1960 Chrysler 300F

L’era nascente delle muscle car ha preso una svolta potente con la Chrysler 300F del 1960. Negli anni formativi delle prestazioni di fabbrica, le case automobilistiche riservarono i loro motori più caldi ai loro modelli più grandi – e di solito più costosi -. Le prime muscle car Chrysler si esprimevano al meglio con le eleganti ed esclusive “letter-series”. La prima di queste fu la C-300 del 1955 con la sua Hemi-head V-8 da 300 CV. La Chrysler 300F del 1960 continuava la tradizione della potenza e del brio con le sue speciali rifiniture e gli interni sportivi che vantavano quattro sedili in pelle tipo secchiello e una console a tutta lunghezza.

Galleria di immagini di Muscle Car
1960 Chrysler 300F is one of Chrysler's first muscle cars.

©2007 Pubblicazioni Internazionali, Ltd.

La Chrysler 300F del 1960 è stata una delle prime muscle car della Chrysler. Vedi altre immagini di muscle car.

Chrysler ha specificato i suoi motori più avanzati per questi leader dell’immagine. Un cuneo 413-cid a doppia squadra ha sostituito l’emi nella serie di lettere del ’59. Ha prodotto gli stessi 380 CV della Hemi 392-cid standard dell’anno precedente, ma era più leggera di 100 libbre e più semplice da costruire.

1960 Chrysler 300F has special trim and a sporty interior.

©2007 Pubblicazioni Internazionali, Ltd.

Un interno sofisticato, completo di tappezzeria in pelle e

sedili anteriori girevoli automatici aggiunti al fascino del 300F del 1960.
Per gli anni ’60, la 413 ha ottenuto un sistema di induzione radicale del ram in cui ogni carburatore a quattro barilotti alimentava la bancata opposta del cilindro tramite tubi “outrigger” da 30 pollici. La lunghezza dei pattini è stata calcolata per produrre un effetto di sovralimentazione nel cuore della gamma di giri.
1969 Chrysler 300F was one of Chrysler's first muscle cars.

Articolo molto interessante
Ferrari Testarossa

©2007 Pubblicazioni Internazionali, Ltd.

Il 300F guardava verso l’autostrada con un high-tech,

V-8 di grandi dimensioni e doppia squadra, configurazione a croce.

L’induzione della ram era disponibile sui motori 361-e 383-cid Dodge e Plymouth, ma solo i Chrysler e gli Imperiali potevano ottenere il 413, e solo il 300F aveva lo standard di induzione della ram. La potenza era di 375 cavalli; i tubi “short-ram” opzionali, che avevano lo stesso aspetto ma differivano internamente, davano 400 CV a 5200 giri/min e 465 libbre di coppia a 3600.

Il pulsante TorqueFlite automatico era di serie, ma un manuale a quattro velocità costruito in Francia era opzionale solo per questa stagione, finendo in pochi 300F. Chrysler ha costruito 964 hardtops 300F e 248 convertibili per gli anni ’60, un anno di punta per le prestazioni della serie di lettere.

Sì.
1960 Chrysler 300F was one of Chrysler's earlier muscle cars.

©2007 Pubblicazioni Internazionali, Ltd.

La ruota di scorta vestigiale si rifà ad un precedente
.
ma il 300F guardava al futuro.

L’opzione 400 CV non fu offerta dopo la 300H del ’62, e in seguito le auto divennero sempre meno distinte dai modelli normali fino a quando la vera serie di lettere si concluse con la 300L del ’65. Queste sorprendenti automobili sono state un ponte tra i giorni dell’eleganza sportiva e l’età dei muscoli di Detroit.

La Chrysler 300F del 1960

Specifiche

Passo, pollici: 126,0

Peso, libbre: 4.270

Articolo molto interessante
1963-1964 Predone al Mercurio

Numero costruito: 1.212

Prezzo di base: $5,411

Sì.
Top Motore disponibile

Tipo: ohv V-8

Spostamento, cid: 413

Impianto di alimentazione: 2 x 4bbl.

Rapporto di compressione: 10,0:1
.
Potenza @ giri al minuto: 375 @ 5000

Coppia @ rpm: 495 @ 2800

Sì.
Prestazioni rappresentative

0-60 mph, sec: 7.0

1/4 di miglio, sec @ mph: 16.00 @ 85.0

Per maggiori informazioni sulle muscle car, visitate la biblioteca di Classic Muscle Cars:

  • Ogni grande casa automobilistica americana aveva una linea di muscle car. Vedi questi profili dei produttori di muscle car.
  • Le auto muscolose erano disponibili in molte forme e dimensioni. Ecco le caratteristiche di oltre 100 muscle car, con foto e specifiche per ogni modello.
  • Le auto muscolose hanno creato la loro cultura. Per saperne di più, leggi Come funzionano le Muscle Cars.

Date un’occhiata a questi profili di muscle car, che includono foto e specifiche per ogni modello:

  • La Pontiac Tempest GTO del 1964 ha acceso la miccia sul boom delle muscle car, dando alla piccola auto, l’etica dei grandi motori, una bella identità.
  • La Plymouth Road Runner del 1968 ha creato il mercato delle auto economiche e muscolose ed è stata tra le auto più influenti degli anni Sessanta.
  • La coppia sana, l’aria ariete e una sospensione corpulenta significavano che il muscolo era ancora vivo nella Buick GS 455 del 1971.
  • Un V-8 tutto in alluminio, collaudato in gara, ha definito la rara e malvagia Chevrolet Camaro ZL1 del 1969.
Articolo molto interessante
Come funziona Buick

Per informazioni relative all’auto, vedere questi articoli:

  • Il motore è ciò che dà a una muscle car la sua personalità sgargiante. Per imparare tutto quello che c’è da sapere sui motori delle auto, vedi Come funzionano i motori delle auto.
  • Le auto muscolose non avrebbero molti muscoli senza cavalli, ma cos’è esattamente la potenza? Come funziona la potenza in cavalli risponde a questa domanda.
  • Le auto da corsa NASCAR incarnano la filosofia della muscle car del potere. Leggi come funzionano le auto da corsa NASCAR per scoprire cosa fa andare questi corridori carichi.
  • Stai pensando di comprare una muscle car del 2007, o qualsiasi altra auto? Consulta le recensioni, i prezzi e le informazioni della guida per i consumatori Automotive’s New-Car Reviews, Prices, and Information.

Lascia un commento