1932-1934 Franklin V-12

A mali estremi, si dice, richiedono misure disperate. Disperato era certamente l’aggettivo del giorno per i primi anni Trenta, gli anni della Grande Depressione. In quelle circostanze, Franklin, il coraggioso piccolo costruttore di auto di Siracusa, New York, produsse circa 200 V-12 raffreddate ad aria nel 1932-1933, poi tranquillamente scomparve.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Franklin V-12 front view

Pubblicazioni internazionali, Ltd.

Il primo Franklin V-12 fu introdotto nel 1932, durante la Grande Depressione. Vedi altre immagini di auto d’epoca.
Durante l’autopsia di coloro che erano ormai disoccupati, la domanda è diventata questa: La persona che ha ordinato la realizzazione di quei V-12 finali lo ha fatto per aiutare a salvare l’azienda? Oppure l’ha fatto come atto deliberato di omicidio aziendale?

La persona in questione era il nuovo vice presidente e direttore generale di Franklin, Edwin McEwen. Coloro che avevano a che fare con McEwen lo soprannominarono “Il Becchino”. Non che l’abbiano mai conosciuto bene, ma lo conoscevano abbastanza bene da non piacergli. E McEwen sembra aver fatto tutto ciò che era in suo potere per rafforzare questa percezione.

L’Undertaker aveva lavorato alla Velie Motor Corporation molto prima che fallisse nel 1928. In precedenza, era stato alla F. B. Stearns Company, che è scaduta nel 1930.

Anche se McEwen non ha avuto nulla a che fare con la morte di Velie o Stearns, ha finito per avere la reputazione di direttore di pompe funebri automobilistiche, scavatore di tombe a motore. Alla fine, il suo soprannome poteva essere giustificato, perché aveva contribuito a seppellire Franklin.

Articolo molto interessante
Come funzionano le auto muscolose

McEwen era stato inviato a Siracusa da un sindacato di sette banche. Queste banche avevano prestato a Franklin circa 5 milioni di dollari alla fine degli anni ’20, quando il futuro sembrava roseo. Franklin vendeva 7100-7500 auto all’anno all’epoca e sperava di aumentare la capacità degli impianti. I prestiti avrebbero anche aiutato a sviluppare nuove automobili Franklin.

Come è successo, Franklin prevedeva di vendere quasi il doppio del solito numero di auto nel 1929 – circa 14.000 – ma poi è arrivato il crollo del mercato azionario del 29 ottobre 1929.

Alla fine del 1931, quando il 63enne McEwen arrivò a Siracusa per recuperare quanto poteva per le banche, la H. H. H. Franklin Manufacturing Company e la sua filiale per il marketing dell’auto, la Franklin Automobile Company, si trovavano in gravi difficoltà finanziarie. Bisognava fare qualcosa in fretta.

Vai alla pagina successiva per conoscere il Franklin Airman e il Franklin Olympic.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento