1955-1956 Dodge La Femme

The 1956 Dodge La Femme included several accessories targeted toward women. See more classic car pictures. La Dodge La Femme del 1956 comprendeva diversi accessori rivolti alle donne. Vedi più immagini di auto d’epoca .

C’era davvero un’auto americana che ha lasciato la fabbrica con una borsa di serie – la Dodge La Femme del 1955-1956. Molte persone in età da acquisto di auto a metà degli anni Cinquanta non ne hanno mai sentito parlare, quindi forse non è sorprendente che sia passata più di una generazione senza che se ne parli quasi mai.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Eppure era significativo perché rispecchiava il fenomeno paternalistico della metà degli anni Cinquanta di offrire versioni femminili di praticamente qualsiasi cosa, in questo caso un’auto di serie progettata appositamente per “Sua Altezza Reale la donna americana”.

Il periodo di gestazione della Dodge La Femme può essere fatto risalire ai primi anni ’50. A quel tempo, la domanda repressa di nuove auto si era ormai esaurita, trasformando il mercato dei venditori del dopoguerra in un mercato di acquisto altamente competitivo. Nacque così un’epoca entusiasmante, quando le case automobilistiche scatenarono una marea di nuove auto cariche di nuove idee per attirare l’attenzione degli acquirenti di auto.

To appeal to women, the 1955 Dodge La Femme sported a Heather Rose and Sapphire White exterior.” ” Per attirare le donne, la Dodge La Femme del 1955 sfoggiava un esterno rosa erica e bianco zaffiro.

Nel processo, ai progettisti è stato dato più potere e libertà di sperimentazione che mai. Gli stilisti erano affascinati dalle linee appariscenti, dalle cromature, dalle pinne posteriori, dai sedili girevoli e dai parabrezza avvolgenti – e apparentemente lo era anche il pubblico americano. Le show car esotiche apparivano con grande regolarità dalle grandi case automobilistiche, quasi sempre con uno stile nuovo (e spesso molto poco pratico) e con ogni sorta di scarabocchi.

Articolo molto interessante
Ferrari 500 TRC

The 1955 La Femme came with a pink shoulder bag in a special compartment behind the passenger seat.La Femme del 1955 è arrivata con una borsa a tracolla rosa in uno scomparto speciale dietro il sedile del passeggero.

Ma il pubblico che comprava l’auto aveva un appetito insaziabile per quelle “auto da sogno”, che servivano da esca lucida per attirare la gente ad acquistare le più banali (e pratiche) auto della linea di produzione.

Nella maggior parte dei casi, naturalmente, il pubblico non è mai riuscito ad acquistare caratteristiche così sgargianti come motori a turbina, cofani servoassistiti e top convertibili con sensore di pioggia. Tuttavia, ci sono stati alcuni esempi di auto da esposizione che sono diventate auto di serie, come la Cadillac Eldorado Brougham e la Chevrolet Corvette.

Quelle auto sono oggi molto conosciute e ambite dai collezionisti, ma sono state tra le pochissime auto da esposizione che hanno fatto bene, vendendo in piccole quantità e, soprattutto, aumentando il prestigio dei loro costruttori. Più comune è la storia dell’auto da esposizione che ha colpito il mercato ed è affondata senza lasciare traccia. Tra gli esperimenti falliti c’è la Dodge La Femme: un’auto da donna che le donne non sembravano volere.

Per avere un’idea delle auto progettate appositamente per le donne in quest’epoca, passate alla pagina successiva.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento