1956 Autocarro Chevrolet 3100 – Swagger vecchia scuola

Per questo Costruttore, ognuno diventa migliore dell’altro

Vedi tutte le 8 fotoJoe GreeveswriterAug 13, 2013

A volte, se sei fortunato, puoi trasformare il tuo hobby in un lavoro e farti pagare per goderti giornate all’insegna del divertimento! Sam Turner è nel settore del restauro automobilistico dal 1988 e da allora il suo negozio di Roebuck, nella Carolina del Sud, ha sempre prodotto edifici premiati. I lettori perspicaci potrebbero ricordare la sua Chevy a cinque vetri del 1951, apparsa nel nostro numero di settembre 2012. Anche se guidare i suoi camion finiti è sempre molto divertente, Sam trova altrettanto divertimento nel processo di costruzione. Quando un camion è completo, inizia a cercarne uno nuovo ed è così che ha trovato il suo gioiello attuale.

Un fedele fan della Chevy, questa Chevy 3100 del 1956 è stata localizzata tramite un amico nell’ottobre 2010. Il restauro del camion era stato avviato, ma l’ex proprietario è morto prima di poter completare il progetto. A Sam è piaciuto il look del camion e lo ha acquistato insieme a una collezione di pezzi di ricambio. Alcuni lavori erano già stati completati con la cabina montata sul telaio e verniciata. Il motore era al suo posto, ma non c’erano sospensioni o letti. All’interno c’era solo il sedile della panca a denti di cane. Era chiaro che l’ex proprietario sapeva in quale direzione voleva portare il camion e Sam decise di rispettare i suoi desideri. “C’era solo un modo per andare in questa direzione e noi la chiamiamo ‘vecchia scuola'”, ci disse Sam.

Tutto inizia con la riconfigurazione di questi vecchi camion agricoli e l’adattamento per l’uso nel nuovo millennio. Tutta la tecnologia vecchia di mezzo secolo doveva sparire e gli sforzi iniziali di Sam si sono concentrati sulla gestione moderna. Dopo aver inscatolato i framerails, ha demolito l’originale assale anteriore solido e lo ha sostituito con un frontend indipendente di Chassis Engineering, completo di molle elicoidali, mandrini a caduta, freni a disco da 11 pollici e ammortizzatori Delco. Lo sterzo a pignone e cremagliera ha aggiornato l’originale. Il posteriore utilizza molle a balestra Chassis Engineering e un altro set di ammortizzatori Delco per contenere il posteriore a 12 bulloni Camaro Positraction, dotato di 3,73 marce e freni a tamburo. I cerchi American Racing 15×7-inch anteriori e 15×8 pollici nella versione posteriore sono stati avvolti in BFG 70-serie bianche larghe per far rollare il telaio ringiovanito.

Articolo molto interessante
NASCAR Winston Cup Driver - Warrior Still...

Vedi tutte le 8 foto

Sam era già un fan del motore della 350 Chevy e la versione 2007 che è arrivata con il camion ha pompato fuori 325 CV, grazie a un carburatore Holley 600 su un collettore Edelbrock, accensione HEI, e le testate a blocco Southern Rods rivestite in ceramica. Hanno scaricato in un sistema da 2 pollici che è smorzato da una coppia di Flowmaster 40s. I cosmetici erano i prossimi e la sala macchine è stata levigata e verniciata in modo che si abbinassero, incorporando alcuni tocchi unici che la contraddistinguono. Invece del tipico cilindro maestro sovradimensionato sul nuovo firewall, Sam ha scelto una versione compatta di Southern Rods, con la parte principale nascosta sotto la cabina e solo un piccolo serbatoio di riempimento situato sul firewall. Gli accenti di Billet Specialties come il sistema di puleggia, il filtro dell’aria a nervature e i coperchi delle valvole hanno aggiunto punti luminosi alla sala macchine. I componenti Vintage Air hanno completato i moderni aggiornamenti sotto il cofano. Per garantire che la Chevy fosse un incrociatore divertente sull’interstatale, il V-8 è stato abbinato a una moderna trasmissione 700-R4.

Il foglio di lamiera antiquata sul corpo è stato pestato liscio, e una volta installati il letto a gradini e i parafanghi, tutto d’acciaio, ha cominciato ad assomigliare di nuovo a un camion. Le tradizionali assi di quercia del letto, separate da strisce di acciaio inossidabile, si adattano perfettamente al sapore della vecchia scuola. Il serbatoio del gas, originariamente situato dietro il sedile, era posizionato tra i binari del telaio posteriore. L’accesso al tappo di riempimento è garantito dalla tavola centrale, che ora si apre con la semplice pressione di un pulsante, grazie a un attuatore lineare elettrico. I nuovi paraurti anteriori e posteriori repro, i nuovi paraurti anteriori e posteriori, i fari alogeni H4, i fanali posteriori a LED e una terza luce di stop montata sopra la targa hanno continuato i moderni aggiornamenti, mentre gli ampi bianchi e gli specchietti laterali in stile vintage hanno rafforzato il tema old-school.

Articolo molto interessante
1969 Chevy C10 - Sparatutto in rettilineo

All’interno, la panca è di Tea’s Design, realizzata in tessuto pied-de-poule bianco e nero. Randy Robb di Spartanburg, South Carolina, ha installato il tappeto nero e l’headliner in pelle. Alla lunetta originale della Chevrolet sono stati aggiunti dei calibri Classic Instruments moderni e bianchi, con la miscela di vecchio e nuovo che crea una combinazione “il meglio dei due mondi”. Il piantone dello sterzo Flaming River, il volante Auto City Classic, il cambio e i pedali Lokar creano una meravigliosa connessione tattile per il guidatore.

Vedi tutte le 8 foto

L’elaborato stereo, costruito da Barrett Stewart e Dave Brown di Elite Audio a Greenville, inizia con un’unità principale Custom Audio nel cruscotto. Dietro il sedile c’è un contenitore in fibra di vetro e un rack per amplificatori che contiene l’amplificatore a tre canali ARC Audio XDI803 e il singolo sub ARC Audio da 10 pollici. I medi e gli alti di Memphis risiedono nei pannelli di spinta. Con un cenno allo stile tradizionale, c’è solo un tocco di bianco all’interno di questo camion DuPont Jett Black, spruzzato nel negozio da Dale Vicars.

Una volta che le giostre d’epoca funzionano perfettamente, Sam di solito vende i camion che costruisce, ma dice: “Questo potrebbe fermarsi per un po’. Ha molta potenza e maneggevolezza. Navigare sull’interstatale a 80 anni non richiede alcuno sforzo”. Come molti tesori senza tempo nel nostro hobby, questo pickup di vecchia scuola è stato riportato in vita grazie agli appassionati artigiani coinvolti e, di conseguenza, sarà fonte di piacere per i decenni a venire.

Articolo molto interessante
Dovete vedere la collezione di auto pazzesche al Museo dell'Auto Volo

Vedi tutte le 8 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201381956-chevrolet-3100-truck-h4-halogen-headlights1.jpg

Lascia un commento