1956-1961 Studebaker Hawk

The 1955 Studebaker President was the glittering predecessor to the finned Hawks. See more classic car pictures. Il Presidente Studebaker del 1955 era il luccicante predecessore dei Falchi alettati. Vedi altro immagini di auto d’epoca . .

A seconda di chi si parla, la Studebaker Hawk del 1956-1961 è stata o una goffa e disordinata continuazione della mozzafiato “Loewy coupé”, o un lavoro di riconfezionamento straordinariamente intelligente che ha introdotto l’auto personale sportiva agli americani anni prima che Lee Iacocca pensasse a una Mustang. Anche i partigiani della Studebaker sono divisi su queste auto, che hanno colmato il divario di stile e di tempo tra il memorabile originale del 1953-1954 e l’abilmente ridisegnato Gran Turismo® Hawk del 1962 di Brooks Stevens.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Ma la maggior parte è d’accordo sul fatto che sono stati i cavalli e il fascino continentale a rendere questi Hawks automobili da collezione oggi, non le pinne aggiuntive e le griglie pseudo-Mercedes. Queste macchine a basse oscillazioni, orientate alle prestazioni, sono apparse in un’epoca in cui Detroit enfatizzava la massa, la cromatura e il “peso da strada” – ed erano quindi completamente fuori passo con i valori contemporanei. Ma mentre John Q. Public faceva acquisti per lo più altrove, un piccolo gruppo di automobilisti esigenti imparò ad apprezzare queste macchine. I loro fan sono ancora oggi in circolazione.

Inchinandosi nell’ottobre del 1955, il Falco segnò la fine del coinvolgimento del gruppo Loewy nel progetto che tre anni prima aveva fatto della Studebaker il leader di stile del settore. Mantenendo il telaio con interasse da 120,5 pollici e la carrozzeria di base della Starlight/Starliner del 1953-1955, l’Hawk era in netto contrasto con le berline e i vagoni della Studebaker del 1956 appena scuoiate, che avevano ancora un interasse di 116,5 pollici ma sembravano molto più ingombranti e conservatrici.

The 1956 Hawk line was heavily advertised in popular magazines with splashy two-page spreads like this.” ” La linea Hawk del 1956 fu fortemente pubblicizzata nelle riviste popolari con splashy spread di due pagine come questo.

Bob Bourke, il capo progettista dell’azienda negli anni Cinquanta, ha dichiarato: “Sebbene ritenessi che la serie Hawk del 1956 fosse un miglioramento rispetto a quella fortemente cromata del 1955, preferisco ancora l’aspetto puro e pulito degli anni 1953 e 1954”. In realtà, lo stile della Studebaker del 1956 era abbastanza sobrio per l’epoca, ma l’Hawk assomigliava a qualcosa di europeo. E, a differenza dei suoi predecessori, non aveva alcun rapporto stilistico evidente con le altre Studes, né all’anteriore né al posteriore. Come addio di Loewy a South Bend, la Hawk fu sorprendente, ma apparve solo perché il presidente della Studebaker-Packard James J. Nance aveva insistito per una linea completa di auto in tutte le fasce di prezzo. Per ragioni simili, c’erano non meno di quattro varianti: Flight Hawk, Power Hawk, Sky Hawk e Golden Hawk in ordine crescente di prezzo, potenza e peluche.

Nella pagina successiva, scoprite il debutto della Studebaker Hawk del 1956.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento