1950-1959 Ford Country Squire

L’era della station wagon con il corpo in legno era quasi finita quando Ford ha apportato un importante cambiamento al suo autotrasportatore di famiglia e gli ha dato un nuovo nome: Ford Country Squire. Poi, quando le station wagon interamente in acciaio divennero la norma, il Country Squire mantenne vivi i ricordi del passato, mescolando postmodernismo e praticità.

Galleria di immagini di auto d’epoca

1950 Ford Country Squire

Quando Ford ha aggiunto un sedile centrale pieghevole al suo
sedile centrale
station wagon a metà del 1950, ha iniziato a fare pubblicità
.
l’auto a due porte, otto posti, come lo scudiero di campagna. Vedi altre immagini di auto d’epoca.

Fu nel gennaio 1991 che molti giornalisti del settore automobilistico diedero la loro prima occhiata alla Ford Crown Victoria del 1992. All’epoca, fu detto loro che la produzione della Ford del 1991 a grandezza naturale sarebbe finita quel febbraio.

Il nuovo design è stato proposto in un solo stile di carrozzeria, una berlina a quattro porte. Notevolmente assente era un modello che era diventato una specie di icona americana nel corso di oltre 40 anni: la Country Squire station wagon.

Molto prima che il minivan fosse un luccichio nell’occhio di qualsiasi product planner di Detroit, la Ford Country Squire si è affermata come l’archetipo di un nuovo tipo di status symbol. Forse nessun altro nome era sinonimo di quella carrozza della periferia “baby boom”, la station wagon.

Articolo molto interessante
1969 Pontiac Firebird Sprint Convertibile

Sì.
Il signorotto di campagna ha raggiunto questo livello di fama con il curioso trucco di fare una virtù apparente di ciò che in precedenza aveva frenato le vendite di carri: la costosa carrozzeria in legno, che richiedeva molta manutenzione.

All’inizio degli anni ’50, le case automobilistiche portavano al mercato le station wagon in acciaio, automobili senza nemmeno un fiammifero di legno, come chiaro segnale ai clienti che “tutto questo” era un ricordo del passato. Anche Ford si stava preparando ad abbracciare la nuova tendenza.

Ma proprio quando l’ultimo dei veri “corteggiatori” stava per uscire di scena, Ford ha tirato fuori un carro decorato con grandi campioni di legno simulato. Riservato al suo più lussuoso e costoso trasportatore, l’aspetto conservava la vecchia immagine del carro come un giocattolo per la classe del tempo libero, ma senza perdere la comodità moderna. Inoltre, Ford lo ha conservato anno dopo anno.

In qualità di leader costante nel mercato dei carri, i suoi successi erano destinati ad essere imitati dai rivali. Nel tempo, la maggior parte delle altre marche che offrivano carri ne avevano uno con decalcomanie in legno sulle fiancate. (Ford ha persino copiato se stessa, mettendo il tocco Country Squire – e il nome – sulle station wagon che ha fatto emergere come parte delle nuove linee di auto introdotte nei decenni successivi)
.

Articolo molto interessante
1930-1935 Rolls-Royce Phantom II

Sì.
Trovate una breve lezione di storia sulle station wagon Ford nella prossima sezione.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento