1937 Ford Highboy Coupé

Street Shaker

Vedi tutte e 4 le fotoChuck VranaswriterNov 22, 2013

Se decidete di competere per uno degli onori più venerati di Hot Roding, il Ridler Award, dovete essere pronti ad aprire una porta molto grande e a fare un passo nella parte più profonda della piscina dove ogni dettaglio sarà oggetto di un intenso esame. Per Lenny Spallone, di Lynnfield, Massachusetts, crescere circondato da alte prestazioni gli ha fornito conoscenze e determinazione sufficienti per affrontare innumerevoli progetti.

A 16 anni ha portato a casa la sua prima muscle car, una Barracuda del ’66, insieme alla nuova patente. Il resto è una macchia di carburante ad alto numero di ottani e gomma bruciata. Possedendo una serie di muscolose Mopar Mopar a bordo, ci sono state molte corse notturne in strada e corse di un quarto di miglio a New England Dragway, a Epping, nel New Hampshire. Essendo sempre stato un fan dei battipali terrestri Pro-Street, è stato facile vedere i livelli di energia entrare in overdrive quando ha deciso di affrontare l’ultima costruzione di sette anni nel suo negozio, Saugus Auto Craft a Lynn, Massachusetts.

Con l’intenzione diretta di costruire un’auto per competere per il Ridler, un progetto di questa portata richiedeva un gran numero di persone ugualmente impegnate, come Lenny aveva in mente la squadra giusta. Per realizzare un progetto diverso da tutto ciò che aveva visto in precedenza, chiamò la Minotti’s Fiberglass Inc., allora a Naples, in Florida, a proposito della loro carrozzeria Ford del ’37. Impressionato da ciò che vide, Lenny fece un accordo e ne fece consegnare una direttamente al suo negozio. Successivamente, un telaio Total Cost Involved Engineering è stato combinato con traverse e supporti personalizzati da Mike Casey di Enigma Rod Shop a Billerica, Massachusetts.

Articolo molto interessante
1946 Ford Pickup - Era ora!

Vedi tutte e 4 le foto

Per consegnare la merce all’indietro è stato confezionato un rearend galleggiante modulare Mark Williams da 9 pollici con una potenza di rotazione degli ingranaggi 4,56:1 attraverso gli assi a 31 linee di Strange Engineering. E’ fissato al suo posto da un sistema personalizzato a quattro collegamenti abilmente abbinato a una barra Panhard e agli ammortizzatori coilover Aldan per portare a termine il lavoro. Volendo iniettare molta nostalgia nella parte anteriore, un asse TCI Engineering da 4 pollici a caduta è stato combinato con fuseruole coordinate, forcelle personalizzate, barra Panhard e ammortizzatori coilover Aldan, tutti trattati al tino cromato. Quando la necessità di domare la bestia colpisce un doppio master Wilwood Engineering spinge il fluido attraverso le linee inossidabili a dischi Wilwood Engineering da 11 pollici, integrati da pinze a quattro pistoni ancorate ad ogni angolo per un morso abbondante. Portando tutta la potenza sul marciapiede, una serie di abbaglianti ruote speciali Billet Specialties in formato 15×15 posteriore e 15×4 anteriore, rivestite con pelli Hoosier, aggiunge la giusta posizione.

Vedi tutte e 4 le foto

Con il telaio a rulli caricato completato era il momento di concentrarsi sulla carrozzeria. Partendo da una tela pulita direttamente da Minotti, la carrozzeria è arrivata al negozio di Lenny già tagliata di 4 pollici e canalizzata di 8 pollici, dando alla coupé un’attitudine perfettamente proporzionata. Casey ha poi creato un roll pan scorrevole sul retro, mentre Dave Ellis di Saugus Auto Craft ha lavorato con la sua magia sui lati del cofano e sulla parte superiore, sulle portiere e sulla griglia. Il montaggio finale del pannello e la carrozzeria sono stati poi gestiti da Ellis, che ha fatto affilare tutto quanto prima di caricare la sua pistola a spruzzo e di spolverare l’intero pacchetto in atmosfera House of Kolor Tangelo Pearl. Volendo che la coupé si alzasse in piedi nell’arena dello spettacolo, Lenny ha invitato Chris Stevens alla Saugus Auto Craft per allestire un drammatico lavoro di fiamma per dare alla macchina un sacco di pop aggiuntivo.

Articolo molto interessante
1968 Dodge M-Code Dart - Percezione sensoriale

Vedi tutte e 4 le foto

COMP Performance Group

Consigli tecnici

Camme COMP – Installazione di nuovi rocker? Sostituire anche le aste di spinta.

È sempre una buona idea sostituire le aste di spinta quando si installano nuovi bilancieri. Le aste di spinta e i bilancieri si indossano insieme, proprio come una camma e i sollevatori. Anche se le aste di spinta possono non mostrare alcuna usura, l’installazione di nuovi bilancieri su vecchie aste di spinta può causare un guasto prematuro. Utilizzare una piccola quantità di spray per il montaggio del treno valvole delle camme COMP (PN 106) sulla punta di ogni asta di spinta in corrispondenza del bilanciere per evitare l’usura all’avvio iniziale.

FAST – Ground It Right

Il problema più comune con qualsiasi sistema EFI è la corretta messa a terra. Ci sono alcune idee sbagliate su cosa sia una messa a terra adeguata. FAST suggerisce di collegare tutte le masse etichettate “Battery Negative” direttamente al terminale della batteria. C’è una ragione importante per questo. La batteria può agire come una sorta di filtro per dissipare le interferenze o i disturbi elettrici che possono essere indotti da altri dispositivi elettrici sul veicolo.

Inglese – Legge sul bilanciamento

Quando si equilibrano le pile, assicurarsi di misurare prima i quattro barili medi. Questo è il punto in cui sono legate insieme e quindi dove il vuoto deve essere il più consistente per le caratteristiche di guida corrette.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento