1954 L’imperatore Manhattan – Osare di essere diverso

E’ un Kaiser Manhattan del ’54. Ma tu lo sapevi, vero?

Vedi tutte e 1 le fotoChristopher CampbellwriterWes AllisonphotographerJul 17, 2009

Se non avete mai visto una di queste auto, c’è un motivo. Nel 1954, la Kaiser non produceva quasi nessuna Manhattan a due porte; le fonti sono in conflitto sul numero esatto fatto, ma dicono tutte meno di 250. Anche quando fu aggiunto un compressore McCulloch alla 226ci a testa piatta 6 delle auto del ’54, non erano proprio dei gran venditori.

Per Robert Kleiner, questo era l’appello. Durante la sua luna di miele alle Hawaii, ha preso un numero di HOT ROD e ha letto del Power Tour del ’98. Amava l’evento e sapeva che era giunto il momento di costruire di nuovo un’asta. Notando la nostra predilezione per la copertura di auto strane, Robert decise che avrebbe trovato la corsa più atipica possibile. “Non sapevo cosa sarebbe stato, ma sapevo che l’avrei capito quando l’avrei visto”, ci dice. Due anni dopo, a Kernville, in California, si trovò di fronte al guscio di una Manhattan del ’54, registrata per l’ultima volta nel 1967, e sapeva che la sua ricerca era finita. Per portare il Kaiser allo stato attuale ci sono voluti altri otto anni, ma Robert e sua moglie sono finalmente arrivati a Power Tou nel 2008.

Allora, Kaiser kooks lo odiano per aver guidato a caldo l’auto con una Chevy con un grosso blocco, una 700-R4 trans, una Ford 9 pollici rearend e una Camaro di seconda generazione con clip frontale? Sorprendentemente, no. La Manhattan è stata onorata dalla comunità ed è la prima hot rod a vincere per due anni di fila il premio People’s Choice Award all’annuale Kaiser Frazer Club National Convention.

Articolo molto interessante
Primo Shakedown annuale di Silver City - Tempi caldi a Silver City

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2009\07\hrdp-0908-pl-1954-kaiser-manhattan-front-view.jpg

Lascia un commento