1957 Chevrolet Bel Air – Street Shaker

Questo ’57 tremerà come Much Street come si può trovare

Vedi tutte e 7 le fotoGrant Coxwriter30 luglio 2013

Ripensate alla fine degli anni ’50, quando la Chevrolet aveva appena introdotto la sempre più popolare Chevy Bel Air del 1957. Era un’auto iconica per i più e un’auto da sogno per tanti ragazzini che sono stati morsi dal virus dell’auto in tenera età.

Mentre gli anni volavano comprano, Kevin Kaiser di Derby, Kansas, ha alimentato la sua dipendenza automobilistica lavorando nelle stazioni di servizio. Alla fine ha trasformato la sua noia per il lavoro sulle auto in una costruzione di scarichi personalizzati per le hot roders. Il giorno del 16° compleanno di Kevin, sua nonna mantenne la promessa e consegnò le chiavi al suo ’57. Ora la prossima domanda è piuttosto facile da rispondere per la maggior parte di noi. Cosa fa un sedicenne di 16 anni quando consegna le chiavi di una Chevy del ’57? Esatto, la porta fuori a fare una corsa per vedere di cosa ha bisogno per essere più veloce.

Con un ritocco qua e là, Kevin ha fatto vagare per le strade il suo ’57 per mostrare la sua maestria. Poi, è successo l’impensabile, l’auto è stata distrutta. Dopo aver cercato dappertutto i pezzi necessari per riportare la sua auto allo stato di guida, una macchina si trovava in una riserva indiana. Con la sua carrozzeria rossa arrugginita, senza motore né trasmissione, ne ha usato i pezzi di ricambio insieme a quello che poteva recuperare dall’auto della nonna per ricostruirla. Le ore si sono trasformate in giorni e i giorni in settimane, e Kevin ha fatto uno sforzo in più per aggiustare le cose. Questa non è stata solo una preziosa lezione da imparare per un adolescente, ma è rimasta con lui per tutta la vita.

Articolo molto interessante
Costruito per essere battuto su una Ford modello A berlina Roadster del 1932

Vedi tutte le 7 foto

Kevin sapeva che non bastava una qualsiasi trasmissione in stock. Il suo piano era quello di far eseguire al mago noto come Rucker Massey alla Massey Transmission la sua magia sulla trasmissione Turbo 350. Era allora il momento di accoppiare un Marty Chance 2.800-stall converter e un volano TCI Automotive, il tutto prima di rimontare la combinazione tra il telaio dell’auto.

La sezione posteriore del telaio è stata ridotta di 10-1/2 pollici per lato per poter montare ruote di grandi dimensioni. Poi si è allungato di 1-1/2 pollici sopra il calcio nella parte posteriore per centrare i pneumatici alti nelle aperture delle ruote. Il rearend a 12 bulloni è stato preso da una Impala del ’70, ristretto e imbottito con 4,10 marce con assali Moser e un cambio US Gear Posi-Track. Le barrette da 30 pollici modificate per la cena si sposano con le molle a balestra di serie nella parte posteriore. Il frontale ora si trova più in basso grazie alla rimozione di una bobina dalle molle di trascinamento Moroso. Un set di freni a disco Wilwood a quattro pistoncini agli angoli fa fermare questa bestia da cavalli.

Budnik è stato chiamato per far risaltare l’auto di Kevin con un set di cerchioni a goccia, 18×7 davanti e 20×15 dietro. Mickey Thompson Sportsman 26-8:00-18s e 313/18-20s splendidamente avvolti sui cerchioni per dare a Kevin il look perfetto che cercava.

Articolo molto interessante
1956 Ford F-100 - Cavalli Deluxe

Vedi tutte le 7 foto

Era giunto il momento di inviare il corpo a Bruce Philbrook, Gerry Heinrich e Jay Cheever si sono messi al lavoro su questo corpo, una volta esaurito. Un modello unico di carrozzeria è stato ordinato realizzando un cofano a due pezzi su misura. Questo ha permesso al ’57 di mantenere il suo design unico nella parte anteriore, permettendo al contempo di esporre il soffiatore/scoop a chiunque volesse sapere cosa stava succedendo nel vano motore. Una bella mano di vernice nera a due stadi di Sherwin-Williams è stata stesa sulla carrozzeria, ora sempre più liscia. Il tocco finale all’esterno è stato il trattamento dei pezzi inossidabili appena lucidati di Bryan Cushenbery.

Con la carrozzeria tutta rifinita e accoppiata con il telaio, l’interno era il successivo in linea. Kevin ha portato la sua auto dagli esperti Scott e John all’Auto Upholstery di Downey. Il primo ordine a portata di mano è stato quello di fabbricare un rollcage a otto punti. Il cruscotto aveva la griglia dell’altoparlante rasata e verniciata di grigio. I pannelli di alluminio lucidato di Pete’s Fabrication sono stati inseriti nel cruscotto. Un set di sedili della Ford Thunderbird dell’88 sono stati recuperati con pelle grigia, mentre il pavimento era ricoperto da un tappeto di pile grigio scuro con accenti di ragnatela di pelle grigia intorno alle barre del rollcage. La scelta del volante è stata azzardata; la mezza pelle di Budnik Teardrop ha dato a Kevin il pezzo perfetto a cui aggrapparsi mentre il suo piede destro parlava. Un impianto stereo è stato tenuto fuori dal mix perché chi ha bisogno di uno stereo quando si ha un big-block 8-71 che fa tutta la musica di cui si ha bisogno?

Articolo molto interessante
4° annuale GoodGuys PPG Nationals - Classic Trucks Invade Columbus

Con il ’57 tutto d’un pezzo, Kevin si è stupito di come tutto sia andato a posto. Vuole ringraziare sua moglie e tutti coloro che hanno contribuito a riportare in vita quest’auto.

COMP Performance Group Tech Tips

COMP Camme

L’importanza dell’aspirazione

Se si vuole far funzionare una camma Thumpr su un’asta stradale e disporre di aria condizionata e freni di potenza, si dovrà far funzionare una pompa a vuoto. Le camme Thumpr non sono grandi alberi a camme che producono vuoto.

Veloce

Senso del montaggio del sensore

Il sensore FAST Wide-Band O2 Sensor dovrebbe essere montato a 20 pollici dall’ultima bocca di scarico in posizione obliqua, in modo che non si raccolga condensa all’interno. Ventiquattro pollici di tubo sono necessari anche dopo il sensore in modo che la lettura non venga diluita. Anche il sistema di scarico deve essere privo di perdite.

Inglese

L’importanza del posizionamento dei filtri

Assicuratevi che i filtri a scatto Inglese Snap-In Stack Filters siano correttamente fissati nelle pile. Sono progettati specificamente per non limitare il flusso d’aria, ma potrebbero non raggiungere il loro pieno potenziale se non vengono installati correttamente. Si dovrebbe avvertire una certa resistenza quando si incastrano comodamente nella merenda, assicurandosi che siano posizionati correttamente.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201371305-1957-chevrolet-bel-air-front-right-view.jpg

Lascia un commento