1949 Lincoln Coupé Convertibile

1949 Lincoln Convertible Coupe was the first in the line of smaller Fords. See more pictures of Lincoln cars. 1949 La Lincoln Convertible Coupé fu la prima della linea di Ford più piccola. Vedere più immagini di auto Lincoln .

I nomi Lincoln e Mercury sono da tempo legati alla pianificazione aziendale della Ford Motor Company. Come prodotti, però, i due marchi non sono forse mai stati più vicini di quanto lo fossero nel 1949, producendo la Lincoln Convertible Coupé del 1949.

Le prime auto completamente nuove della Ford da prima della seconda guerra mondiale uscirono per il ’49, comprese due linee di Lincoln. In testa c’era la serie Cosmopolitan, con quattro carrozzerie distinte. La serie base, però, condivideva i suoi gusci con la Mercury. Infatti, come originariamente concepita dallo stilista E. T. “Bob” Gregorie, la “piccola” Lincoln doveva essere la nuova Mercury del dopoguerra (e la Merc la nuova Ford). Poi un ripensamento da parte del nuovo management della Ford ha dato una spinta a tutte le linee, permettendo di creare una linea di Ford più piccola.

La Lincoln entry-level del ’49 era disponibile in tre modelli di carrozzeria: coupé, berlina a quattro porte e cabriolet. Condividevano le linee del tetto della Mercury, il parabrezza diviso e la linea del parafango anteriore che sfumavano nelle portiere vicino al punto centrale della carrozzeria. Tuttavia, le auto della serie “9EL” sfoggiavano i fari “frenched”, la calandra “accigliata” e i fanali posteriori circolari che le collegavano visivamente alla Lincoln Cosmopolitans.

Articolo molto interessante
1936-1992 Buick Roadmaster

Anche allora, entrambe le filiali di Lincoln condividevano un propulsore – ed era una novità. Non c’erano più i V-12 degli anni Zephyr, sostituiti da un V-8 “a testa piatta” da 152 CV che spostava 336,7 pollici cubi. Era azionato da un cambio manuale a tre velocità (anche se l’Hydra-Matic automatico della General Motors divenne un’opzione per la tarda stagione).

Con 121 pollici, l’interasse della base di Lincoln era quattro pollici più corto di quello del Cosmo, ma tre pollici più lungo di quello di Mercurio. Tutti condivisi nel passaggio aziendale alle sospensioni anteriori indipendenti, alle molle a balestra semiellittiche posteriori e agli alberi motore aperti.

Introdotte nell’aprile del 1948, le due serie Lincoln rappresentavano più di 73.000 vetture per il lungo model year. Sono state alzate a faccia in su per il 1950 (e di nuovo per il ’51), ma la serie base convertibile da 3.116 dollari non sarebbe tornata dopo quella prima stagione.

William Harper, di Linwood, Michigan, possiede il raro “baby” Lincoln ragtop visto qui. Dotato di fendinebbia e overdrive opzionali, il suo primo proprietario fu un medico del Minnesota, che lo tenne fino al 1979. Harper lo ha acquistato dal secondo proprietario nel 1990. Da allora, ha revisionato il motore e ha riportato la vernice e la parte superiore ai colori originali.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore: Ricerca auto nuove
  • Guida per il consumatore: Ricerca auto usate

Lascia un commento