1951 Ford Tudor – La corsa di Reichenberg

Ford Sedan del ’51 di Bill Reichenberg

Vedi tutte e 4 le fotoEric GeisertwriterFeb 1, 2011

Dove si trovava nel 1957? Wham-O produsse il primo frisbee, fu presentata la Ford Edsel, il palco della banda americana debuttò in televisione e Bill Reichenberg comprò la sua prima auto: una Ford Tudor nera del 1951.

Con la sua testa piatta e i tre sull’albero, è stata utile a Bill per alcuni anni, fino a quando non ha trovato la sua strada nell’azienda di famiglia e, alla fine, in un derby di demolizione locale. Ci sarebbero voluti altri 40 anni prima che Bill spiasse un’auto in vendita nella rivista StreetScene dell’NSRA che sembrava identica alla sua prima auto. Si trovava a Lexington, Kentucky, e dopo che un amico ha controllato l’auto per lui, Bill l’ha acquistata nel 2002 e l’ha riportata a casa sua a Broomfield, Colorado.

Ha guidato l’auto nella sua configurazione “di fabbrica”, ma troppo presto si è ricordato dello sterzo allentato e della potenza inadeguata associata a una vettura di riferimento dell’epoca. Nel 2007 Bill era pronto per la trasformazione del suo ’51, così contattò Lee Bumgardner e Travis Kling della Zoomer’s Automotive di Denver per un rifacimento.

Poiché Bill aveva sempre voluto una Chrysler Hemi in una delle sue auto, uno dei requisiti che aveva menzionato a Bumgardner, oltre a migliorare la guida e la maneggevolezza della vettura. Lee e Travis si sono avvicinati al progetto ripulendo ciò che si vede e migliorando le aree che non si vedono.

Articolo molto interessante
Bob Reyes 1955 Chevrolet 210 - Street Rodder Top 100 - Crociera sulla costa

Il telaio e le sospensioni per il ’51 sono stati buttati via in favore di un telaio Art Morrison verniciato a polvere, che utilizza un IFS progettato da Morrison con una configurazione a pignone e cremagliera di potenza, mentre il posteriore ha visto un Ford 9 pollici posteriore (4.11:1 posi) essere installato insieme a un set di quattro barre. Su ogni angolo si trovavano una sospensione airbag RideTech e freni a disco Wilwood (con rotori da 11 pollici), così come un set di ruote Halibrand (16×7 e 17×8) montate in gomma Goodyear (215/70R16 e 255/50R17). Tra le altre chicche del telaio c’erano anche un tubo del freno in acciaio inossidabile (collegato ad un cilindro maestro in alluminio ricavato dal pieno Kugel Komponents) e un serbatoio del gas in acciaio inossidabile fabbricato nel negozio di Zoomer.

Il corpo del ’51 è stato lasciato inalterato (le finiture del cofano sono rimaste inalterate, così come gli emblemi laterali), ma è stato realizzato direttamente da Jeff Showalter di ColorWorks prima di essere arrotolato nella cabina di verniciatura di Denver di ColorWorks, dove è stata applicata la vernice nera PPG a un solo stadio.

All’interno dell’auto alcuni trucchi sono stati eseguiti da Zoomer’s per far apparire l’auto in apparenza, ma con un’elettronica aggiornata. Un sistema di aria condizionata Vintage Air A/C (con bocchette di ventilazione nascoste) è controllato dal punto in cui si trova l’altoparlante originale della radio, e i calibri di serie rielaborati sono collegati con un cablaggio progettato da Zoomer. Una combinazione di Lizard Skin e Second Skin è stata utilizzata all’interno del veicolo prima che la tappezzeria Auto Weave Upholstery con base in Colorado seguisse il layout progettato da Zoomer in pelle e nylon vintage, creando un interno che sembra uscito proprio dagli anni ’50 (cioè, anche se il sedile anteriore della panca sembra di serie, è stato dotato di controlli di potenza). E anche il volante non è sfuggito a sottili modifiche: il suo diametro è stato ridotto di 3 pollici da Quality Restorations a Poway, California, prima di essere imbullonato a una colonna Vintage Series Flaming River.

Articolo molto interessante
Il PPG porta il Martedì Grasso al SEMA 2015

Con le sospensioni regolabili del RideTech, Bill può viaggiare comodamente agli eventi locali e poi agganciare l’auto a terra per una profilazione intimidatoria. A distanza, l’auto sembra una bella calza fissa e, quando si inizia a guardarsi intorno all’interno, non c’è nulla che la faccia sembrare il lupo travestito da pecora. Questo fino a quando non si apre il cofano.

Nessuno sa se l’auto di Bill nel 1957 sarebbe mai stata così bella come la sua attuale macchina, ma Bill non si guarda indietro. E mentre il frisbee, l’Edsel e il chiosco della banda americana erano tutti momenti piuttosto importanti per i loro tempi, nessuno di loro è paragonabile alla sensazione che Bill prova ogni giorno quando apre la porta del garage e sale sulla sua Ford del ’51.

Vedi tutte e 4 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201121102sr-01-o-1951-ford-sedan-left-side.jpg

Lascia un commento