1937 Pontiac DeLuxe Otto berlina convertibile

The 1937 Pontiac DeLuxe Eight Convertible Sedan was the costliest model in the lineup. See more classic car pictures. La Pontiac DeLuxe Eight Convertible Sedan del 1937 era il modello più costoso della gamma. Vedi altro immagini di auto d’epoca . credito

La Pontiac DeLuxe Eight Convertible Sedan del 1937, che vanta una carrozzeria completamente in acciaio, era un’opzione impressionante nel mercato automobilistico di medio prezzo.

Galleria di immagini di auto d’epoca

All’inizio c’era Oakland, una casa automobilistica pioniera fondata nel 1907 e assorbita dal nascente impero della General Motors l’anno successivo.

The attractive hood ornament added to the DeLuxe Eight's elegant look.” ” L’attraente ornamento del cappuccio si aggiunge al look elegante del DeLuxe Eight. credito

Oakland prosperò, per poi vacillare negli anni Venti, che portò a un modello di compagna meno costoso, la Pontiac Six del 1926. Il suo successo fu tale da rendere superfluo il suo “genitore” nel 1931.

The DeLuxe Eight's instrument panel.Il cruscotto del DeLuxe Eight. credito

Pontiac ha ottenuto un otto dritto e una sospensione anteriore indipendente per il 1933. Nel 1935, Pontiac adottò la “Turret Top” in acciaio, reintrodusse un motore a sei cilindri e aggiunse un marchio di stile che sarebbe durato fino al 1956, il famoso cofano e le strisce del ponte “Silver Streak” che diedero alla Pontiac un’identità immediata.

Le Pontiac del 1935-1936 vendevano bene; il 1937 era ancora più bello quando la Pontiac passò alla GM B-body usata da Olds, Buick e LaSalle. La nuova carrozzeria vantava una costruzione interamente in acciaio.

Articolo molto interessante
1957 Dodge Coronet Texan

Impressionante è stato anche il motore a otto cilindri in linea, che è stato accarezzato a 248,9 pollici cubi, le dimensioni che sarebbe stato fino al 1950.

L’aumento di potenza da 87 a 100 cavalli ha portato ad una velocità massima di 86 mph e tempi da 0 a 100 km/h di circa 19 secondi, secondo The Autocar , una rivista motoristica britannica.

With the straight-eight engine, horsepower increased to 100.Con il motore a otto cilindri in linea, la potenza è aumentata a 100 cavalli. credito

La Pontiac del 1937 presentava parafanghi più squadrati, fari inferiori montati sul parafango, Silver Streaks più stretti (opzionali sul retro) e una griglia a barre orizzontali.

Nel complesso, la nuova Pontiac sembrava “più importante”, un deciso vantaggio nel settore altamente competitivo dei prezzi medi.

All’inizio dell’anno del modello, Pontiac elencava sette DeLuxe Sixes e sette DeLuxe Eights, quest’ultima su un interasse di 122 pollici, fino a sei dal 1936.

A metà anno sono stati raggiunti da un carro di legno (Sei) e da una berlina convertibile (Sei e Otto).

The 1937 Pontiac body featured all-steel construction.Il corpo della Pontiac del 1937 presentava una costruzione interamente in acciaio. credito

A 1.235 dollari, la DeLuxe Eight Convertible Sedan era il modello più costoso della gamma (i prezzi sono partiti da 781 dollari); a 3.505 sterline, era anche la più pesante. E per la maggior parte degli occhi, era facilmente la più elegante.

The interior gave passengers plenty of leg room.L’interno ha dato ai passeggeri molto spazio per le gambe . credito

Articolo molto interessante
1935-1950 Delahaye Tipo 135

A titolo di confronto, la berlina di pezza della Ford era dotata di un V-8 da 85 cavalli, guidava un V-8 da 112 pollici di base e pesava 2.861 libbre, il che la rendeva più veloce fuori dalla linea, ma non altrettanto confortevole. È stata venduta a 859 dollari.

La Pontiac, che è stata fatturata come “l’auto più bella d’America a basso prezzo”, è costata quasi il 50 per cento in più. Non era davvero a basso prezzo, naturalmente, ma molti pensavano che fosse abbastanza “bella”.

Solo 1.266 berline convertibili Pontiac del 1937 – sei e otto – hanno trovato acquirenti, circa un quarto di quelli che hanno scelto la Ford, quindi erano rare quando erano nuove – e quasi mai viste oggi, anche alle fiere.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento