1959 Sostituzione del pavimento Chevrolet Impala

2014 AMSOIL/STREET RODDER Road Tour 2014

Vedi tutte le 32 fotoRon CeridonowriterBrian BrennanphotographerJun 2, 2014

Fin dall’inizio del Road Tour AMSOIL/ STREET RODDER alcuni dei migliori costruttori del paese hanno messo a punto un’eclettica selezione di auto eccezionali per dimostrare che le aste stradali costruite con parti aftermarket possono essere belle, sicure, affidabili e divertenti da guidare e accumulare ben oltre le 20.000 miglia in un’estate. Questo, il 19° anno del Road Tour, continua la tradizione con una Chevrolet Impala del ’59 costruita dalla Hot Rods di Dean.

Guidando su un telaio Roadster Shop e piena di parti del nostro fornitore ufficiale, Speedway Motors, questa Chevy ci porta più lontano negli anni ’50 di quanto ci siamo avventurati in passato. Tuttavia, si tratta di un’auto da strada con la potenza, la maneggevolezza, la vestibilità, la finitura e l’attenzione ai dettagli che si addicono alla 19° edizione del nostro programma Road Tour.

Date le aspettative di prestazione di questa vettura, siamo giunti rapidamente alla conclusione che il telaio di serie della GM non sarebbe stato sufficiente. Il design cruciforme, spesso definito come telaio a X, mancava della rigidità torsionale necessaria per soddisfare le nostre esigenze. Come dice il proverbio, aggiungere le sospensioni ad alte prestazioni alle rotaie di serie sarebbe come mettere una sella da 100 dollari su un cavallo da 10 dollari. La soluzione a questo dilemma è arrivata sotto forma di un telaio perimetrale Roadster Shop ’58-64 Fast Track con sospensioni anteriori e posteriori indipendenti personalizzate.

Una volta che il nuovo telaio è stato consegnato a Hot Rods da Dean, è iniziato il processo di combinazione tra vecchio e nuovo. C’erano danni da ruggine da riparare (principalmente nel bagagliaio) e a causa delle differenze tra il vecchio e il nuovo telaio, alcune modifiche del pavimento dell’Impala erano in ordine, ma dati i vantaggi del telaio sostitutivo ne è valsa la pena. La maggior parte delle modifiche necessarie sono state apportate sotto il sedile anteriore, nel vano piedi del sedile posteriore e nel bagagliaio. Naturalmente alcune delle modifiche, in particolare i passaruota posteriori, erano dovute alle massicce gomme Michelin.

Con i pavimenti riparati e rinnovati tutti i giunti saldati è stato dato uno strato di sigillante per giunzioni Eastwood. La parte inferiore del pavimento è stata protetta con il sottostrato gommato di Eastwood, mentre la parte superiore è stata sottoposta al trattamento vintage con vernice spray (diverse combinazioni di colori sono disponibili da Eastwood in bombolette spray) prima di essere ricoperta per la maggior parte con Dynamat.

Articolo molto interessante
Andate all'Optima Ultimate Street Car Invitational - Road Trip!

L’AMSOIL/ STREET RODDER Road Tour ’59 Chevy si sta avvicinando al completamento e ancora una volta vi invitiamo a saltare sulla vostra barra di strada e ad unirvi a noi in uno degli otto diversi tour di una settimana che si svolgono in tutto il paese.

Vedi tutte le 32 foto

1. Ecco un’anticipazione di ciò che verrà, la carrozzeria della Chevrolet Chevy del ’59 di AMSOIL/STREET RODDER Road Tour ’59 in Ferrari Red. E’ pronta a scendere sul nuovo telaio perimetrale della nuova Roadster Shop Fast Track.

Vedi tutte le 32 foto

2. Il nostro telaio Roadster Shop è tutto ciò che l’originale non era forte, rigido, dotato di sospensioni ad alte prestazioni ad entrambe le estremità, ed è ottimo per cominciare.

Vedi tutte le 32 foto

3. Per accogliere il nuovo telaio è stato necessario modificare il pavimento dell’abitacolo.

Vedi tutte le 32 foto

4. Le timonerie posteriori sono state tagliate per essere allargate per la gomma 285/35ZR-19.

Vedi tutte le 32 foto

5. Il pavimento originale del bagagliaio era arrugginito e deve essere sostituito. Il pavimento tra le timonerie doveva essere stretto per potersi inserire tra le nuove vasche per le ruote.

Vedi tutte le 32 foto

6. Le timonerie posteriori sono state completamente rimosse; le saldature a punti della fabbrica sono state rimosse con una taglierina per saldatura a punti Eastwood.

Vedi tutte le 32 foto

7. Le mini-trovette sono state create aggiungendo strisce di lamiera al centro delle timonerie di magazzino.

Vedi tutte le 32 foto

8. L’allargamento delle timonerie ha comportato la necessità di costruire delle tasche per accogliere le cerniere del tronco.

Vedi tutte le 32 foto

9. Parte della ricostruzione del tronco di Hot Rod by Deans ha incluso la realizzazione di nuove sezioni di parafanghi interni e supporti per il pavimento.

Articolo molto interessante
1956 Ford F-100 - Boss-Window '56

Vedi tutte le 32 foto

10. Questo è il pavimento del bagagliaio, la sezione centrale era arrugginita. Notate le linee di disposizione che indicano dove sarà tagliato.

11. Il vecchio piano visto dal basso. I rinforzi del serbatoio del gas saranno riciclati; la corretta distanza tra i supporti è stata preservata mediante la saldatura a puntina delle lunghezze dei tubi ad essi collegati.

Vedi tutte le 32 foto

12. 12. I supporti del serbatoio del gas recuperato saranno fissati al nuovo pavimento del bagagliaio.

Vedi tutte le 32 foto

13. 13. Una volta determinata la posizione delle cinghie del serbatoio del gas, sono stati praticati dei fori nel pavimento e sono stati inseriti i dadi in gabbia con la ferramenta ARP.

Vedi tutte le 32 foto

14. Con i dadi installati i fori nel pavimento sono stati tappati.

Vedi tutte le 32 foto

15. Questa è una vista a occhio di verme del nuovo pavimento del bagagliaio e i supporti a cui il serbatoio del gas si attaccherà tramite l’hardware ARP.

Vedi tutte le 32 foto

16. Hot Rods di Dean ha dato alla loro nuova ruota inglese di Eastwood un allenamento per formare nuovi tunnel per la trasmissione e l’albero motore.

Vedi tutte le 32 foto

17. La galleria di trasmissione è stata costruita in più sezioni e poi saldata.

Vedi tutte le 32 foto

18. Allo stesso modo il tunnel dell’albero motore è stato realizzato in due pezzi e poi unito con una saldatrice Miller. Il nuovo tunnel è più alto dell’originale a causa della posizione più bassa dell’auto.

Vedi tutte le 32 foto

19. 19. Sono state realizzate “scatole” in lamiera, saldate in posizione per racchiudere il pavimento nelle zone in cui il nuovo telaio è entrato nell’abitacolo.

Vedi tutte le 32 foto

20. Il pannello del pavimento sostitutivo è stato tenuto in posizione con clecos Eastwood mentre per fissarlo sono state utilizzate saldature rossete.

Vedi tutte le 32 foto

21. Nell’abitacolo è stata data una mano di fondo al pavimento, poi tutte le giunture sono state ricoperte con il sigillante per cuciture Eastwood.

Vedi tutte le 32 foto

22. Il tronco è stato trattato con lo stesso trattamento di primer/guarnizione. Il sigillante per cuciture è altamente raccomandato per tenere i gas di scarico mortali fuori dagli spazi interni.

Articolo molto interessante
Record di calore in Florida

Vedi tutte le 32 foto

23. 23. La pistola per il sottosmalto Eastwood può essere utilizzata per l’antiruggine pesante, il sottosmalto gommato e le lenzuola a spruzzo.

Vedi tutte le 32 foto

24. Per entrare in aree difficili da raggiungere, come i pannelli a bilanciere, Eastwood fornisce due bacchette flessibili da 24 pollici: una ha un ugello di spruzzo dritto, l’altra a 90 gradi.

Vedi tutte le 32 foto

25. Il sottosmalto gommato di Eastwood resiste alle condizioni più estreme.

Vedi tutte le 32 foto

26. Con le modifiche e le riparazioni effettuate sul pavimento e le cuciture sigillate, tutte le superfici sono state trattate con primer e poi ricoperte con vernice a spruzzo dall’aspetto vintage.

Vedi tutte le 32 foto

27. Alla maggior parte degli osservatori il pavimento appare originale.

Vedi tutte le 32 foto

28. Come le auto Road Tour del passato, le superfici interne sono state stratificate con Dynaliner e Dynamat per ridurre il rumore e il calore nell’abitacolo.

Vedi tutte le 32 foto

29. Per evitare l’assorbimento di calore e rumore, la parte inferiore del tetto è stata trattata con uno strato di Dynaliner.

Vedi tutte le 32 foto

30. Tutti i prodotti in gomma, compresi i supporti per il corpo, provengono da SoffSeal.

Vedi tutte le 32 foto

31. 31. Il corpo monta il registro nei fori del telaio. Il labbro sulla boccola serve a localizzare la parte inferiore del supporto; il manicotto metallico impedisce che i bulloni di montaggio ARP siano eccessivamente serrati e schiaccino la gomma.

Vedi tutte le 32 foto

32. La seconda metà del supporto viene installata da sotto il telaio o la staffa e si registra sul labbro del cuscino superiore, poi vengono installati i bulloni ARP e le rondelle.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2014\06\1959-chevy-impala-body1.jpg

Lascia un commento