1953 Triumph TR2 Roadster

The 1953 Triumph TR2 Roadster was the brainchild of Sir John Black. See more classic car pictures. La Triumph TR2 Roadster del 1953 fu un’idea di Sir John Black. Vedere di più immagini di auto d’epoca . .

Gli umili inizi non sono mai stati un impedimento assoluto alla creazione di grandi auto. La storia dell’automobile è ricca di veicoli ammirati e di ammirate vetture che si sono unite con l’uso ingegnoso delle parti esistenti e con l’ingegnoso allungamento di scarsi fondi per lo sviluppo. La Triumph TR2 Roadster del 1953 può certamente essere annoverata tra queste.

Galleria di immagini di auto d’epoca

L’impulso per la TR è venuto da Sir John Black, amministratore delegato della Standard Motor Company Ltd. e capo della Triumph Motor Company, Ltd., che ha acquistato alla fine del 1944.

Black aveva guardato con un certo invidia come la Jaguar spuntasse in risalto con le auto sportive costruite intorno ai motori di serie. L’arrivo ben accolto della Jaguar XK-120 nel 1948 impedì a Black di costruire un’auto sportiva di quelle dimensioni e di quel tipo. Ma tra la XK e la minuscola serie T della MG esisteva un divario di prezzo che Black e l’azienda potevano sfruttare.

Le scorte nere decise di fotogrammi non utilizzati della Standard Flying Nine prebellica dovrebbero servire come base per la nuova vettura. Per la potenza, è stato arruolato un 2,1 litri e quattro della Standard Vanguard (e nientemeno che per i trattori Ferguson). La berlina Triumph Mayflower fu dotata di una sospensione anteriore indipendente a molla elicoidale e di un assale posteriore.

Articolo molto interessante
Cos'è un'auto art déco?

A Standard Vanguard 2.1-liter four was scaled back to 2.0 liters for the TR.” ” Una Standard Vanguard 2.1 litri quattro è stata ridimensionata a 2.0 litri per il TR.

Tutti, naturalmente, sono stati modificati e migliorati. Ad esempio, la cilindrata del motore è stata ridotta a 2,0 litri – per scopi racing-class – sono stati installati due carburatori SU gemelli, e la compressione è stata aumentata. Il risultato è stato di 90 cavalli, abbastanza per rendere le TR2 di produzione legittime vetture da 100 miglia orarie.

L’ingegnere della carrozzeria Walter Belgrove ha sfruttato al massimo un budget di attrezzature avaro per creare un progetto di carrozzeria mirato. Le curve complesse sono state ottenute saldando i pannelli insieme piuttosto che usando complicati – e costosi – stampi. Una semplice maglia in un foro profondo serviva da griglia, e al posto delle unità retrattili che Belgrove aveva preso in considerazione per la prima volta, venivano utilizzati dei proiettori a “occhio di rana” fissi al posto delle unità retrattili.

"Frog-eye" headlamp pods gave the front end of the TR2 Roadster a unique look.I proiettori “Frog-eye” hanno conferito alla parte anteriore della TR2 Roadster un aspetto unico.

Apparsa per la prima volta in forma di prototipo al Salone dell’Automobile di Earls Court nell’autunno del 1952, la Triumph TR2 entrò in produzione di serie nell’agosto del 1953. Venduta per circa 2.400 dollari negli Stati Uniti, si guadagnò rapidamente il favore per il suo potere e rese vincitrice di coloro che l’avevano sostenuta negli eventi del Sports Car Club of America. Quando, a metà del 1955, cedette il passo a una TR3 più potente e più grintosa, ne erano state prodotte 8.628.

Articolo molto interessante
Carroll Shelby: Mustang Magic

Solo 248 Triumph TR2 Roadster hanno lasciato la fabbrica nel 1953, e 198 di queste sono state esportate. Tutte erano della varietà “porta lunga” così chiamata perché le porte si estendevano fino al bordo stesso dell’auto. (Uno stile di portiera più corta entrò in produzione nell’autunno del 1954.)

The "long door" TR2 is so named because the doors extend to the very edge of the car.La “porta lunga” TR2 è così chiamata perché le porte si estendono fino al bordo stesso dell’auto.

La TR2 qui raffigurata ha la particolarità di essere un’auto dalle porte lunghe, ma non è solo questo a farla risaltare. È dotata di un cofano in alluminio e di una copertura per le gomme di ricambio, utilizzata solo sulle prime 500 TR2. È una delle sole 40 con vernice giallo oliva vibrante. Ha anche un cambio a quattro velocità, rivestimenti in pelle blackberry e un kit completo di attrezzi.

This TR2 featured blackberry leather upholstery and Olive Yellow paint.Questo TR2 è caratterizzato da rivestimenti in pelle di mora e vernice giallo oliva.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento