1946 Sportivo di mercurio

Il Mercury Sportsman del 1946 fu una grande idea, ma non si vendette. Tutto sembrava possibile nell’inebriante ottimismo dei primi anni del dopoguerra, quindi perché non una decappottabile in legno?

1946 Mercury Sportsman

Lo sportivo del 1946 Mercury Sportsman combinava stili classici “legnosi”
.
in una decappottabile. Purtroppo, questa combinazione apparentemente vincente non è stata venduta bene.

La maggior parte delle case automobilistiche di Detroit non si è preoccupata di nuovi design subito dopo la seconda guerra mondiale. Nel frenetico mercato dei venditori dell’epoca, il riscaldamento del ’42 era più che sufficiente. Tuttavia, alcune aziende pensavano di poter fare affari ancora migliori offrendo qualcosa che i rivali non avevano – come una decappottabile con carrozzeria in legno strutturale. Così è nato il Mercury Sportsman.

La Chrysler aveva ammaliato il vagone di legno con la sua Town & Countrys prima della guerra, e questo probabilmente ispirava i pensieri off-and-on delle decappottabili di legno durante la guerra alla Ford Motor Company. Molte idee sono state fatte galleggiare, ma solo il Mercury Sportsman e un modello simile della Ford Super DeLuxe sono arrivati negli showroom.
1946 Mercury Sportsman, Engine

Il V-8 a testa piatta del Mercury Sportsman gli ha dato potenza da vendere.

Entrambi gli Sportsmans indossavano cornici in acero massiccio o in betulla gialla e inserti in mogano. L’intelaiatura non era solo strutturale nella parte posteriore, ma splendidamente mordenzata e verniciata per dare un gradito tocco di classe al familiare stile del 1942. Per il resto, lo Sportsman era come qualsiasi altra Merc del ’46: passo di 118 pollici, antiche molle a balestra trasversali ad ogni estremità, 239 V-8 a testa piatta con 100 cavalli, e un look da “grande Ford” piuttosto impegnato. Il problema era che il legno dello Sportsman richiedeva molte rifiniture a mano, e questo ha portato a un prezzo molto alto: 2209 dollari, quasi 500 dollari in più della Mercury tutta d’acciaio e 200 dollari in più della Ford Sportsman. È stata una vendita difficile, così Mercury ha spostato solo 205 Sportsman, troppo pochi per giustificare la continuazione del modello oltre quest’anno.
1946 Mercury Sportsman, Interior

L’interno del Mercury Sportsman era caratterizzato da un semplice

cruscotto che era l’epitome dello chic di metà degli anni ’40.

Un po’ meglio le vendite hanno dato allo Sportsman della Ford una corsa di tre anni: 1209 copie per il ’46, 2250 per il ’47, e solo 28 per il modellismo del ’48. Ma che si tratti di Mercury o Ford, queste cabriolet sono oggi molto apprezzate, non solo come rarità ma anche per la loro eleganza unica. In un’epoca in cui le nuvole scure aleggiavano sul futuro della Ford Motor Company, lo sportivo ha fornito un raggio di sole pieno di speranza.

Per altri classici convertibili degli anni ’30 e ’40, vedi:

1933 Ford Cabriolet

1934 Salone di Pierce-Arrow Dodici

1938 Oldsmobile L-38

1939 Cadillac Serie 90

1941 Lincoln Continental

1941 Packard One Twenty

1942 Dodge Custom

1946 Hudson Super Six Brougham

1947 Cadillac Serie 62

1947 Chrysler Town & Paese

1948 Buick Roadmaster

1949 Frazer Manhattan

1949 Cadillac Serie 62

Per maggiori informazioni su tutti i tipi di auto, provate queste:

  • Auto Cabrio d’epoca: Vedi i profili su più di 70 cabriolet classiche.
  • Muscle Cars: Ottenere informazioni su più di 100 giostre per ragazzi difficili.
  • Guida per il consumatore Nuove recensioni di auto: Cerchi un’auto nuova? Ottieni la valutazione della Guida del consumatore.
  • Guida del consumatore Recensioni auto usate: Stai considerando l’acquisto di un’auto usata? Dovrai controllare la valutazione delle auto usate nella Guida per il consumatore.

Lascia un commento