1955 Ford Truck & 1968 Chevy C20 – Camion per lettori

Vedi tutte le 9 fotoDakota WentzwriterOct 1, 2008

Nota dell’editore: Far entrare il vostro camion nel Readers’ Trucks è un gioco da ragazzi, della macchina fotografica. Tutto ciò che serve è una pila di foto di buona qualità della vostra corsa che siano a fuoco e ben illuminate. A causa del volume della posta che riceviamo, ci dispiace non poter restituire le fotografie. Inviate le foto del vostro camion (niente Polaroid o stampe): CCT, Readers’ Trucks, 774 S. Placentia Ave., Placentia, CA 92870. È importante che includiate una descrizione dettagliata delle modifiche che avete apportato al vostro camion, comprese eventuali storie interessanti dietro di esso.

A True Labor Of Love La storia di questo camion Ford del ’55 è iniziata a Jacksonville, Mississippi, quando Alex e Victoria Morrison lo acquistarono nel ’69 per andare e tornare dal lavoro. L’hanno anche usato per costruire la loro casa. Nel ’79 lo regalarono al figlio Butch per il diploma. Lui cominciò subito a farne delle modifiche, come l’aggiunta di fiamme d’oro e qualche gessatura.

Vedi tutte le 9 foto

Nell’89 Butch e un suo amico andarono alle Supernationals della F-100, quando era a Gatlinburg, nel Tennessee. Butch decise che era giunto il momento di fare un restauro a telaio. Cominciò a smontare la Ford pezzo per pezzo. Ha persino cromato le parti mentre le toglieva. Con il procedere di molte costruzioni, altri progetti e circostanze prolungarono il restauro molto più a lungo del previsto. Diciotto anni dopo, il camion è stato finalmente smontato. Ci volle così tanto tempo che la cabina e le altre parti, già sabbiate, cominciarono ad arrugginire di nuovo. Tuttavia, i progetti per finire il camion erano sempre in corso. Butch e suo padre hanno sempre pianificato di rimontare il camion, e le parti sono state ordinate in continuazione nel corso degli anni. Non c’era davvero nessuna fretta di far fare il camion, pensavano di avere un sacco di tempo a disposizione.

Articolo molto interessante
La Chevy Camaro del 1972 di Mike Roth - Quick Car

Il 7 luglio 2004 Butch è morto inaspettatamente all’età di 42 anni. Ha portato con sé i progetti per il ’55.

Quell’ottobre, Alex, suo fratello David e i suoi amici, decisero di terminare l’ultimo progetto di Butch e di continuare il sogno ricominciando a salire sul camion. Con il camion seduto su quattro cavalletti, cominciarono a fare a botte. Quattro anni dopo, il camion era finito. Così si diressero verso i Supernationals, ora a Knoxville, nel Tennessee, il luogo di nascita del sogno di Butch. Anche se ci sono voluti quattro anni per completare la costruzione, non hanno mai rinunciato a farne un vero e proprio lavoro d’amore.

Vedi tutte le 9 foto

I’ll Take Mine Rare T.R. Mayer, di Brunswick, Maine, ha sicuramente una corsa rara. Quanto è raro, beh, non è sicuro al 100%, ma ha un’idea.

Vedi tutte le 9 foto

“Il mio autocarro è una Chevy C20 del ’68 con pianale piatto di fabbrica e l’opzione della doppia ruota posteriore di fabbrica. Ho l’atto di vendita originale e ho chiamato il dipartimento di ricerca della GM a Flint, Michigan, per determinare quanto possa essere raro questo camion, dato che ho avuto diverse persone che mi hanno detto che la GM non ha costruito dualies C20, anche se ho il foglio di costruzione attaccato alla porta del vano portaoggetti.

“Le persone alla GM mi hanno detto che la GM non ha tenuto registrazioni di produzioni inferiori all’1% del totale. Mi hanno anche detto che c’erano 1.100 C20 a pianale piatto ordinati nel ’68, ma non avevano alcuna registrazione di eventuali C20 a pianale piatto. La signora al telefono mi ha detto: “Congratulazioni, ne hai una di 11 o meno di quel particolare modello!

Articolo molto interessante
1967 Chevrolet Chevelle - Salvata dal frantoio

“Il camion è ancora fondamentalmente in stock, anche se ho messo le testate Langdon, la presa Offy a 4 cilindri, e un carburatore Edelbrock 500-cfm sulla 292 I-6. La trasmissione è un T5 di classe mondiale con ingranaggi Stang e albero di coda Sonoma. Il T5 ha fatto la differenza nella guidabilità. L’interno è stato modestamente rifatto in pelle marrone chiaro sul cruscotto, visiere, pannelli delle portiere, e un sottile rullo e piega. Gli indicatori sono Classic Instruments e il piantone dello sterzo è un ididit. Il letto è stato completamente ricostruito in rovere verniciato, compresi i davanzali. I pattini in acciaio inossidabile tengono separate le tavole”.

A proposito, T.R., l’unico motivo per cui non si vedono molti duali è che non ne incontriamo nel nostro genere. La maggior parte di essi sono più legati al lavoro. Ma se ne troviamo alcuni che soddisfano i nostri criteri, li buttiamo qui.

Vedi tutte le 9 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento