1949 Pickup Chevrolet Pickup – Crociere classiche

Vedi tutte e 3 le fotoJim RizzowriterSep 13, 2012

Il lettore di Classic Trucks Glenn Root di Catheys Valley, California, ci ha recentemente inviato una nota insieme ad alcune immagini del suo fantastico pickup Chevy del ’49. Secondo Glenn, il camioncino è verniciato con una Kia Pepper Red Mica e alimentato da una combinazione 350/350. Il telaio è stato modificato con uno stub Nova del ’70 e utilizza freni a disco anteriori con tamburi posteriori. Le ruote sono Vintiques 16×7 e 16x8s, e le gomme sono 205/55R16 anteriori e 225/60R16 posteriori. Glenn ha liberato i fari e rasato la cabina. Il letto è un sostituto personalizzato da Hanks a Galt, California, con il letto in legno di quercia marrone chiaro e binari in acciaio inox.

Il paraurti posteriore è stato sollevato di 5 centimetri e spostato indietro verso il letto di 5 centimetri, ripulendo l’estetica della parte posteriore del camion. Ha gli indicatori Haneline e un impianto stereo radio/iPod di Kenwood. Il sistema è stato installato da Sound Encounters di Merced, California. La verniciatura è stata fatta dalla Brent’s Customs di Merced e il cablaggio è stato gestito da Sam DeGrace di Mariposa, California. La gessatura è stata fatta dalla Judd’s Custom Paint di Chowchilla, California. Il sedile è di serie e l’interno personalizzato è stato fatto da Glenn nel suo negozio di tappezzeria. Anche se non è stato completato da molto tempo, Glenn è riuscito a fare ancora 3.600 miglia sul camion e ne ha pianificate molte altre.

Articolo molto interessante
Muscle Car Schemi grafici - più forte e orgoglioso!

Vedi tutte e 3 le foto

Se avete un Classic Cruiser e volete vederlo qui, inviate per e-mail almeno sei foto ad alta risoluzione e informazioni di sfondo all’indirizzo e-mail sopra indicato, o inviate stampe per posta a: Classic Trucks, Attn: Jim Rizzo, 1733 Alton Pkwy., Irvine, CA 92606 .

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento