1932 Ford Coupé a tre finestre – Fire Cracker

In via Tom Hogan, Red Means Go

Vedi tutte e 4 le fotoTim BernsauwriterApr 1, 2011

In televisione e nelle riviste, i progetti delle aste di strada vanno insieme senza problemi. Non nel mondo reale. Tom Hogan, proprietario e costruttore di questa coupé del ’32, ne sa qualcosa. La sua Deuce rosso ciliegia ha un bell’aspetto e ora corre alla grande, ma c’è voluto molto lavoro, e anche un piccolo disastro, per arrivarci.

Tom è un tipo da muscle car sin dal liceo. Lo è ancora, ma qualche anno fa ha sviluppato un interesse per il ferro più nostalgico. Non sorprende che sia stato il profilo iconico di una tre finestre del ’32 ad attirarlo di più. Non è difficile trovare materiale grezzo per un progetto di coupé del ’32 e qualche indagine online ha fatto emergere molte prospettive, ma Tom ha deciso che invece di far rivivere qualche esemplare trascurato o di rilevare il progetto non più ricercato di qualcun altro, avrebbe adottato un approccio diverso. “Volevo davvero qualcosa di unico, così ho deciso di andare avanti e costruirne uno nuovo”. Il risultato finale è una vera e propria asta da strada, unica nel suo genere, costruita interamente con parti nuove di zecca. È “originale” nel senso che non è mai esistita prima.

Una delle prime decisioni di Tom è stata la scelta di un corpo di riproduzione. Aveva sentito parlare bene di Kilbourne Rod Shop, così ordinò una versione integrale della loro finestra a tre vetri in fibra di vetro, costruita con un taglio di 3 pollici, maniglie di porta e baule rasate e cerniere nascoste. Un cofano in acciaio Rootlieb in tre pezzi non ammobiliato chiude il vano motore e completa la carrozzeria.

Articolo molto interessante
1969 Ford Torino - Junkyard Crawl

Con un sacco di guida in mente, Tom ha scelto un motore Chevy small-block per casse di piccole dimensioni. Un carburatore Edelbrock da 600 cm3 e un collettore di aspirazione della Summit sono sormontati da un filtro dell’aria ricavato dal pieno, fresato a sfere per adattarsi ai coperchi delle valvole in alluminio. Le testate Patriot estraggono lo scarico con marmitte Flowmaster che forniscono il giusto tono.

L’interno è riempito con una coppia di secchielli Chrysler Volare. La tappezzeria di Duane nel Missouri ha rivestito i sedili e i pannelli delle porte in Ultraleather di arenaria con inserti color crema. Le ruote Billet Specialties sono montate su una colonna inclinabile ididit.

Tom ha imparato molto durante la costruzione, compreso il fatto che costruire un’auto con pezzi nuovi di zecca non è necessariamente facile. Quando “parte A” e “parte B” (e centinaia di altre) provengono da fonti diverse, non si può contare sul fatto che vadano insieme come pezzi di un puzzle. In questo caso, il puzzle è stato a volte difficile da risolvere, ma la squadra di Kilbourne ha fornito molti consigli e pezzi utili quando sono sorti dei problemi. Ciononostante, Tom era continuamente frustrato dalla mancanza di energia, dal basso chilometraggio e dai gremlins meccanici.

Alla fine del 2009, un incendio sotto cofano ha bruciato il distributore, l’avviatore e il cablaggio, ma – cosa incredibile – non ha danneggiato la fibra di vetro. Tom ha approfittato di questa avversità, passando attraverso la trasmissione e apportando modifiche che hanno migliorato notevolmente le prestazioni del coupé. Ha sostituito i componenti camma e valvolame, ha aumentato la compressione a 10:1 e ha aggiunto le testate Pro Topline. La trasmissione TH350 è stata sostituita con una TCI Automotive 700-R4 e il posteriore è stato caricato con 3,73 marce. “Prima non avrebbe fatto girare le gomme”, dice Tom. “Ora la macchina gira!”

Articolo molto interessante
1958 Emola Apache

A giugno, Tom ha guidato il Deuce da Soda Springs, Idaho, ai Colorado Nats a Loveland, 532 miglia in giù e 532 miglia indietro. Durante il viaggio di ritorno, la coupé è stata colpita da sette grandinate, una delle quali ha scaricato 5 centimetri in un minuto. Uno sguardo da vicino rivela alcuni punti letteralmente battuti dal tempo nella vernice Firecracker. Tom si sta preparando a ridipingere. Noi diciamo di lasciare le cicatrici del viaggio come prova che, anche se può essere un rimprovero del ’32, è un vero bastone da strada.

Vedi tutte e 4 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201141104sr-01-o-1932-ford-three-window-coupe-.jpg

Lascia un commento