1941 Buick Super Cabrio Coupé

Buick's Super convertible was second only to Ford in popularity. See more classic car pictures. La Buick Super convertibile era seconda solo alla Ford per popolarità. Vedere più immagini di auto d’epoca . Buick

Nel 1941, la Buick ha avuto il suo miglior anno prima della guerra, con la produzione di un anno modello a 374.000 esemplari. Uno dei suoi best-seller di quell’anno fu la Buick Super coupé convertibile.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Questa produzione è stata abbastanza buona da aiutare Buick a mantenere il quarto posto nel settore, dove si trovava dal 1938. L’anno migliore della Buick era stato il 1940, e la divisione si è costruita su quel successo modernizzando il suo stile per il 1941. I fari sono stati spostati sul bordo dei parafanghi, che a loro volta erano più integrati con il cofano. Una griglia più ampia accentuava la larghezza della vettura.

È stata offerta una vasta gamma di prezzi e dimensioni. Lo Speciale era il leader di volume su interassi di 118 e 121 pollici. La Limited, con un interasse di 139 pollici e interni in peluche, contribuì a dare il prestigio per la vendita dei modelli più piccoli. Condivideva un motore 320-cid con il Roadmaster con passo 128 pollici.

Al centro c’era la Serie 50 Super. Essa combinava il motore da 121 pollici di passo e 248 cubi della Special con il corpo del più grande Roadmaster. Introdotta nel 1940, la Super fu un grande successo.

Articolo molto interessante
1975 Chevrolet Caprice Classic

The two-door coupe was one of Buick's two convertibles in 1941.” ” La coupé a due porte era una delle due convertibili della Buick nel 1941. Buick

I convertibili hanno avuto molto a che fare con il successo di vendita della Buick nel 1941. Infatti, la marca era seconda solo alla Ford in termini di produzione di ragtop. La linea Super di quell’anno comprendeva due cabriolet: una berlina convertibile a quattro porte e la coupé a due porte. Quest’ultima aveva un prezzo base di 1.267 dollari, ma non includeva i fari antinebbia, i paraurti, le gonne dei parafanghi e la radio che si vedeva sull’auto.

Per la prima volta su una Buick, tuttavia, un top convertibile di potenza era di serie. Un set completo di indicatori è stato inserito in un attraente pannello cromato damascato, così come l’orologio montato sul cruscotto.

The Buick Super convertible was powered by a straight-eight 'Fireball' engine.La Buick Super convertibile era alimentata da un motore ‘Fireball’ a otto cilindri in linea. Buick

Un motore “Fireball” a otto cilindri in linea dritti a valvole in testa ha alimentato l’auto. Nuovi per il 1941 erano i pistoni ad alta compressione e la Carburazione Composta. Queste modifiche stampigliato cavalli vapore a 125 dai 107 cavalli della Super dell’anno precedente.

La carburazione composta da due carburatori a doppia canna. Il più delle volte un solo carburatore era in funzione, ma in condizioni di forte accelerazione o ad alta velocità, il secondo carburatore forniva una potenza extra.

Articolo molto interessante
1969 Plymouth Cuda 440

Poiché ciascuno dei due carburatori era più piccolo del precedente a carburatore singolo, il chilometraggio del gas è stato dichiarato migliore nella guida media. (Molti proprietari di Buick hanno poi bloccato il secondo carburatore sperando di risparmiare gas durante il razionamento durante la guerra).

The Limited's plush interior helped sell smaller Super convertible models.Gli interni in peluche del Limited hanno contribuito a vendere modelli più piccoli di Super convertibili. Buick

L’accesso al motore è stato più facile con un nuovo cofano monoblocco. Il cofano poteva essere aperto da entrambi i lati tirando fuori il “Louvre-Lock”, una chiusura del cofano che si fondeva bene con le finiture laterali. Tirando entrambe le chiusure, era possibile rimuovere completamente il cofano.

Il telaio rigido del 1940 è stato riportato. La geometria della sospensione anteriore indipendente è stata leggermente modificata per migliorare la già confortevole corsa della Buick a molla elicoidale. La Buick fu la prima ad offrire bobine in tutte e quattro le curve nel 1938.

Questa super coupé convertibile del 1941, una delle 12.391 costruite, è di proprietà di William Schwanbeck, di Orland Park, Illinois. Con l’aiuto di alcuni amici, l’ha restaurata nel 1985.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento