1940 Ford Truck – Uno per la strada

Perché aveva bisogno di qualcosa da guidare ogni giorno

Vedi tutte e 2 le fotoTim BernsauwriterGen 28, 2013

Bobby Green è uno di quei ragazzi che appartengono a una generazione diversa. È nato negli anni ’70 ma sembra nostalgico degli anni ’40 o ’50. E il suo interesse per il tradizionale hot roding va oltre la conservazione dello stile di vita di un veicolo d’altri tempi; si tratta di preservare uno stile di vita di altri tempi.

Entrare nel suo negozio personale in una breve strada laterale del centro di Burbank, in California, è come camminare nel passato. In qualsiasi momento, i due edifici adiacenti che compongono Old Crow Speed Shop saranno carichi di una dozzina di progetti che vanno insieme. Il gusto di Bobby si estende dai camion classici alle hot rod e alle auto da corsa, tutti diversi ma tutti costruiti in modo autentico fino ai primi giorni di hot roding.

La corsa più conosciuta di Bobby è la “Old Crow”, un’aerodinamica in stile vintage equipaggiata con un motore a quattro cilindri modello B che ha stabilito diversi record di velocità su terra alle Saline di Bonneville. È un’auto straordinaria, ma non è una cosa che può guidare ogni giorno in città. A tal fine, ha costruito un’auto più semplice: questo camion Ford del ’40 con motore Hemi.

Articolo molto interessante
Il 20° Run 'N' Gun - Guns A Blazin' - Guns A Blazin

Quando Bobby ha preso in mano il camion qualche anno fa, la lamiera era nelle condizioni di rettilineo che vedete qui. La vernice nera stava sbiadendo, ma con qualche lucidatura, Bobby è riuscito a far risaltare la lucentezza conservata che si adatta alla personalità di un vecchio camion funzionante. Tutta la brillantezza esterna della carrozzeria originale è in ottime condizioni. Ha sostituito il pavimento del letto usurato con un pannello di perline, tipicamente usato per gli interni delle case, ma qui ha fatto un buon uso. Un antico baule di legno a vapore non restaurato fa una grande scatola di camion, e si adatta perfettamente sia dal punto di vista dimensionale che estetico.

Per mantenere l’aspetto d’epoca fino al marciapiede, un set di ruote originali Ford da 16 pollici del ’40 sono state verniciate in nero con la carrozzeria di colore nero, con tappi centrali e un’ampia gomma bianca per fornire una certa luminosità di contrasto. I cerchioni sono rotolati su pneumatici Firestone 700-16 e 600-16 a tele diagonali.

I framerails sono di fabbrica, ma il telaio è stato trattato con alcuni aggiornamenti. I mandrini anteriori di serie sono collegati da un asse a caduta per far scendere la parte anteriore del camion. L’assale è sospeso da molle anteriori del ’40 insieme a una coppia di ammortizzatori tubolari. Nella parte posteriore, Bobby ha installato un rearend Chevrolet a 12 bulloni, allestito con marce 3,33:1. Un set di molle a balestra parallele e di ammortizzatori ad aria della Firestone migliorano la corsa. Le curve a sinistra e a destra sono sotto il controllo di una scatola dello sterzo Vega. L’arresto non è un problema con i dischi IMCA da 10 pollici montati nella parte anteriore e i tamburi Chevy sulle ruote posteriori. Un gancio di traino imbullonato su misura è utile quando Bobby ha voglia di portare con sé il suo rimorchio da viaggio Airfloat del 1950.

Articolo molto interessante
1932 Ford Coupé a tre finestre - Fire Cracker

Le cose migliori sono quelle con una sorpresa all’interno. Tra queste c’è anche questa. La nostra parte preferita degli anni ’40 di Bobby è l’interno. Come tutto il resto del camion (la nostra seconda parte preferita), la cabina è una combinazione di semplicità pratica e dettagli davvero di buon gusto. Il tappetino in gomma è il miglior esempio di praticità; il rivestimento in pelle marrone sella cucito è il miglior esempio di grande gusto.

Dave Martinez della Martinez Industries a Palm Springs (che si chiamava Martinez Custom Upholstery quando si trovava di fronte al Old Crow Speed Shop di Burbank) ha coperto la panchina leggermente modificata. Gli avanzi di pelle sono stati utilizzati per creare le tasche dei pannelli delle porte, per coprire i pannelli dei calci, per realizzare la modanatura windlace e per modellare uno stivale per il cambio a pavimento Gennie. Il volante del banjo è di una Ford del ’39. Il cruscotto è stato tenuto in magazzino. Bobby ha modificato il gruppo di misura di fabbrica con strumenti VDO e ha cablato il camion con cavi Painless Performance.

Durante la costruzione degli anni ’40, Bobby ha ricevuto molto aiuto dal suo amico Logan Davis di Vintage Performance Automotive. Logan condivide l’amore di Bobby per le auto d’epoca e possiede una roadster modello A del ’28 in stile anni ’40. Quell’auto è stata recentemente ricostruita da Bobby, Logan e il maestro dei quattro fuoristrada Max Herman. Ora, con un motore Gemsa Model B sovralimentato, la roadster è diventata la compagna del “Vecchio Corvo” di Bonneville. Cercate altri record da stabilire sul sale. E per strada, cercate Bobby che guida questo camion.

Articolo molto interessante
2004 Grand National Roadster Show - Il migliore mai riposare

Vedi tutte e 2 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201311303cct-02-o-1940-ford-truck-side.jpg

Lascia un commento