1949 Ford

Ford Motor Company's World E. T. "Bob" problems with corporate leaders after Edsel Ford's death in 1943. See more pictures of Fords. Ford Motor Company World E. T. “Bob” problemi con i leader aziendali dopo la morte di Edsel Ford nel 1943. Vedi altre immagini di Ford.

Cosa rende la Ford del 1949 così speciale? La risposta breve è che tutto, tranne il venerabile V-8 a testa piatta, era nuovo, dal design della vettura alle sospensioni. Era la prima auto “moderna” della Ford. E, cosa ancora più importante, diceva al mondo cosa aspettarsi dalla terza generazione della famiglia Ford che prese il sopravvento dopo la prematura scomparsa dell’apparente erede Edsel Ford nel 1943, e la scomparsa del patriarca Henry Ford nel 1947. Le origini dei Ford del 1949 sono di Henry e Edsel, ma hanno aiutato Henry Ford II, 30 anni al momento della sua introduzione, Benson Ford, 28 anni, e William Clay Ford, 23 anni, ad affermarsi come leader nell’industria automobilistica.

L’auto ha avuto un grande successo sul mercato in un momento in cui la Ford Motor Company ne aveva un disperato bisogno. Per questo motivo, nel corso degli anni c’è stato molto interesse per la Ford del 1949, interesse che è stato accresciuto dalla domanda allettante su chi ha progettato il modello a tema dell’auto influente, dato che quattro persone se ne sono prese il merito.

George Walker, il consulente di design incaricato da Ford di elaborare idee per l’auto del 1949, ha rivendicato il credito perché ha venduto il progetto al Comitato Esecutivo della Ford. Richard Caleal, che Walker prese a bordo per ampliare la portata delle idee del suo team di progettazione, disse che il design che Walker usò per conquistare i honchos della Ford era il suo, modellato sul tavolo della cucina di casa Caleal. Robert Bourke, della Studebaker, ha prestato risorse e consigli a Caleal. Bourke ha detto di aver avuto un ruolo importante nel design della Ford, compresa la sua caratteristica griglia a forma di naso rotondo. Holden “Bob” Koto, uno dello staff della Studebaker che ha aiutato Caleal con lo stampo e il calco del modello a tema, è stato accreditato da Bourke per alcune parti del design.

Articolo molto interessante
Come funzionano le auto Tucker

Non si conoscono fotografie del modello a tema, che è scomparso dopo l’approvazione da parte dell’esecutivo della riproduzione a grandezza naturale della versione da tavolo. Ma uno dei partecipanti ha avuto nel suo garage per 40 anni una prova fisica fondamentale che, negli ultimi anni, ha gettato nuova luce sulle rivendicazioni concorrenti.

Il processo di progettazione del modello del 1949 fu tumultuoso, ma lo furono anche molti altri eventi alla Ford degli anni Quaranta. Nel 1941, Edsel Ford e il suo capo progettista, E.T. “Bob” Gregorie, stavano progettando l’auto che si aspettavano fosse la Ford del 1943 – se l’entrata dell’America nella Seconda Guerra Mondiale non avesse cambiato le priorità di tutti.

Ma il figlio di Henry Ford passava meno tempo a dirigere il lavoro di design con Gregorie. Invece, passava molto più tempo a lavorare con il padre su questioni di lavoro e con il Dipartimento della Guerra degli Stati Uniti su diversi grandi contratti di difesa nazionale. Questo dimostrava il ritardo delle vendite di Ford nell’anno del modello 1941, quando la Chevrolet produsse la Ford con più di 317.000 vetture, nonostante entrambi presentassero nuovi design con carrozzerie più grandi, interassi più lunghi e giostre più morbide.

Naturalmente, parte del problema deve essere attribuito al rifiuto di Henry Ford di un’ingegneria più moderna. Edsel era presidente della Ford Motor Company dal 1919, ma l’azienda era in realtà gestita dal suo fondatore, Henry Ford, in un’organizzazione di linea autoritaria. Henry scavalcò Edsel su molte questioni, tranne quelle relative allo stile e alla gestione della Lincoln Motor Company. Anche le vendite e la pubblicità erano responsabilità di Edsel.

Articolo molto interessante
1969 Honda S800

Dopo un secondo colpo nel 1941, Henry Ford divenne ancora più antagonista di Edsel. Mentre Edsel era coinvolta nei più complessi problemi quotidiani dell’azienda, Henry utilizzava il capo della sicurezza Harry Bennett per far rispettare i suoi ordini. Questo causò ad Edsel un notevole dolore, preoccupazione e problemi, e fu la causa di fondo della morte di Edsel nel maggio 1943 all’età di 49 anni. Edsel Ford era molto ammirata non solo a Detroit, ma anche a livello nazionale. Tuttavia, Henry Ford aveva sostenuto Bennett a spese del figlio. Bennett era ora in grado di consolidare il potere sia licenziando molti dei manager di Edsel di lunga data, sia rendendo loro così difficile continuare a lavorare lì che scelsero di andarsene.

Per ulteriori informazioni sui diversi tipi di auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Automotive
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento