1957 Chevrolet Two-Ten

The 1957 Chevrolet Two-Ten Townsman was a best seller for the year. La Chevrolet Two-Ten Townsman del 1957 è stata un best seller dell’anno.

Comuni come le station wagon di una volta sulla scena americana, pochi dei loro nomi resistono alla prova del tempo e della memoria, come la Chevrolet Two-Ten Townsman del 1957. Una rara eccezione è la Chevrolet Nomad del 1955-1957, rivestita con finiture di lusso e un rachitico tetto a due porte. Chi, però, ricorda facilmente il tuttofare, il Beauville o il Townsman, tutti venduti negli stessi showroom del Nomad?

David Ertel ha fatto la sua parte per aumentare la visibilità di quelle targhette dimenticate. Nel 1977, alla tenera età di 14 anni, ha acquistato dal suo proprietario originario una Two-Ten Townsman del 1957. Tredici anni dopo, David, di Englewood, in Florida, si è imbarcato in un restauro fuori telaio durato quattro anni che ha portato al vincitore del premio Antique Automobile Club of America visto qui.

Nel periodo 1955-1957, Townsman era il nome della Chevrolet per una station wagon a quattro porte e sei passeggeri. (La quattro porte a nove posti era soprannominata Beauville, e Handyman era il soprannome di umili carrozze a due porte e sei passeggeri che non erano nomadi). C’era un Townsman nella serie top di Bel Air e nella formazione di medio livello Two-Ten. Quest’ultima si è rivelata la Chevy più popolare dell’anno con 127.803 vetture prodotte.

Articolo molto interessante
1949 Buick Roadmaster Estate Wagon del 1949

Anche se la lamiera esterna e il cruscotto erano completamente nuovi, la carrozzeria di base e il telaio con 115 pollici di base erano poco cambiati rispetto al 1955. In apparenza, l’arredamento interno delle station wagon della Two-Ten si abbinava a quello delle berline comparabili.

Tuttavia, dove le berline erano rivestite di stoffa e rivestimento in vinile, i sedili dei vagoni erano avvolti esclusivamente in vinile. Le combinazioni di colori per i vagoni erano avorio e carbone, verde bicolore, o beige e rame. Il pavimento del cargo era rivestito di linoleum a coste.

Il prezzo di base per una Two-Ten Townsman del 1957 era di 2.456 dollari — con il motore standard a sei cilindri e il cambio manuale a tre marce. Il totale iniziò ad aumentare con il motore 283-cid V-8 e il cambio automatico a due velocità Powerglide che si trovava nell’auto del signor Ertel.

Con il suo carburatore a due carburatori e il rapporto di compressione 8,5:1, questo mulino “small-block” recentemente ampliato ha raggiunto 185 CV, ma ben 283 CV con l’iniezione di carburante opzionale. Il servosterzo, la radio AM e la vernice Sierra Gold e Adobe Beige sono altre caratteristiche extra che contribuiscono a rendere questo Townsman memorabile.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento