1960 Ford F-100 – Cappuccino Effie

Il camion agricolo F-100 di Andy Houghtelin

Vedi tutte le 10 fotoJoseph DowlingphotographerRyan MansonwriterJan 23, 2014

Trovare un fienile. Camion della fattoria. Sentiamo questi termini associati ai camion classici così spesso, che sono diventati pass. Ma quando si parla della Ford del ’60 di Andy Houghtelin, queste parole non sono semplici cliché usati per descrivere lo stato precedente di un camion, ma sono precisi.

Andy ha avvistato il camion in un posto che molti di noi frequentano in questi giorni quando cerchiamo di evitare certe responsabilità o di sognare un motivo per acquistare un nuovo progetto: Craigslist. Era un camion agricolo funzionante nella città di Tulare, nella California centrale, non lontano da Bakersfield, dove lui e sua moglie Mary vivevano. Il proprietario aveva guidato il camion fino alla fine della sua vita utile, dove poi è stato parcheggiato in un fienile nella proprietà del proprietario. Con il progetto di ricostruirlo, gli è sfuggito di mente, è stato messo in vendita, ed è qui che inizia la storia di Andy con il camion.

Quello che Andy ha trovato è stato un autocarro di un camion, con nessun segno di marciume o di ruggine, e un motore Ford 302 molto stanco, mezzo montato. Era esattamente quello che Andy stava cercando.

Con una base così solida su cui costruire, la squadra della Ironworks ha rivolto per prima cosa la sua attenzione al telaio. Quella vecchia Ford buggy-sprung sospesa avrebbe dovuto andarsene. Al suo posto, è stato realizzato un setup IFS personalizzato, molleggiato da un paio di ammortizzatori RideTech coilover, con grandi freni Wilwood a sei pistoni alle due estremità, accoppiati tramite una cremagliera e un pignone di potenza AGR. Dietro l’IFS personalizzato, la Ironworks ha fabbricato una sezione centrale tubolare per aggiungere integrità strutturale al telaio Ford, dando ai ragazzi una solida base in cui montare la trasmissione. Più a poppa, c’è un rearend Ford da 9 pollici con interni migliorati grazie alla Currie Enterprises prima di essere appeso a un paio di ammortizzatori coilover RideTech sotto il kickup del telaio modificato. I dischi Wilwood si trovano anche sul retro, piombati su una combinazione di booster montati sul muro di fuoco e cilindro maestro. Il materiale rotabile è costituito da pneumatici Michelin montati su Budnik Muroc 4 ruote, 19x8s davanti e 20x9s dietro.

Articolo molto interessante
Eldora ineguagliabile!

Sotto il cofano, Andy ha scelto di sostituire la 302 consumata con qualcosa di un po’ più contemporaneo, anche se proveniente da un marchio rivale. Un motore GM LS1 del 2001 si adatta perfettamente al progetto, dato che il venerabile propulsore da 5,7 litri è noto per produrre potenza in modo semplice e affidabile. Il motore è stato lasciato relativamente a magazzino, mentre l’estetica del vano motore ha ricevuto la massima attenzione, che comprende un paio di pannelli parafanghi interni personalizzati e firewall. Un 4L60E si accoppia alla parte posteriore del blocco e fornisce la potenza in modo più maneggevole, rendendo l’Effie un incrociatore altrettanto economico e un bruiser da terra.

Prima che Palmers Paint and Body potesse sparare la vernice Cappuccino del paramotore, la squadra della ferriera aveva una lista della lavanderia di modifiche di lamiera ancora da eseguire. In primo luogo, il cappuccio doveva essere esteso verso la griglia per ridurre lo spazio tra i due, mentre le prese d’aria venivano allargate. Anche il paraurti anteriore è stato modificato ed è stato stretto più saldamente contro la lamiera anteriore. Le cuciture della carrozzeria sono state saldate, i gocciolatoi anteriori sono stati rimossi dalla cabina, le tasche dei paletti del letto sono state riempite e i binari sono stati arrotolati sotto, e un paio di paraurti Chevy Nova del ’68 sono stati utilizzati per fare un paraurti posteriore personalizzato. I fanali posteriori della Camaro Marquez ’70 affiancano il portellone posteriore modificato della Ironworks, che è dotato di cerniere e chiusure personalizzate. Dietro di esso si trova il letto in legno Zebra installato da Arnold Lawrence alla Quality Refinishing.

Articolo molto interessante
Trascina la settimana 2015 Giorno 1 Istruzioni di guida: Da Madison a Indianapolis [PERCORSO AGGIORNATO]

All’interno del camion, la stessa attenzione per i dettagli abbonda. La pelle invecchiata moka italiana ricopre la maggior parte dell’abitacolo, compreso il sedile della panca e i pannelli delle porte modificati. Stitch by Stich Custom Designs a Yucaipa, California, si è occupata dei lavori di tappezzeria, compresa l’installazione del tappeto tedesco a trama quadrata e dell’headliner in lana. La ferriera ha massaggiato il cruscotto, omettendo gli elementi non più necessari e aggiungendo quelli che erano, come le prese d’aria Vintage Air e i controlli climatici. Un volante Billet Specialties in cima a una colonna d’inclinazione ididit si monta nella posizione di magazzino, appena sotto una serie di misuratori Auto Meter installati nell’inserto originale.

Fin dal suo completamento, Andy e i ragazzi della Ironworks hanno usato il camion per il suo scopo originale: trasportare merci. Ma questa volta, invece di trasportare i prodotti sul mercato, stanno trasportando i trofei a casa dai saloni dell’auto in tutto il paese; portando a casa il Trick Truck Award ai Goodguys Lone Star Nationals a Fort Worth, Texas, così come un Builders Choice Award ai Goodguys Del Mar Nats nel sud della California. Sembra un buon inizio per quella che sarà senza dubbio una lunga serie di successi tra uomo e macchina.

Vedi tutte le 10 foto

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP https:\www.hotrod.com\uploads\sites\2014\01\1960-ford-f-100.jpg

Lascia un commento