1932 Ford Berlina Ford – Attraversare la città a cavallo

Ryan e Joe Mapes¿ Fordor

, amico di famiglia di Ryan e Joe Mapes¿
Vedi tutti e 3 i 3 fotoswpengineWordsMay 1, 2011

Joe e Ryan stavano finendo una coupé a tre finestre in stile anni ’60 quando Ryan e sua moglie Gretchen hanno messo su famiglia. Questo portò alla decisione di costruire qualcosa di più grande. Una carrozzeria Fordor adatta è apparsa su eBay all’inizio del 2006. Quando la berlina arrivò a Tucson, in Arizona, Ryan e Joe vendettero la “carrozzeria in vetro della coupé ad un amico, conservando il telaio e la maggior parte dell’attrezzatura da corsa per il nuovo progetto. Come per la coupé, l’obiettivo era quello di costruire una hot rod stradale con una tonnellata di sapore di fine anni ’60.

Il corpo non smembrato della Fordor era stato seduto per anni in un campo del Midwest. I Mapes hanno fatto molte riparazioni per la ruggine e hanno installato un firewall modificato e un kit completo di legno. Hanno aggiunto i fari N.O.S. e i fanali posteriori del ’37 su staffe personalizzate. Garth Bowie costruì il cofano in acciaio a lamelle. Joe e Ryan hanno guidato l’auto in metallo nudo per quasi un anno, risolvendo bug e apportando miglioramenti.

A questo punto, Joe e Ryan avevano già incontrato Mike Kerwin, che ha eseguito gran parte della riparazione del corpo, dell’adescamento e della levigatura, prima di girare la DuPont Fleet Green. Volevamo che l’auto sembrasse come se qualcuno avesse fatto cadere una carrozzeria di osso su un telaio hot rod negli anni ’60, così abbiamo usato una combinazione di colori che sarebbe esistita a quei tempi, dice Ryan. I pezzi principali della carrozzeria e i telaietti sono rifiniti in verde, e il firewall, il motore, il cruscotto, le modanature interne, i fari e i fanali posteriori sono stati realizzati in nero. Lo smalto acrilico monostadio è stato levigato a colori e lucidato per evitare l’aspetto moderno del basecoat/clearcoat. L’inserto per il tetto in vinile in stile stock è stato il passo finale di questa parte della costruzione.

Articolo molto interessante
1967 Chevy C10 - Wicked '67

Il tema anni ’60 continua con una coppia di 16×10 ET III a cinque razze e 275/70R16 Michelins nella parte posteriore, mescolati con pneumatici Firestone 155R15 su 15×4.5 Halibrands nella parte anteriore. I freni anteriori sono dei tamburi Ford con tamburi F-100 del ’56 nel retro.

Glenn Kramer Hot Rod Interiors a Glendale, Arizona, ha rivestito la panchina Glide seatsa Glide di fronte e un sedile su misura nei pannelli posteriori e nelle portiere in pelle ebano tuck ‘n’ roll. I calibri vintage Stewart-Warner riempiono l’inserto personalizzato nel cruscotto di stock. Un pick-up Ford del ’38 a caduta della colonna del pickup tiene la colonna costruita da Joe Harris con una ruota Budnik.

Ryan dice che l’unica cosa difficile nel costruire una macchina con suo padre è stato il viaggio in macchina fino a casa di Joe. Ci sono stati molti giri di 60 miglia attraverso Tucson durante il progetto di quattro anni e mezzo, ma ora che l’auto è finita, c’è ancora molto da fare. Ryan e Gretchen hanno due figli oraAvery e Emmalinebut la hot rod della famiglia di questa hot rod ha spazio per tutte e tre le generazioni di roditori.

Quando Ryan Mapes dice che l’hot roding è l’hobby di famiglia, non scherza. Mentre gli altri bambini andavano in vacanza in aereo con la famiglia, mia sorella Shannon ed io abbiamo trascorso la nostra giovinezza viaggiando verso le piccole città, con i nostri genitori, Joe e Lea-Ann, a cavalcare davanti. In breve tempo, Ryan è passato da passeggero a costruttore di aerei. Lui e Joe hanno costruito diverse auto insieme, condividendo le spese, la proprietà e la manodopera nel garage a due auto di Joe. Hanno costruito tutti i tipi di rodsresto, rodsresto di strada e hot rod tradizionali. Il filo conduttore è che sono stati tutti guidatori.

Articolo molto interessante
1966 Pick-up Dodge A100 - Forward Control

Vedi tutte e 3 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento