1960sTimes-Show Rides – Auto da sogno del mese

Ehi, Gang-Let’s Go ’60 Style!

Vedi tutti i 1 fotoswpengineWordsNov 19, 2006

Ora non mi riferisco al potere dei fiori, all’era hippie. Preferisco le giostre del 1960-66, la pittura selvaggia e l’atteggiamento da “tutto è gioco”.

Ho sempre amato l’aspetto di una berlina T del ’27 da quando ho iniziato a costruire modellini da bambino. Questo giro a destra inizia con una berlina con un po’ di barba in cima, ma solo una piccolina. Taglierei a torta la linea del tetto di 5 centimetri ai montanti anteriori per un’inclinazione veloce, e poi estenderei l’intero telaio personalizzato di 5 centimetri di longitudine con una leggera spazzata in avanti dal firewall per dare un calcio e una sensazione di semi-Deuce.

Appeso in avanti, mi suiciderei sul frontale usando un assale anteriore Ford del ’37 e una molla dell’occhio rovesciata. Un bel rastrello, ma non radicale. Sul retro, sceglierei un posteriore del ’40, lo convertirei in trazione aperta e manterrei la molla trasversale.

Il propulsore sarebbe costituito da un motore Olds d’epoca degli anni ’60, carico di chicche per la velocità veloce e completato da un collettore a quattro carboni. Lo scarico sarebbe stato gestito con una serie di tubi per bruciatori di erbacce fatti su misura.

Per il bling, avrei fatto immergere questo bambino in cromo-frontend, sospensioni e posteriore. Farei le pelli con i bianchi larghi tutto intorno, e i reggiseni sarebbero una chiazza d’epoca di pneumatici Hurst Racing. Le ruote posteriori cromate aggiungerebbero più scintillio e darebbero quella sensazione di canna da esposizione precoce.

Articolo molto interessante
1964 Ford Fairlane - Quasi un fulmine a ciel sereno

La ciliegina sulla torta sarebbe avere il corpo imbevuto di un profondo rosso caramello (con “fiocco, naturalmente!”) su una base d’argento. Accenterei il colore secondario in un bianco inglese. La cabina di pilotaggio avrebbe indossato un profondo strato di tuck ‘n’ roll bianco, un ’40 Ford dash, e alti secchielli personalizzati. Con un look simile a qualcosa che Revell o Monogram avrebbe offerto nel ’65, questo sarebbe stato il miagolio del gatto.

Gratis Preventivo gratuito da un Rivenditore locale

e-mail newsletter

Notizie sulle auto, recensioni e altro ancora!

SEGNARE UP

Lascia un commento