1959 Chevrolet Apache – Guerriero del fine settimana

Apache: La prima flotta All-Steel Fleetside di Chevrolet

Vedi tutte e 2 le fotoGerry BurgerwriterJan 7, 2013

Quando i vecchi camion sono il tuo hobby è facile trascurare il fatto che i camion d’epoca sono stati costruiti per lavorare, non per giocare. Oggi quel ruolo è in gran parte invertito, con la maggior parte dei camion d’epoca che vedono solo l’uso nel fine settimana e il carico spesso limitato a un refrigeratore e a una tettoia a scomparsa.

Poiché i vecchi camion erano cavalli da lavoro, sono stati costruiti pensando all’utilità e ciò significava parafanghi posteriori esposti su entrambi i lati del letto. Molto tempo dopo che la pedana da corsa era scomparsa dalla cabina, c’era ancora una piccola pedana da corsa sulla maggior parte dei pickup a gradini.

Nel 1955 Chevrolet si rese conto che c’era un mercato per un autocarro di alta gamma, un autocarro in grado di gestire un servizio leggero e di avere un bell’aspetto nel farlo. Quel camion era il famoso pick-up Cameo, e poteva essere chiamato il primo veicolo commerciale usato come status symbol, o, in termini più comuni, accogliere la “Country Cadillac”.

Il Cameo aveva i suoi difetti con i pannelli laterali in fibra di vetro, ma era chiaro che i camion di bell’aspetto erano molto richiesti. E così, nel 1958 la Chevrolet introdusse il primo pick-up Fleetside interamente in acciaio con il nome di modello Apache. Il nuovo pianale in acciaio a doppia parete era altamente stilizzato con una lancia sollevata che percorreva l’intera lunghezza del pianale e che culminava in un semplice fanale posteriore rotondo. Il Fleetside poteva essere ordinato come modello base o come modello deluxe con finiture cromate che accentuano la nuova lancia Fleetside. Era probabilmente più bello del Cameo e molto più capace quando si trattava di trasportare un carico.

Oggi, trovare un Apache con tutto l’assetto intatto non è un’impresa da poco, ma per Lloyd Potter, trovare questo Apache è stato agrodolce. Il camion apparteneva originariamente al suo migliore amico Riley Kennedy. Fu ordinato in Tartan Turquoise e Bombay Ivory con tutte le opzioni di carrozzeria disponibili nel 1959. Questo era l’allestimento a caldo del 1959 e quando il figlio di Riley, Scott, entrò al liceo, il camion fornì a Scott un bel viaggio scolastico. Dopo il diploma il camion è stato conservato all’interno per 22 anni. Purtroppo nel 2007 Riley Kennedy morì e poco dopo Scotty vendette il camion a Lloyd Potter sapendo che Lloyd avrebbe riportato il camion al suo antico splendore.

Il camion era in buone condizioni generali con un solo pezzo di rivestimento laterale mancante. Il camion è stato spogliato fino a un telaio nudo in modo che Wayne Stevens potesse installare la sospensione anteriore Heidts e la “C” posteriore del telaio mentre spostava le molle sotto l’alloggiamento posteriore.

L’alimentazione per l’Apache viene da un 350 Chevrolet small-block annoiato 0,40 oltre, e i nuovi pistoni si collegano ad una manovella in acciaio. Una leggera camma, l’aspirazione Weiand e le testate Hedman completano i mods del motore. Blount Machine Shop si occupava del lavoro e del montaggio della macchina. I turni sono gestiti da un 350 Turbo con un cambio Lokar.

La carrozzeria è stata curata dal figlio di Lloyd, Rick Potter, che ha preparato alla perfezione l’allestimento e la finitura sul camion. Mentre il camion era stato originariamente ordinato in Turchese Tartan e Bombay Ivory, i Potter pensavano che il Turchese indiano del 1957 avesse un pigmento migliore, così il colore del ’57 ora abbellisce l’Apache. Le modifiche alla carrozzeria erano limitate alla rasatura dell’emblema del cofano e all’aggiunta dei fari tri-bar; tutto il resto è Apache vintage del 1959.

All’interno della cabina J.R. Carnes e Lloyd Potter si sono uniti per installare un set di sedili a secchiello in pelle da una Buick LaCrosse e costruire una console personalizzata che contiene un orologio Auto Meter e il controller A/C Vintage Air A/C e le prese d’aria. Il pavimento della cabina è stato rivestito con Dynamat prima di installare la moquette beige. Un piantone dello sterzo inclinabile è sormontato da un volante Lecarra, mentre uno stereo Kenwood fornisce la musica. Il risultato finale è una cabina che è uguale in termini di comfort, funzione e stile.

E così il vecchio Apache ha fatto il giro completo, è tornato in condizioni migliori del nuovo e con l’abbondante attività automobilistica nel Tennessee orientale questo camion vede un sacco di chilometri nei fine settimana in direzione di spettacoli. È un giusto tributo al buon aspetto della Chevrolet Apache del 1959 e al defunto migliore amico di Lloyd Potter, Riley Kennedy.

Vedi tutte e 2 le foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:www.hotrod.comuploadssites201311212cct-01-o-1959-chevrolet-apache-stock-front-end.jpg

Lascia un commento