1932 Ford – Famiglia Modal B

La coppia ben viaggiata di Bruce e Kay Burroughs

Vedi tutti i 6 fotoswpengineWordsApr 26, 2007

Come fidanzatini del liceo, le auto sono state una parte importante del rapporto tra Bruce e Kay Burroughs fin dall’inizio. Il loro accordo iniziale era che sarebbero andati a due appuntamenti a settimana; in uno di questi appuntamenti non avrebbero speso soldi. L’appuntamento “senza soldi” di solito finiva con Kay che guardava Bruce lavorare alla sua auto con i suoi amici. L’apprezzamento di Kay per le vecchie auto crebbe rapidamente per eguagliare quella di Bruce e alla fine lui le costruì una berlina Ford del ’34. Lei faceva girare le ruote di quell’auto come guidatrice giornaliera e la guidava ai primi eventi di street rod. Alla fine dovettero vendere l’auto per avviare la loro attività, il Bruce’s Rod Shop, a Houston, Texas.

Bruce aveva promesso che una volta che le cose fossero andate bene avrebbe costruito un’altra macchina per Kay. Era molto paziente, e quando la sua nuova macchina era in fase di progettazione, il loro figlio Danny lavorava in officina e sarebbe stata una parte importante della sua costruzione. Alla domanda se era diverso costruire un’altra auto per sua madre, Danny risponde: “Stavamo costruendo quest’auto per la persona che amiamo di più; doveva essere perfetta e più bella di qualsiasi cosa avessimo mai costruito prima”. È un’impresa ardua, perché tutto ciò che i Burroughs costruiscono è incredibilmente dettagliato e a prova di proiettile per strada.

L’auto di Kay ha preso il via con un paio di binari originali del ’32 legati insieme con tutte le nuove traverse e poi dotati di tutti i componenti in acciaio inossidabile del catalogo Deuce Factory nella parte anteriore, compreso un asse a caduta da 4 pollici, e sotto la parte posteriore c’è un rearend Ford del ’57 situato da una configurazione a quattro barre triangolate della Deuce Factory che viaggia su coilover Aldan. L’alimentazione è fornita da una ZZ3 350 sormontata da un doppio quattro cilindri Edelbrock e supportata da un cambio manuale GM T5.

Kay sapeva di volere una roadster, quindi un’unità Brookville si adattava perfettamente al progetto, e una calandra originale del ’32 e un cofano riproduttore a 25 louver lo completano. Rodney Belt ha applicato la vernice Dodge Flame Red selezionata da Kay. I fari commerciali originali Ford del ’32 e i fanali posteriori del ’32 prendono il loro posto su entrambe le estremità e un set di Halibrands montati in gomma radiale sono avvitati fino ai quattro angoli.

All’interno della giostra di Kay c’è una ricca copertura di pelle color cioccolato cucita in stile industriale da Mike Blanchette di Houston. Seduto sul sedile repro stock, Kay si trova di fronte a un cruscotto in stile originale riempito di Stewart Warner Wings e prende il controllo tramite una ruota a tre razze Lobeck. Dato che Kay usa regolarmente la sua auto con ogni tipo di tempo, un riscaldatore Vintage Air spegne un brivido al mattino presto.

Quando l’auto è stata finita, i ragazzi Burroughs l’hanno regalata alla mamma come regalo per il 40° anniversario di matrimonio, e lei non poteva essere più felice. Kay guida l’auto in tutti i viaggi, con ogni tipo di tempo, e ha persino trovato un uso speciale per l’auto. Dice: “Dopo una brutta giornata, posso salire sulla roadster per un ‘aggiustamento dell’assetto’ e, dopo un’ora, tutto va meglio”.

Per il marito Bruce – che ha posseduto una lunga serie di bellissime (a volte al 100 per cento di originali non molestati) ’32 Fords – il suo ultimo runner è uno di quelli che doveva avere. Il raro pickup Ford Roadster del ’32 era precedentemente in possesso del collezionista Jim Stroupe, e Bruce gli aveva detto in alcune occasioni: “Se mai volessi vendere il tuo camioncino, fammelo sapere”. La chiamata arrivò e Bruce non perse tempo a ritirare il pickup.

Il ’32 è stato acquistato come un pilota affidabile e ben patinato, ma Bruce non ha resistito a fare qualche modifica per conto suo. Davanti, Bruce ha aggiunto un paio di fari commerciali N.O.S. ad un’originale barra luminosa a caduta seguita da un cofano europeo del ’32 con pannelli laterali rialzati che assomigliano ad un modello U.S. ’30/31. Bruce ha aggiunto un magnete Vertex al già sano 327 equipaggiato con il doppio carburatore WCFB, e ha cambiato il set di marce 3.54:1 per l’autostrada e ha aggiunto una barra di oscillazione al modello originale B rearend per migliorare la corsa.

All’interno del camion, Rick Findley ha aggiunto pannelli di alluminio personalizzati e Bruce ha riciclato un rivestimento in pelle del sedile di un’auto in restauro per dare al sedile una bella sensazione di “rodaggio”. Un’altra innovazione di Burroughs che non può prescindere dalla menzione è “la roccia”, un pezzo di natura perfettamente dimensionato che risiede accanto all’acceleratore per un migliore posizionamento sul pedale del freno. Questo riassume il modo in cui la famiglia Burroughs vive, ama e guida i suoi Ford del ’32.

Vedi tutte e 6 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20074605rc-02-pl-1932-ford-model-b-.jpg

Lascia un commento