per curiosità per vedere cosa potesse portare. “Eric ed io siamo sulla stessa lunghezza d’onda”, ha detto Alan. “La coupé ha ‘l’aspetto’, e potevo dire che sarebbe stata speciale”. Sembra incanalata ma non lo è. Eric sa quello che fa”.

Vedi tutte le 15 foto

Eric voleva usare le nuove rotaie del ’32 del Pinkee su un progetto, così quando gli è stata offerta una coupé locale Model A, l’occasione era troppo bella per lasciarsela sfuggire. Una volta presa la decisione di vendere il progetto parzialmente completato, sperava che qualsiasi potenziale acquirente potesse lasciargliela finire per vedere la sua visione. Quando Alan ha espresso il desiderio di far finire la coupé a Pinkee, la cosa ha funzionato bene per tutti gli interessati. L’unica grande deviazione dal piano originale di Eric è stata la sostituzione della prevista Flathead con un piccolo blocco, e solo perché Alan intendeva guidare la coupé. Molto. “Ho guidato abbastanza auto con le Flathead da sapere che non voglio partire da solo con una di queste”, ha detto. “So che i ragazzi lo fanno, ma non fa per me”. Così il vecchio sidevalve è stato spodestato a favore di una 327 con iniezione in stile Stromberg, fornita da Alan insieme a una T5 a cinque marce.

Al momento dell’acquisto, circa un mese prima del Grand National Roadster Show di quest’anno, l’auto consisteva di poco più di una carrozzeria e di un telaio, senza alcun lavoro di dettaglio. “C’era molto lavoro da fare per portarla al salone, ma era il luogo perfetto per mostrare il nuovo telaio”, ha detto Eric. In effetti lo era, e il coupé in metallo grezzo non finito si è rivelato un grande successo.

Vedi tutte le 15 foto

Cosa c’è di così speciale nel telaio? A partire da un paio di binari regolari del ’32, i Pinkee li hanno sezionati, portandone l’altezza complessiva da 6 pollici a 4 1/2. Questo ovviamente ha abbassato la vettura di 1,5 pollici e mezzo, ma ha anche snellito visivamente i binari, combinando l’aspetto più snello dei binari del modello A con la caratteristica di design della linea di swage del ’32 e il leggero kick up del ’32 al firewall, qui esagerato, aiutando di nuovo ad abbassare la vettura. I ‘binari sono stati accorciati nella parte posteriore e una traversa del Modello A è stata aggiunta davanti all’asse, permettendo al retrotreno di stare più in alto nella vettura, avvicinando ancora una volta il telaio al suolo.

La troupe di Pinkee’s si è spinta ancora più in là, e ha tagliato le corna del telaio anteriore, inscatolando i “binari” e irradiando le estremità anteriori prima di aggiungere la traversa anteriore, ora un affare curvo che si trova sotto la molla trasversale POSIES, quest’ultima fissata alla traversa tramite un trespolo suicida a mano e morsetti. Quella molla si monta sulle traverse spaccate appena a poppa della trave a I caduta con più posatoi una tantum. L’intero setup è così basso che il tirante dello sterzo passa effettivamente sopra le forcelle e i binari del telaio. Tutto molto pulito, pulito e ordinato; il tipo di lavorazione per cui Pinkee’s è diventato famoso. Anche l’interasse è stato allungato fino a “dove sembrava giusto”. “Mentirei se dicessi che lo sapevo da quanto”, ha riso Eric.

Vedi tutte le 15 foto

In effetti, il concetto della coupé sembra essere quello di combinare elementi tradizionali – teli di bias, travi a I cadute, bracci divisori e freni a mano, per citarne solo alcuni – con l’attenzione di Pinkee per i dettagli e i colpi di scena innovativi sulle tecniche di costruzione consolidate. Prendiamo ad esempio il rearend. Come per un precedente capolavoro uscito da questo negozio (il pick-up roadster di Royce Glader), utilizza un Dutchman a cambio rapido e le molle ellittiche a quarto POSIES, ma questa volta invece di usare le molle come bracci inferiori in una disposizione a quattro maglie, sono usate in combinazione con le forcelle divise, eliminando la necessità dei bracci superiori. A differenza dell’auto di Royce, però, il coupé sarà caratterizzato da un pianale pieno nella parte posteriore, con abbondanza di rivetti e bulloni a testa di bottone, un tema che attraverserà anche l’interno, con sedili aeronautici rivettati e pannellature in alluminio. “Sarà a ossa nude con i cuscini dei sedili in pelle marrone anticato, e questo è tutto”, ha detto Eric.

Ma tutto ciò è un po’ fuori luogo al momento, perché c’è ancora molto da fare prima che l’auto finita possa debuttare nel corso dell’anno, non ultimo lo sterzo e l’assemblaggio dei pedali. “Avrà dei pedali pendenti costruiti in modo da graffiare, molto probabilmente utilizzando un moderno cilindro maestro Wilwood nascosto sotto il cofano, con uno sterzo in stile Schroeder”, ha detto Eric. “Tranne che una scatola Schroeder ‘è troppo veloce per la strada, quindi probabilmente useremo una scatola Vega o F-100 ‘box rovesciata, con il braccio Pitman che esce dal lato del cofano”.

Mentre parlavamo con Eric della coupé, abbiamo dovuto chiedergli se si è pentito di averla venduta. “Oh sì, mi pento seriamente di averla venduta, ma ho un negozio di hot rod, non ho tempo per possedere una macchina! Vorrei sottolineare quanto sono grato ad Alan per averci permesso di venderla”, ha detto. Alan sa quello che vuole e ha le idee chiare su come dovrebbe essere una hot rod, ma ammette comunque: “Non ho abbastanza talento per costruirmela da solo. Mi limito a guardare in soggezione mentre fanno quello che fanno”. Ci sembra il perfetto rapporto costruttore/cliente.

Vedi tutte le 15 foto

Telaio Questa vettura è stata costruita per mostrare i nuovi profilati del ’32 del Pinkee’s Rod Shop, e lo fa in modo ammirevole. Una trave a I di Chassis Engineering è appesa in stile suicida su ossa spaccate da una traversa ad arco, mentre una traversa posteriore Modello A lega le traverse principali davanti all’asse. Un olandese a cambio rapido e le prime campane Ford si trovano su ossa spaccate e molle ellittiche a quarto di ellisse ad altezza regolabile.

La Drivetrain Alan ha fornito al Pinkee’s Rod Shop una Chevy 327 per sostituire la Flathead originariamente prevista per la coupé. L’iniezione di carburante è il metodo di induzione scelto, ma con l’aspetto di sei Stromberg. Il tema tradizionale continua con un supporto del motore una tantum nella parte anteriore del motore, e anche se dietro la 327 c’è un cambio a levetta, è una T5 a cinque marce con un albero di coda S-10. Un cambio rapido olandese porta il posteriore, con freni Ford del ’40 ad ogni curva.

Interni Anche in questo caso, non c’è molto da vedere al momento, anche se i sedili degli aerei e i cuscini in pelle marrone invecchiata fanno parte del piano, insieme ai pannelli in alluminio rivettati. Una ruota a quattro razze a campana si collegherà a una scatola di tipo Schroeder e gli indicatori della Classic Instruments sostituiranno le unità arancioni temporanee che vi si trovano.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento