1948 Porsche 356/2 Coupé

The Porsche 356/2 was developed by Ferry Porsche, son of Ferdinand. See more classic car pictures. La Porsche 356/2 è stata sviluppata da Ferry Porsche, figlio di Ferdinand. Vedi altro immagini di auto d’epoca . porsche

Due delle ambizioni del Dr. Ferdinand Porsche erano di costruire un’auto economica per le masse e di costruire un’auto sportiva. La Volkswagen Tipo 1 “Maggiolino” soddisfa la prima ambizione e fornisce i mezzi per realizzare la seconda – la Tipo 60K10, che sarà la base della Porsche 356/2 coupé del 1948.

Porsche progettò il modello 60K10 su una pianta di Maggiolino allungata con un motore VW più caldo per gareggiare in una gara su strada Berlino-Roma prevista per il settembre 1939. La gara fu annullata dall’inizio della seconda guerra mondiale nello stesso mese.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Poco dopo la guerra, le autorità francesi imprigionarono la Porsche con l’accusa di crimini di guerra. A suo figlio, Ferry, fu affidato il compito di pagare la cauzione al padre e di mantenere in vita l’attività di progettazione di auto di famiglia.

Quando Ferdinand Porsche fu liberato, Ferry Porsche (morto all’inizio del 1998, l’anno del 50° anniversario del marchio Porsche) stava sviluppando due prototipi di auto sportive. La 356/1, una roadster a motore centrale, non andava oltre la fase del prototipo. La 356/2 a motore posteriore divenne un’auto di serie e stabilì un layout e uno stile che riecheggiano ancora oggi nell’ultima Porsche 911.

Volkswagen components were the basis for the Porsche 356/2 design.” ” I componenti Volkswagen sono stati alla base della progettazione della Porsche 356/2. porsche

La 356/2 ha seguito l’esempio del tipo 60K10 dell’anteguerra, utilizzando componenti Volkswagen con una carrozzeria aerodinamica. La planimetria rigida era unica per la Porsche, ma progettata in modo che le sospensioni anteriori e posteriori standard del Maggiolino si avvitassero a destra.

La sospensione indipendente a quattro ruote con barre di torsione del Maggiolino era avanzata per l’epoca. Alcune costose auto sportive utilizzavano ancora assali solidi con molle a balestra. I test sulle strade di montagna produssero un’auto robusta che si comportava bene.

The 356/2 was a rugged car that handled well on tough roads.La 356/2 era un’auto robusta che gestiva bene le strade difficili. Porsche

Il motore standard 1131cc (69-cid) VW raffreddato ad aria ha una potenza di 25 cavalli. Aggiungendo teste speciali con valvole più grandi, maggiore compressione e doppi carburatori, la versione Porsche ha sviluppato 40 cavalli.

La filosofia di Ferdinand Porsche era che il rapporto potenza/peso era più importante della potenza assoluta. Con un peso di circa 1.300 libbre, la 356/2 poteva fare quasi 90 mph, eppure il chilometraggio e l’affidabilità del gas restavano simili a quelli di un Maggiolino.

Ferdinand Porsche's philosophy meant a powerful engine with good gas mileage.La filosofia di Ferdinand Porsche significava un motore potente con un buon chilometraggio a gas. Porsche

Aiutare a mantenere il peso basso è stato un corpo in alluminio. La sua forma semplice, arrotondata e veloce all’indietro offriva una bassa resistenza al vento. Anche l’interno era semplice, con pochi spessori, ma utilizzava comunque materiali di qualità.

The 356/2's interior was simple but effective.L’interno del 356/2 era semplice ma efficace. Porsche

Fino al 1950, le Porsche venivano prodotte in una segheria riconvertita nel villaggio di Gmiind, in Austria, dove Porsche aveva portato il suo staff nell’ultimo anno di guerra per evitare i bombardamenti alleati. Per la produzione di automobili era troppo remota e non attrezzata per qualsiasi tipo di produzione in serie. (L’auto qui presentata era una delle sole quattro 356/2 prodotte nel 1948.)

L’ampio lavoro manuale utilizzato presso il piccolo stabilimento ha mantenuto alti i prezzi nonostante l’uso di componenti Volkswagen. Le coupé costano 3.750 dollari e le cabriolet 4.250 dollari. Le cabriolet e alcune coupé sono state inviate a carrozzieri esterni per la carrozzeria.

La nostra auto caratteristica è stata costruita interamente alla Gmiind. Il proprietario C. A. Stoddard, di Novelty, Ohio, dice che è “la Porsche di produzione più antica del mondo”.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento