1941 Ford – Dalla ruggine alle ricchezze

Art And Mary Bishop’s ’41 Ford Pickup

Vedi tutti gli 8 fotoswpengineWordsMar 1, 2005

“Mia moglie Mary ha pianto quando ha visto quello che abbiamo comprato a vista”, dice il veterano di strada Vescovo di Aurora, Colorado. “La parte superiore del taxi Ford del ’41 è stata schiacciata. Le porte erano arrugginite e parzialmente mancanti. Non c’era la trasmissione e non c’erano vetri dei finestrini. I parafanghi sono stati schiacciati e lacerati in diversi punti. Raddrizzare il disordine arrugginito e crostoso sembrava un progetto che durava tutta la vita”.

Per il ragazzo medio, potrebbe essere stato anche più lungo. Tuttavia, mai e poi mai suggerire che Art Bishop sia il costruttore medio di camion. Bishop, un analista di sistemi di dati in pensione e membro di lunga data dei Denver Roadster, ha passato i successivi 2 anni e mezzo a compiere l’impossibile, trasformando il malconcio del ’41 in questo camion stradale pluripremiato e stravolgente.

Nella parte posteriore, Art ha installato una Ford 3.55:1 ad ingranaggi da 8 pollici pirata da una Ford Mustang, che ora viaggia su un paio di molle a balestra Eaton-Detroit. Il telaio del ’41 rotola su un paio di ruote lucidate e personalizzate da 15×7-inch (posteriore) e 14×7-inch (anteriore)-Centerline Champ, con ruote radiali in gomma Armstrong Fortress.

La bellezza risorta di Powering Art è una Chevy 400ci V-8 del ’78 assemblata dal proprietario, contenente una camma e un valvolame Sig Erson, un’aspirazione in alluminio Weiand, un carburatore Edelbrock Performer AFB da 650 cm3 e un kit di dettaglio del motore Sig Erson. Il raffreddamento del motore proviene da un radiatore in alluminio Griffin a quattro conduttori. La gestione dei 375 CV stimati è un GM Turbo 400 montato dal proprietario con una cassa della trasmissione lucidata.

Ora che conoscete la storia ispiratrice del Vescovo del ’41, potete apprezzare appieno lo sforzo di creare una vernice e una carrozzeria così eccezionali. L’arte ha eseguito la magia del massaggio con il metallo a casa sua nel suo garage. Ciò includeva il martellamento della parte superiore sgualcita del ’41, la ricucitura dei parafanghi, la ricostruzione della metà inferiore delle porte del camion e la ricostruzione completa del letto del pickup, che ora è dotato di un pannello posteriore arrotolato, un portellone posteriore levigato e un pavimento in quercia verniciato. Lungo il percorso, Bishop ha anche aggiunto uno sportello del carburante a filo Hagan al parafango posteriore lato guidatore. Guardando il camion ora, è difficile credere che un tempo fosse un abbandonato abbandonato.

Dopo aver verniciato il camion in Porsche India Red, Bishop ha rifinito l’esterno utilizzando i pezzi di rifinitura della carrozzeria della Ford di Bob Drake ’40-41. Per inciso, i fanali posteriori posteriori, meno le lenti a puntini blu, ovviamente, provengono da una Chevy del ’39.

Vedi tutte le 8 foto

Colorado-meteo-permesso, Art e Mary guidano il loro camion il più possibile, portando con sé tutti gli eventi della regione delle Montagne Rocciose con i camion e le aste da strada. Una cosa è cambiata in modo significativo. Ora le lacrime che Mary versa sono interamente lacrime di gioia!

Vedi tutte le 8 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20053503cct-01-pl-1941-ford.jpg

Lascia un commento