1957-1959 Ford Ranchero

An undated scale drawing has the 1957 Ranchero being given final dimensions before moving on to production. See more classic car pictures. Un disegno in scala non datato fa sì che al Ranchero del 1957 vengano date le dimensioni finali prima di passare alla produzione. Vedi altro immagini di auto d’epoca . bjubu

Durante gli anni ’50, i nuovi stili di corpo esotici erano all’ordine del giorno alla Ford. Tra questi c’era il Ranchero, un romanzo di auto-pickup che si ispirava almeno in parte all’australiano “Ute” della Ford.

Non era né il migliore né il peggiore dei tempi. Solo il più banale. Eddie Fisher continuava a cantare. Giovani uomini hanno fantasticato su Kim Novak, ed Elvis Presley ha avuto il mondo “All Shook Up”. Uno dei tanti film impregnati dell’umore ragazzo-amante-ragazza, canta e balla dell’epoca era April Love, con Pat Boone dal taglio pulito e la sana Shirley Jones, per non parlare di una elegante Ford Ranchero Custom del 1957. Il film e le sue canzoni sono da tempo dimenticati, ma i Ranchero del 1957-59 rimangono tra i migliori oggetti da collezione degli anni Cinquanta, con disegni di boomerang, mobili rosa e turchesi e televisori Philco Predicta. A differenza della nuova carrozzeria Ford, la Skyliner del 1957-1959, la Skyliner retrattile e convertibile, l’influenza del Ranchero è stata più ampia – sia le berline Ford che quelle Chevrolet sono state costruite per altri 20 anni o più. I pickup di alto stile rimangono ancora oggi alla moda.

Galleria di immagini di auto d’epoca

In sostanza, il Ranchero era un Ford Ranch Wagon a due porte con la parte posteriore del tetto tagliata e un rivestimento del letto infilato sopra il pianale. Era almeno in parte un replay della vecchia berlina-pickup Hudson — o Studebaker Coupe-Express del 1937-1939 — un’idea che risale al Terraplane del 1934, e probabilmente ebbe i suoi inizi nella precedente tradizione di fattoria/raccolta, che consisteva semplicemente nel segare la parte posteriore del tetto della vecchia Buick o della Ford di famiglia. Ancora più indietro, alcune “carrozze senza cavalli” avevano tonneau posteriori rimovibili (o non ne avevano affatto), lasciando spazio nella zona posteriore per piccole scatole di raccolta – molte delle Ford e altre marche erano così montate dai proprietari.

Though based on the two-door Ranch Wagon station wagon, Ford officially listed the Ranchero as a truck, and it was registered as such for licensing purposes.” ” Pur basandosi sulla station wagon Ranch Wagon a due porte, Ford ha ufficialmente classificato il Ranchero come autocarro, ed è stato registrato come tale ai fini della licenza. buioh

Le radici del Ranchero del 1957, però, in realtà vanno “giù in basso” nella terra degli eucalipti, dei koala e dei canguri. La Ford dell’Australia, si potrebbe sostenere, ha introdotto il primo vero Ranchero nel 1932, l’Utility. Gli allevatori di pecore, nel frattempo, hanno affettuosamente abbreviato il nome in “Ute”. Si trattava di una roadster con la sezione della carrozzeria dietro il conducente sostituita da un letto a bordo flotta, che era a filo con le porte e parte integrante della carrozzeria.

Utilizzava parafanghi posteriori separati, che non furono eliminati fino al 1949, come sulle autovetture. Nonostante la Grande Depressione, l’Ute prese piede così velocemente nell’outback australiano che nel 1933 fu aggiunta una versione coupé. Questo modello sfoggiava piccoli finestrini posteriori accovacciati che rimasero un marchio di fabbrica della Ute fino al 1958. Dal 1932 al 1934 la ruota di scorta fu portata nel vano del parafango anteriore sinistro, e dal 1935 al 1939 cavalcò appena sotto il finestrino posteriore sinistro, davanti al parafango posteriore. A partire dal 1940, la ruota di scorta è stata spostata all’interno dietro il sedile anteriore.

La roadster è stata abbandonata dopo il 1938, anche se il coupé ha resistito per altri 20 anni. Dopo di che, gli Utes divennero Rancheros di design americano con i piccoli finestrini posteriori, unici nel loro genere, rimossi. I vecchi Utes sono abbastanza rari in Australia – la maggior parte sono stati lavorati fino alla morte – e sono quasi inesistenti negli Stati Uniti. La cosa sorprendente è che la Ford non ha mai commercializzato il concetto in questo paese prima del 1957.

Per ulteriori informazioni sulla Ford Ranchero del 1957-1959, passare alla pagina successiva.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento