1960 Ford Thunderbird

The 1960 Ford Thunderbird was one of the greatest achievements in American automotive design. See more classic car pictures. La Ford Thunderbird del 1960 è stata una delle più grandi realizzazioni del design automobilistico americano. Vedi altro immagini di auto d’epoca . ©2007 Publications International, Ltd.

Mettete da parte tutto ciò che avete sentito condannare la Ford Thunderbird a quattro posti del 1960 – tutta quella roba sulla rinuncia all’auto sportiva, la sostituzione dello sfarzo con la funzione, l’aggiunta dell’odiato sedile posteriore.

È tutto irrilevante perché manca il punto: Nonostante la sua deviazione dal concetto originale, la prima Thunderbird a quattro posti era semplicemente un capolavoro di design.

Galleria di immagini di auto d’epoca

In effetti, potrebbe benissimo essere uno dei successi automobilistici americani di spicco del decennio. Inoltre, si è guadagnata questo onore senza contare sui vicoli ciechi tecnologici dell’epoca: sospensioni pneumatiche, iniezione di carburante, sovralimentazione e hardtops retrattili. Anche se tutti questi sono stati presi in considerazione, sono stati tutti respinti.

L’ingegnere capo della Thunderbird Bob Hennessy sostiene che il “Squarebird” è stato rivoluzionario. “Prendi quella macchina e ficcala davanti a casa tua oggi. Non sembra affatto antiquata. Quando ci stavamo lavorando, l’automobile standard si trovava a circa 61 pollici da terra – all’altezza delle spalle.

Il Squarebird si trovava a 52,5 pollici da terra. Per ottenere un look da auto sportiva bassa, abbiamo tolto 10 pollici dall’altezza standard dell’auto di allora”. Anche la Bird a quattro posti ‘Bird è stata un grande successo commerciale, molto più di quanto lo sia mai stata la biposto.

Articolo molto interessante
1942 Chevrolet Master DeLuxe e Special DeLuxe

Per il modello 1960, Ford Styling aveva proposto una serie di revisioni dell’ormai biennale Squarebird. La linea del tetto della Thunderbird era stata applicata alle Ford di grandi dimensioni nel 1959, e gli stilisti erano preoccupati che stesse perdendo la sua originalità.

Ma le modifiche della lamiera non erano fattibili né dal punto di vista dei costi né dal punto di vista del merchandising, secondo i verbali del comitato della divisione Ford, “Allo stesso modo, la revisione parziale della superficie esistente, cioè tetto, parte anteriore, paraurti, ecc. non ha fornito una differenza visiva sufficiente a giustificare la spesa richiesta di fondi”. Il Bird era nel suo ultimo anno di un ciclo di styling, e si è ritenuto più saggio trattenere seri cambiamenti fino al 1961.

I Thunderbirds del 1960 erano in leggero calo di peso ma in aumento di prezzo. Le cifre di base erano 3.755 dollari per l’hardtop e 4.222 dollari per la convertibile. Non ci furono cambiamenti meccanici, e c’erano solo poche differenze di stile — le scritte “Thunderbird” sul proiettile della porta, una griglia a maglie quadrate con barre orizzontali a tutta larghezza e sei fanali posteriori invece di quattro.

Ci sono state anche piccole modifiche agli emblemi e agli ornamenti, e uno specchio esterno rettangolare standard. Le maniglie delle porte sono state fuse più strettamente con la modanatura della cintura superiore e il rivestimento della porta è stato modificato per incorporare un bracciolo incorporato.

Articolo molto interessante
Doane Spencer Deuce: Profilo di un Hot Rod

Sui primi modelli, costruiti fino alla fine del dicembre 1959, c’era una modanatura a nastro liscio; questa era ondulata sulle auto costruite nel 1960. Il modello degli anni ’60 utilizzava anche una serie di componenti in acciaio inossidabile, e due erano in realtà costruite interamente in acciaio inossidabile da uno dei fornitori di Ford, Allegheny-Ludlum Steel Corporation.

Scopri di più sul tettuccio apribile scorrevole in metallo della Ford Thunderbird del 1960 nella pagina successiva.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento