1951 Mercurio – Meglio di una moto da cross

L’incrociatore canadese Mercury M-1 del ’51 di Kristin & J.F. Launier

Vedi tutte e 13 le fotoD.Brian SmithwriterJan 1, 2005

Se avessi 13 anni, preferiresti avere una moto da cross o una Mercury M-1 del ’51? La risposta smart alec e la risposta corretta sono entrambe. E se potessi permettertene una sola? E se l’unico modo per acquistare la Mercury fosse quello di usare la moto come baratto, insieme a tutti i soldi che hai risparmiato tagliando i prati?

Non ci vuole un premio Nobel per rispondere a questa domanda. Osoyoos, British Columbia, residente in Canada, Jean-Francois Launier, meglio conosciuto come J.F., ha fatto quello che farebbe qualsiasi amante dei camion classici su misura. Ciò che è insolito di J.F., però, è la sua saggezza che spesso arriva solo con l’età avanzata. A differenza di molti hobbisti, J.F. possiede ancora il suo primo camion.

Nella sua quarta e ultima incarnazione, è un pickup Pro Street con credenziali impressionanti alla drag strip, da diversi truck show e in lunghe crociere di gruppo con gli amici. Prima di darvi i dettagli sulla Merc d’epoca dei Launiers, affettuosamente conosciuta come Ol’ Reck o Ol’ Girl, vi presentiamo la moglie di J.F., Kristin. Kristin ha fatto un patto con la Ol’ Girl poco dopo che lei e J.F. si sono incontrati: “Si divideranno J.F. in parti uguali, a meno che lui non chieda a uno di loro di andarsene, nel qual caso andranno insieme”. J.F. non è l’unico adulto con grande saggezza in questa famiglia.

Articolo molto interessante
38° Annual World of Wheels, Boston, Massachusetts - Revving up per il 2012

J.F. ha costruito il telaio Mercury’s Pro Street in tubi d’acciaio rettangolari custom da 2×4 pollici. Per il frontale, ha saldato su una Camaro Z28 IFS dell’81, completa di freni a disco ventilati Z28. Il sistema di sterzo a pignone e cremagliera della Camaro è costituito da una Cadillac a colonna inclinabile e telescopica e da un albero dello sterzo. Sospeso con ammortizzatori posteriori a bobina Alco, il ridotto differenziale da 9 pollici del camion Ford con i freni a tamburo del camion di serie è stato scelto per mettere la potenza della Pro Street sul marciapiede. Ha usato linee di acciaio inossidabile per la messa a piombo dei freni. Per rifornire il pick-up di benzina, J.F. ha costruito a mano una cella a combustibile da 30 galloni e l’ha posizionata dietro il differenziale.

Vedi tutte e 13 le foto

Dato che il pickup del Launier sarebbe stato un vero e proprio Pro Street, J.F. e il buon amico Fred Nelder hanno costruito una potente Chevy V-8 a blocco piccolo. J.F. portò, sollevò e mise in panchina le teste delle Chevy di una volta e annoiò il blocco. Prima di riempire i cilindri levigati con i pistoni, Fred ha bilanciato il gruppo rotante, che comprende i pistoni TRW e le bielle Stroker. Un albero a camme idraulico Crower e il geardrive di Pete Jackson hanno contribuito ad abbottonare il motore, così come l’installazione di un compressore GMC 671 GMC e di un doppio turbocompressore Holley da 600 cm3 a quattro barili. I collettori tubolari Hedman e un sistema di scarico e marmitta Flowmaster da 3 pollici hanno preso il controllo completo dei gas di scarico del motore. Dotato di un convertitore TCI Auto 4.000 e di un refrigeratore trans, il TH-350 ricostruito è stato imbullonato al mulino e installato nel telaio personalizzato.

Articolo molto interessante
Il vecchio Skool incontra il moderno nel Mercury Marauder di John Friel della Drag Week 2013

L’acquisto del suo primo camion d’epoca a 13 anni ha instillato una grande passione, che J.F. non poteva immaginare di avere per nessun’altra professione o stile di vita. Ha un negozio a Oliver, British Columbia, Canada, chiamato Desert Auto Recycling, dove è stata ricreata gran parte di Ol’ Reck, compresi tutti i lavori in metallo. Ha accorciato la scatola del letto, ha fabbricato tavole da corsa personalizzate e ha rasato le maniglie delle porte, i gocciolatoi e la maggior parte degli emblemi. Progettò e costruì il tonneau in fibra di vetro lavorata a mano. Dopo aver applicato ad arte la perla Kolor Tangelo Pearl e la perla Lime Time Pearl con le fiamme di Tangelo all’esterno della Merc, ha installato un finestrino posteriore di una station wagon Edsel del ’58. J.F. ha anche eliminato i finestrini di ventilazione con l’installazione di nuovi vetri.

All’interno della cabina, J.F. è andato a lavorare su una capsula di misura personalizzata con strumenti Auto Meter color argento cablati con un kit Painless Performance Products. Dopo aver equipaggiato acusticamente l’interno con un sistema CD/stereo Pioneer, J.F. ha consegnato il camion alla Baxter’s Custom Upholstery di Kelowna, British Columbia, Canada. Completando l’M-1, Baxter ha modellato le fiamme nell’headliner personalizzato e nei pannelli delle porte, e li ha rivestiti con tessuto beige e Soft Touch Ultraleather.

A partire dal suo primo camioncino d’epoca alla tenera età di 13 anni, J.F. ha acquisito un tocco piuttosto morbido durante il rinnovamento e la lavorazione del ferro da stiro d’epoca. Immaginiamo che Kristin e la Ol’ Girl condivideranno J.F. per gli anni a venire, soprattutto perché J.F. dice di aver investito troppo sangue, sudore, lacrime, e ama lasciare andare la Ol’ Girl. Inoltre, anche il patto di Kristin con il pickup ’51 Merc del ’51 gioca di cuore sui suoi sentimenti.

Articolo molto interessante
Dodge Challenger SRT8 - All'interno degli OE

Vedi tutte le 13 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites20051501cct-01-pl-1951-merc-front-driver-view.jpg

Lascia un commento