1951 Pick-up GMC – L’ho fatto a modo mio

L’unico modo

Vedi tutte le 7 fotoDakota WentzwriterMay 1, 2008

Da quando John Hanser ha ricevuto il biglietto per la libertà, una licenza valida, si è dedicato alla personalizzazione dei camion. Tuttavia, all’epoca ha avuto un piccolo contrattempo: il nome di suo padre era sul foglio rosa. Non sorprende che il punto di vista di John e di suo padre su ciò che si poteva o si doveva fare al camion non sia esattamente parallelo. Ora che John è cresciuto e ha acquistato il suo camion GMC del ’51, canta insieme a Sinatra “I Did It My Way”.

Essendo un agrimensore nella vasta campagna della California del Nord, John si imbatte nella sua buona parte di stagno d’epoca in uno stato di decomposizione avanzata, compreso questo GMC del ’51. Solo che questo ’51 non è rimasto sul campo per affrontare un altro giorno, ma si è diretto verso il garage di John. Per questa costruzione, Hanser non si è trattenuto. Non dovendo rispondere a nessuno, costruì il GMC come aveva sempre voluto.

Con il camion al ranch, John lo strappò fino al telaio nudo. Essendo un tipo da “fai da te”, l’intero camion è stato costruito da Hanser senza vernice e senza interni, e ha iniziato a lavorare al progetto. Per prima cosa, una traversa Fat Man ultra-bassa con bracci in acciaio inossidabile lucidato è stata installata nella parte anteriore. Nella parte posteriore c’è un altro avanzamento all’avanguardia: una traversa a quattro bracci in acciaio inossidabile lucidato con una Ford da 9 pollici stretta. Ad ogni angolo c’è un airbag Firestone e un Varishock Chris Alston in alluminio regolabile per le prestazioni e la posizione. Con tutto pronto, il telaio è stato inscatolato, levigato, dentellato nella parte posteriore, e tutti i fori inutili sono stati riempiti. Per un look pulito, John ha eseguito una linea dura in acciaio inox lucido per ogni airbag. Anche i tubi del carburante sono in acciaio inossidabile lucidato, insieme al nuovo serbatoio del gas montato sul telaio. Nel telaio rivisto sono stati incorporati anche un supporto per transenne di Chris Alston e un anello per l’albero motore. L’alimentazione della GMC è un nuovissimo motore a cassa ZZ4 … dettagliato fino all’eccesso, naturalmente. In primo luogo, il blocco è stato levigato e verniciato in modo che si abbini all’esterno. Poi è stato aggiunto un sistema a serpentina lucido March. Infatti, ogni componente visibile, vitale per il motore e il suo habitat, è stato lucidato! Per un look unico, che migliora le prestazioni, John ha abbandonato un comune carburatore a quattro barili per un nuovo sistema Barry Grant Six Shooter. A supportare il trans è naturalmente un Turbo 350 lisciato, rivestito in ceramica, con leveraggio Lokar cromato.

Articolo molto interessante
1926 Ford modificato - Pensiero applicato

Vedi tutte le 7 foto

Con l’ultima parola su ciò che resta e ciò che va, John aveva completa libertà creativa e lasciava che la sua mente traboccasse di idee. Tuttavia, ha iniziato le cose con la cosa n. 1 che voleva fare ai tempi: tagliare la parte superiore. Armato di strumenti e di perseveranza, John ha tagliato la cima a 3,5 centimetri e mezzo. Successivamente, sezionò il tetto a 11/2 pollici e mezzo. La cabina è stata poi rifinita lisciando tutte le cuciture, i fori, le prese d’aria laterali, le maniglie delle porte, le serrature, il tunnel trans e il firewall. Insieme alla rasatura, anche le porte hanno ricevuto un lavoro suicida. Davanti, i fari sono stati lasciati liberi e gli indicatori di direzione sono stati riposizionati all’interno dei fari. Anche il paraurti anteriore e il cofano sono stati levigati. Nella parte posteriore, il letto è stato sollevato di 11/2 pollici per accogliere la caduta. Colmando lo spazio tra il letto, la cabina e i parafanghi, John ha esteso i grembiuli delle pedane e li ha modellati sulle pedane. Ha anche esteso le pedane per riempire lo spazio tra queste e la cabina. Il paraurti posteriore è di una Chevy del ’55. Tuttavia, è stato levigato e accorciato di 11 pollici. Uno dei pochi lavori che John non ha gestito è stato quello di verniciare il camion. Invece, James Dean Rebel Design, a Sacramento, in California, si è occupato di stendere la base gialla, insieme alle fiamme perlifere gialle e blu e alle fiamme perlifere verdi e verdi con perle dorate della GMC. JDRD ha lavorato anche su 24 teschi di Candy Green nel layout. I cerchi Shadow di Boyd Coddington da 17 pollici e 18 pollici con gomma Bridgestone completano l’esterno.

Articolo molto interessante
1955 Ford Truck & 1968 Chevy C20 - Camion per lettori

All’interno è più rasato, metallo levigato con una tonnellata di cromo e parti lucidate. Tuttavia, ciò che distingue l’interno dall’esterno è l’imbottitura stravagante cucita da Marshall’s Custom Upholstery a Newcastle, California. Invece di diventare contemporaneo, John ha fatto cucire il sedile Glide da 3 pollici tagliato in una Pearly Gold con inserti in pelle di serpente. Anche i pannelli delle portiere seguivano la stessa tuta. In alto c’è una console in alluminio lucidato su misura.

E’ chiaro che quando John è riuscito a costruire il suo ’51, ha tirato fuori tutti gli ostacoli. D’altra parte, ha avuto un po’ di tempo per pensarci!

Vedi tutte le 7 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento