1937-1939 Studebaker Coupe-Express

Gli studeofili vorrebbero aggiungere la Studebaker Coupe Express del 1937-1939 alla lunga lista delle “prime” Studebaker nell’industria automobilistica. Questo, tuttavia, non sarebbe del tutto esatto, poiché i pick-up basati sulle autovetture risalgono all’infanzia della produzione automobilistica.

Galleria di immagini di auto d’epoca

1937 Studebaker Coupe-Express

Dopo aver fatto un giro di prova con i camion leggeri per molti

anni, Studebaker è tornato in campo quando
ha
ha introdotto la Studebaker Coupe-Express del 1937. Vedi altre immagini di auto d’epoca.

Alla fine degli anni ’30, alcune case automobilistiche cominciarono a fare una maggiore distinzione tra le loro auto e i loro autocarri leggeri. Ma Studebaker, che stava entrando nel campo dei veicoli leggeri, era uno di quelli che manteneva stretti legami tra loro.

Sì.
È più di una macchina! È più di un camion! È il nuovo di zecca”. Questo trambusto pubblicitario avrebbe potuto riferirsi alla Studebaker Coupe-Express del 1937, se non fosse che lo slogan è stato tratto da un annuncio per la prima Ford Ranchero esattamente 20 anni dopo l’introduzione della Coupe-Express.

Sì.
Infatti, la maggior parte dei veicoli commerciali leggeri costruiti prima del 1935 utilizzava telai per autovetture e teloni anteriori in lamiera, e il pickup Ford DeLuxe Modello A del 1931 – con le sue parti di rifinitura luminose e il pianale del pickup integrato con la cabina – si avvicinava più di ogni altra cosa alla linea auto/camion nei primi anni Trenta. In effetti, Studebaker era un po’ in ritardo nell’entrare a far parte della schiera dei costruttori di pickup.

Articolo molto interessante
1971-1981 Mercedes-Benz SLC

Sì.
Mentre la Studebaker produceva un discreto numero di veicoli commerciali leggeri tra il 1911 e il 1917, cessò la produzione di auto commerciali quando gli Stati Uniti entrarono nella Prima Guerra Mondiale. Solo nel luglio 1925 la Studebaker rientrò nel settore delle auto commerciali con l’introduzione dei telai dei Big Six.

Alla fine degli anni ’20 e all’inizio degli anni ’30, Studebaker ha compiuto solo deboli sforzi nel campo del commercio leggero con il suo Dictator da 3/4 di tonnellata sul lato dello schermo espresso e del pannello (1927), una consegna Erskine da 1/2 tonnellata (1928) e la consegna in boulevard sul telaio del Dictator nel 1930.

Nel 1933, l’azienda ha prodotto un numero molto limitato di consegne “hump back” nella linea economica Rockne. Un singolo prototipo di pickup Rockne suggerì che l’azienda stava considerando questa come una possibile opzione di produzione, ma, l’intera linea Rockne fu presto abbandonata.

Sì.
Non ci sarebbero più stati veicoli commerciali leggeri disponibili presso Studebaker per i prossimi quattro anni, anche se l’azienda ha continuato ad espandere la sua grande linea di autocarri durante la metà degli anni ’30. Nel 1937, Studebaker offriva quattro diversi telai di autocarri che andavano dal più piccolo, un J-15 da 1,5 tonnellate e mezzo su un passo di 101 pollici, al più grande, un J-30 da 4 tonnellate con un passo di 166 pollici.

Articolo molto interessante
1970-1978 AMC Gremlin

Tuttavia, senza un’offerta leggera, Studebaker non poteva pretendere di essere un produttore di autocarri full-line. L’introduzione del J-5 Coupe-Express nel gennaio 1937 avrebbe colmato questo vuoto. Nella sezione successiva, scoprite come è stato sviluppato il Coupe-Express.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento