1948 Packard Vignale Coupé convertibile Vignale

1914 Chevrolet Series H Royal Mail roadster

This 1948 is the only Vignale-bodied Packard. See more classic car pictures. Questo 1948 è l’unico Packard a corpo Vignale. Vedi altro immagini di auto d’epoca .

Nel 1948, Packard, una delle migliori auto di lusso d’America, iniziava il suo declino. Nel frattempo, la Carrozzeria Vignale era una promettente novità tra i carrozzieri italiani. I due si unirono per creare la Packard Vignale Coupé Cabrio del 1948.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Alfredo Vignale ha imparato le sue capacità nell’azienda del fratello di Pinin Farina. Poco dopo la seconda guerra mondiale, aprì il suo negozio, realizzando creazioni premiate e che attirarono l’attenzione della stampa.

Presto Vignale costruì automobili per Ferrari, Maserati e altre. Non solo costruì i suoi progetti, ma eseguì anche quelli di altri, come il prolifico designer italiano Giovanni Michelotti.

L’auto qui presentata è l’unica Packard a corpo Vignale. Registrata nel 1948, è montata su un telaio One Twenty del 1939. È un mistero come Vignale abbia ottenuto il telaio prima della guerra, ma l’economia dell’utilizzo di un telaio più vecchio probabilmente piaceva ad una nuova azienda del dopoguerra italiano.

Mounted on a 1939 One Twenty chassis, this Vignale” ” Montato su un telaio One Twenty del 1939, questo Vignale

Nonostante l’età del telaio, la carrozzeria era in anticipo sui tempi. La lavorazione e la qualità delle finiture suggeriscono un carrozziere molto più affermato.

La lamiera liscia dell’esterno si avvolge sotto la macchina fino al tunnel dell’albero motore, formando delle vaschette per il ventre. Il cofano si apre su entrambi i lati o può essere sollevato completamente, come in una fabbrica della Packard del 1948.

Articolo molto interessante
Come funzionano le auto Nash

One unique feature of the 1948 Packard Vignale is that the hood can be opened from either side.Una caratteristica unica del Packard Vignale del 1948 è che il cofano può essere aperto da entrambi i lati.

Gli indicatori non sono Packard, ma hanno un aspetto americano, anche se il tachimetro si registra in chilometri. I fanali posteriori sono unità Fiat.

The One Twenty era la serie junior di Packard. La prima Packard a prezzi moderati, ha salvato l’azienda nella Depressione. Era anche una buona macchina a sé stante.

The speedometer marks kilometers, yet the gauges on the dash have an American look.Il tachimetro segna i chilometri, ma gli indicatori sul cruscotto hanno un look americano.

Il 282-cid straight-eight ha messo fuori 120 cavalli. Con il suo corpo in alluminio più leggero, il Vignale Packard è probabilmente un po’ più veloce di un One Twenty standard.

Questo Vignale ha vinto premi nella maggior parte dei maggiori concours d’elegance . L’auto restaurata ha solo 19.000 chilometri (11.780 miglia) sul contachilometri.

At 120 horsepower, the Packard Vignale was likely a little faster than a typical Packard One Twenty.Con 120 cavalli, la Packard Vignale era probabilmente un po’ più veloce di una tipica Packard One Twenty.

Secondo il proprietario, l’auto si guida come una Packard One Twenty. Il volante è posizionato per la carrozzeria più stretta della fabbrica del 1939 – non per la carrozzeria a tutta larghezza della Vignale – il che rende la posizione di guida insolita. Si guida in modo confortevole e ha prestazioni elevate.

Per quanto riguarda Vignale, negli anni ’60, costruì una fabbrica più grande vicino a uno stabilimento Fiat. Le Fiat di Vignale erano il prodotto principale. Ma i prezzi elevati e la qualità discutibile, insieme ad alcune opportunità mancate, misero l’azienda in difficoltà entro la fine del decennio. (Uno degli ultimi progetti di Vignale fu una concept car AMX della American Motors. Una show car senza motore, in fibra di vetro, è stata sostituita in soli 78 giorni con un’auto operativa con carrozzeria in acciaio).

Articolo molto interessante
Chevrolet Bel Air

Overall, the 1948 Packard Vignale Convertible Coupe offered a smooth ride with plenty of get up and go.Nel complesso, la Packard Vignale Convertible Coupé Vignale del 1948 ha offerto una corsa senza intoppi con un sacco di alzarsi e partire.

La fabbrica fu acquistata da Alejandro DeTomaso (che aveva acquisito anche Ghia) nel 1969. Alfredo Vignale morì in un incidente d’auto tre giorni dopo la vendita. In seguito DeTomaso utilizzò la fabbrica per costruire le Panteras, anche se indossavano i distintivi Ghia.

Ford ha acquisito Ghia e Vignale nel 1973. Ford ha usato il nome per un’auto da esposizione occasionale, come la Lagonda Vignale nel 1993.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento