1956 pickup Ford – Attacco di cuore

Una storia d’amore di seconda mano

Vedi tutte le 7 fotoPhil SchwartzewriterMar 1, 2009

La tua prima cavalcata occupa sempre un posto speciale nel tuo cuore, sia che si tratti di un battitore totale o di qualcosa che pensavi ti avesse davvero reso “grande uomo del campus”. Pochi possono ancora dire di possedere ancora il loro mezzo di trasporto iniziale. Invece, un numero sproporzionatamente maggiore di noi si limita a ricordarsene e a brontolare per “quello che è scappato”. Fantasticavamo su cosa avremmo fatto se l’avessimo ancora, su quanti soldi varrebbe ora, o semplicemente ci mancava la possibilità di rivivere la nostalgia a nostro piacimento.

Billy Templeton aveva 17 anni quando ha avuto la sua prima corsa, un pickup Ford del ’56. Suo zio glielo diede per averlo aiutato a costruire una casa. Aveva un tre cilindri sull’albero, che andava alla deriva come un matto a causa della quantità di gioco nello sterzo, e lui ha dovuto spingerlo per farlo funzionare, ma ehi, era suo. Già allora sapeva che c’era qualcosa di veramente speciale in questo pezzo di acciaio di Dearborn con la cabina a sbalzo. Dopo il liceo arrivarono gli inevitabili rigidi tempi economici del suo ingresso nella prima età adulta, e come molti di noi, Billy dovette salutare il suo ’56 e ottenere qualcosa di più pratico. Tuttavia, sapeva che un giorno ne avrebbe avuto un altro.

Articolo molto interessante
1956 Ford F-100 Custom Cab - Cassa arancione

Passarono circa 30 anni e quel giorno, per riconquistare una parte della sua giovinezza, si realizzò. La moglie di Billy, Bonnie, decise di regalargli un ’56 per il suo 48° compleanno perché aveva sentito per anni quanto desiderasse ardentemente averne uno. A circa un’ora da casa sua, trovarono quello che sarebbe diventato il secondo viaggio di Billy con la sua prima corsa. No, non era esattamente lo stesso camion, ma era lo stesso anno e, anche se era in condizioni difficili, Billy non aveva intenzione di lasciarlo andare.

Questa volta, Billy voleva fare le cose per bene e trasformare questo camion nella veloce, rossa, asta da strada che ha sempre voluto. Bill Legg e Robbie Seals hanno tirato fuori il vecchio e stanco blocco a Y da 272 pollici e sono entrati in una cassa 351 Windsor completa di una Holley 750, e tutto ciò supportato da un trans C6. Grazie a Sammy Seay e Paul Newton, la posizione di caduta del telaio viene da una Mustang II IFS e un posteriore dentellato con blocchi, con un rearend Grenada del ’79 che si trova in cima alle molle a balestra. Lo scarico è pompato attraverso due marmitte Flowmaster a doppia silenziatura su punte rettangolari in acciaio inossidabile modellate nelle pedane di sinistra e di destra.

Il ’56 di Billy non aveva le linee slanciate che vedete ora quando ha comprato il camion. Gli angoli anteriori delle porte sono stati arrotondati, i gocciolatoi sono stati rasati, e il letto è per gentile concessione di Dan Carpenter. Le assi di quercia rossa del letto di Roger Brown forniscono un tocco finale unico e appropriato.

Articolo molto interessante
1955 Ford Truck & 1968 Chevy C20 - Camion per lettori

La scelta del colore è stata una decisione importante e Billy alla fine ha deciso per la Ford Vermillion Red del ’99 e per una fiamma personalizzata sui parafanghi interni. Quando Billy la vide rotolare fuori dalla carrozzeria di Shipley a Greenville, nel Tennessee, il colore fu così sorprendente che disse che qualcuno avrebbe potuto avere un infarto a guardarla, da cui il nome del camion: Heart Attack. Aggiungetelo ai fari della metà degli anni Cinquanta, ai fanali posteriori a LED, ai gessati, alle ruote American Racing Torq-Thrust, e questo camion ha quel sottile, ma classico, look da strada.

Ci sono voluti cinque anni per costruire sulla base di un’attesa di oltre 30 anni, ma Billy sta vivendo alla grande con il miglior regalo di compleanno che potesse chiedere. E che ci crediate o no, lo zio che gli ha regalato il suo primo camion era in giro per vedere il prodotto finito. La sua reazione ha quasi dato alla nomenclatura del camion uno status letterale. Ora pensiamo che Billy abbia quello che gli mancava: grazie a sua moglie, Bonnie, e all’amico David Bailey, nel prossimo futuro farà un sacco di chilometri. Almeno il resto di noi può vivere indirettamente attraverso la capacità di qualcun altro di rivivere la propria giovinezza.

Vedi tutte le 7 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

Articolo molto interessante
1939 Ford Pickup- Nastruck con Betty Davis, Uh...Mini Cooper Eyes

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento