1949-1952 Dodge Wayfarer

Dal 1949 al 1951, i Wayfarers softtop erano di solito collocati dove la gente poteva vederli, davanti, insieme al deluxe Coronet convertibile e all’hardtop Diplomat. I concessionari li chiamavano “traffic builder”: modelli accattivanti che facevano entrare la gente nello showroom, il più delle volte per partire con le ricevute di vendita delle berline da lavoro.

Dodge Image Gallery
1950 Dodge Wayfarer

La Dodge Wayfarer è stata progettata come un’auto elegante
masse.
Qui è mostrato un modello del 1950.

Guarda altre foto di Dodges.

Allora come adesso, il glamour è stato venduto. A un certo punto Dodge ha persino escogitato un personaggio di Wayfarer in un episodio di I Love Lucy . Le auto in topless afferravano la gente. Questa era l’esca del Viandante – accoppiata al suo status di auto aperta più economica sul mercato. Nel 1949 e nel 1950, poco prima che il mercato degli acquirenti del dopoguerra evaporasse, si poteva comprare una Wayfarer stracciona per 1.727 dollari, più di 100 dollari in meno della più vicina concorrente delle Big Three, la Chevrolet Styleline convertibile. Se alla fine dell’anno del modellismo si fa un’ottima contrattazione, è possibile acquistarne una per 1.600 dollari l’appartamento.

La differenza sembra pidocchiosa negli odierni dollari svalutati, ma per metterla in prospettiva, 1.727 dollari nel 1950 erano circa 13.000 dollari oggi. (Si può comprare una convertibile del ’96 per così poco?) E risparmiare 100 dollari allora sarebbe come risparmiare quasi mille dollari adesso. Questo è importante se si considera che il reddito personale pro capite nel 1950 era di 1.500 dollari nel 1996 e che le tasse federali ne hanno preso il cinque per cento. Gloria, è stato tanto tempo fa.

Articolo molto interessante
1980 Briggs & Stratton Hybrid Concept Car

1951 Dodge Wayfarer

Il Viandante della Dodge Wayfarer del 1951 era considerato uno

delle più belle Dodge del suo tempo.

Anche quando i prezzi delle nuove auto iniziarono a salire nel 1951, il Wayfarer “Sportabout”, come veniva allora chiamato, sottoquotava i concorrenti più vicini di circa lo stesso margine. Per le persone inclini ad acquistare prodotti Chrysler, questo significava che si poteva possedere una Dodge aperta per più di 600 dollari in meno rispetto alla Coronet cabrio e 300 dollari in meno rispetto alla Plymouth softtop: Dodge prestige ad un prezzo stracciato. Questo era molto più importante 35 anni fa di quanto non lo sia oggi. Fin dagli anni Venti, quando Alfred P. Sloan era stato il pioniere del concetto o della gerarchia della General Motors, gli americani avevano generalmente seguito un rigoroso ordine di beccata di marca. I GM iniziavano con una Chevy e si spostavano a Pontiac, Olds, e così via; i Chrysler iniziavano con una Plymouth, andavano su una Dodge, e poi su una DeSoto.

Nel progettare i suoi primi modelli completamente nuovi dopo la seconda guerra mondiale, il presidente della Chrysler Corporation K. T. Keller ha vissuto il ricorrente sogno impossibile: una nuova auto per ogni uomo. Gli ex soldati, i giovani che avevano appena iniziato dopo essersi stabiliti dopo la guerra, non potevano permettersi di comprare la tradizionale Dodge o la Plymouth nuova di zecca – quindi perché non costruirne una nuova? La stessa ricerca ha spinto Henry J e George Mason a svelare il Nash Rambler nel 1950.

Articolo molto interessante
1938 Cadillac Sixty-Special

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento