1935 Ford Highboy Hauler – La forma segue la funzione

Kay & Mike Yoder’s ’35 Ford Highboy Hauler di Kay & Mike Yoder

Vedi tutti gli 11 fotoswpengineWordsNov 28, 2006

Che se ne siano resi conto o meno gli hot roders originali, erano dei funzionalisti. Il loro obiettivo era quello di costruire un’auto con parti usate che fosse leggera, che andasse veloce e che avesse un aspetto fresco. A testimonianza di come se la sono cavata bene, considerate l’hobby delle auto e dei camion d’epoca su misura oggi. Gli antenati di Hot Roding erano piuttosto intelligenti.

Quando il costruttore professionista Mike Yoder, proprietario del Kansas Kustoms (KK) a Hutchison, Kansas, ha pensato di costruire un autotrasportatore a caldo, ha fatto una notevole pianificazione. Il camion doveva farlo: 1) avere le tradizionali caratteristiche dell’hot rod, 2) essere un highboy, e 3) essere un progetto di progettazione e fabbricazione al 100 per cento per rappresentare le capacità del suo negozio. A proposito del suo autotrasportatore Ford del ’35, abbiamo incontrato Mike all’ottava edizione dei Goodguys Colorado Springs Nationals nel settembre 2005. Dopo circa cinque secondi di riflessione, sapevamo che stavamo guardando un vincitore della Top Ten Truck CCT. Il pick-up è rastrellato in basso, ha uno stile elegantemente semplice e deciso, è ultraleggero, mostra una vestibilità e una finitura perfette e urla la velocità delle ossa grezze durante il riposo. È il tipo di macchina elementare costruita per la prima volta da roditori a caldo negli anni ’40, ma con componenti dagli anni ’30 ad oggi.

Aderendo alla sua linea guida che il pick-up è un progetto di progettazione e costruzione KK al 100%, KK ha fabbricato il telaio una tantum in lamiera d’acciaio calibro 10 dopo averlo progettato in AutoCAD. Grain Belt di Salina, Kansas, ha tagliato al laser le traverse e le traverse a base di 112 pollici, che KK ha saldato insieme per formare un telaio. Un assale a goccia Magnum forato, con foratura a forcella, con foratura a forcella, e i mandrini del pickup Ford del ’41, è stato sospeso da una super goccia a foglia Posies e da ammortizzatori generici per tubi. Con una molla a balestra Ford del ’36 e ammortizzatori Chevy a sospenderla, il differenziale Ford del ’36 restaurato con ingranaggi 4.11:1 era dotato di freni a tamburo Ford del ’46. KK ha realizzato un serbatoio da 16 galloni, che ha posizionato sotto il letto dopo che KK ha smontato il telaio personalizzato e ha avuto Pro Coaters di Augusta, Kansas, verniciato a polvere tutti i componenti appropriati.

Come da vera tradizione hot rod, Mike ha salvato un motore da recupero da cantiere Olds Quad 4 da 20.000 miglia, che ha rinnovato esteticamente. Per sostenere il mulino quasi senza peso da 180 CV, ha trovato una Chevy S-10 T-5 manuale trans del ’92, che si installava facilmente.

Come per il telaio completamente personalizzato, la creazione della cabina è avvenuta dopo aver sviluppato i progetti di come dovrebbe apparire. Mike e il suo equipaggio hanno seguito con precisione i progetti esterni. Simile a un costruttore di case che ristruttura una residenza intorno a un caminetto esistente o a un muro portante, il singolo componente della carrozzeria esterna di serie era la bocchetta del ’35 della Ford. I pannelli esterni circostanti erano amorevolmente e meticolosamente personalizzati o realizzati con lamiere nuove. Mark Smith, proprietario della Maverick Custom a Waterloo, Wisconsin, ha eseguito la preparazione della vernice esterna prima di ricoprire il camion con una miscela personalizzata di verde grigiastro Valspar.

Un altro artigiano, Jack Perry di 2 Moons Rod Shop a Benton, Kansas, ha usato pelli di pelle verde scuro per rivestire i sedili dei secchi del camion. Ha ricoperto il pavimento con un tappeto di lana beige. KK ha fabbricato il cruscotto personalizzato e ha utilizzato un quadro strumenti Grand Am del ’91 per riempire le aperture.

Dalla fase di progettazione all’allontanamento dal negozio di tappezzeria, l’autotrasportatore Ford del ’35 di Kansas Kustoms ha impiegato solo 18 mesi per completare il progetto. Quando Mike e la troupe hanno debuttato al ritiro ai Goodguys Colorado Springs Nationals del 2005, l’intera squadra si è chiesta se gli spettatori e i giudici Goodguys avrebbero apprezzato il camion. Per tutta la durata dello spettacolo, l’autotrasportatore ha attirato una folla stupefatta. Alla cerimonia di premiazione di domenica, Kansas Kustoms si è guadagnato sia il premio Goodguys Fab Five che il premio CCT Top Ten Trucks. Al successivo evento Goodguys KK ha mostrato il ’35, il Lone Star Nationals in Texas, ha vinto un Boyd’s Pick. Tutto quello che possiamo dire è che se una graffetta è un’opera d’arte, la Ford ’35 di Mike Yoder è un’opera d’arte di Mike Yoder. La forma segue la funzione.

Vedi tutte le 11 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites200611602cct-p-1935-ford-highboy-hauler-.jpg

Lascia un commento