1952 Ford F1 Pickup – Marshall Law

L’F-1 di Ron è con Norm To Stay

Vedi tutte le 8 fotoJohn GilbertwriterMar 1, 2009

Non necessariamente in quest’ordine, ma è una buona scommessa quando si tratta di alcune delle relazioni di tutta la vita che i proprietari di camion classici hanno a cuore, la lista comprenderà la famiglia, gli amici, le pistole, i cani, il paese e, naturalmente, i vecchi camion. Un buon esempio è Norm Marshall e il suo pickup Ford F-1 del ’52 costruito da Ron Scheussler di Oakhurst, California. La moglie di Norm, Ann, è conosciuta come la moglie di Ron, Ann, dato che i due vivevano nella stessa strada a Redondo Beach, California, e hanno frequentato la scuola elementare fino al diploma. Negli anni successivi al liceo Ron e Ann si sono sposati e hanno vissuto nella stessa strada di Norm e di sua moglie Sally. Superando gli anni di corsa di Ron ad Ascot in Gardena, California, e passando rapidamente agli anni ’80, Ron e Ann si trasferirono a nord, a Oakhurst, California, dove Ron costruì il negozio dei sogni di casa, completo di tre baie. Non passò molto tempo prima che Ron diventasse noto come il guru dell’hot rod building della comunità della periferia di Yosemite.

È stato nel 2001 quando Ron ha iniziato con l’F-1 del ’52, e fedele alla sua reputazione di “togliti di mezzo, ci penso io”, il ’52 è stato completato nel 2002. Gli innesti a sospensione erano una delle aree in cui Ron si era specializzato, e l’appendere un fermaglio anteriore della Pontiac Firebird (lo stesso della Camaro) sul muso accorciato delle rotaie della F-1 del ’52 è stata una delle prime modifiche apportate al telaio originale del camion. Per i freni, Ron mantenne i dischi anteriori Firebird di serie, insieme ai freni a tamburo di serie attaccati alla Ford 9 pollici rearend Ron sospeso a molle a balestra parallele. Le intenzioni di Ron erano di usare l’F-1 come un camion officina, così un set di airbag sono stati appesi in posizione tra il telaio e le molle a balestra per aiutare il vecchio camion ad uscire con un carico pesante, se necessario. Per il materiale rotabile posteriore Ron ha usato un paio di ruote Cragar da 15 pollici cromate Cragar con pneumatici Bridgestone P235/75R15, e nella parte anteriore la combinazione Cragar/Bridgestone è stata ridimensionata a P185/75R14. Sotto il cofano, la propulsione proviene da una Chevy da 350 pollici punzonata a 355 pollici. Per l’induzione, un carburatore Edelbrock e il collettore di aspirazione si trovano tra un paio di coperchi delle valvole in alluminio ricavato dal pieno. La trasmissione automatica overdrive è un 700-R4, e l’accensione è basata su un distributore GM HEI, famoso per il suo semplice collegamento a un solo filo.

Articolo molto interessante
1951 KK Midget Race Car - Quelli erano i giorni

Vedi tutte le 8 foto

Quando si osserva da vicino l’ampia personalizzazione che Ron ha fatto al corpo del ’52, il periodo di completamento di un anno assume un’importanza sempre maggiore. A partire dal naso radicale dell’F-1, dove Ron ha ribaltato a testa in giù la lamiera anteriore rubata a un altro F-1 del ’52 e poi ha creato una cavità della griglia e una padella per il rotolamento, le cose si fanno serie. I passi successivi sono stati quelli di incanalare la cabina di 2,5 pollici e mezzo, e di bobinare il parafango anteriore e posteriore. Nella parte posteriore, Ron ha fabbricato un roll pan da zero e poi ha saldato tutte le cuciture della carrozzeria e le ha modellate. Quando arrivò il momento di farsi sparare in uno champagne metallico derivato da una specie di Mopar, il nipote di Ron, Larry Klecka, arrivò da Las Vegas e lo spruzzò. Le strisce sulla vernice di Larry sono state fatte da Dale “Sogy” Oftedal di Fresno, California. Sogy è noto per il suo lavoro estremamente intricato, dove carica il pennello con due colori e poi lo fonde in un unico colore per formare una linea molto sottile. È all’interno del ’52, dove i modi di Ron di un tempo, con i suoi vecchi modi da hot rodder, si abbinano a quelli che faceva all’esterno. Per gli alzacristalli elettrici, le serrature delle porte elettriche e l’aria condizionata Ron ha recuperato i pezzi delle automobili GM più recenti e ha fatto funzionare le cose. Dal compressore d’aria GM al retro di un’unità di testa aftermarket sconosciuta, l’aria condizionata e le opzioni di alimentazione sono dei veri ibridi bastardi. Il telaio del sedile utilizzato è un glommed da un Monte Carlo, e poi Ron ha sezionato il centro e lo ha saldato di nuovo insieme per adattarsi all’interno della cabina notoriamente stretta dell’F-1. Con tutti i comfort interni, la prossima mossa è stata quella di trasportare l’F-1 al Rick Struck’s Auto Upholstery nella vicina Ahwahnee, California. Un buon amico di Ron, Rick ha cucito una combinazione di tessuto marrone chiaro e pelle per fornire al vecchio camioncino appuntamenti di lusso e quel buon odore di pelle di mucca.

Articolo molto interessante
1939 Ford Pickup- Nastruck con Betty Davis, Uh...Mini Cooper Eyes

Se avete notato che ci siamo riferiti a Ron al passato, perché è morto a metà del 2005, è stato nel settembre del 2007 quando Norm ha acquistato il ’52 da Ann. Norm ci ha detto “quel vecchio camion fa parte della famiglia, ed è un omaggio a uno dei grandi costruttori di hot rod”. Non avrei mai potuto lasciarmelo sfuggire”. L’unica modifica che Norm ha apportato al camion da quando l’ha acquistato è stata quella di installare un volante Grant con bordo in legno, in stile banjo, e di accumulare un bel po’ di chilometri sul contachilometri.

Vedi tutte le 8 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento