1961 Cadillac Jacqueline Brougham Coupe

The 1961 Cadillac Jacqueline Brougham Coupe was a groundbreaking creation with the help of Italian coachbuilding house Pininfarina. See more classic car pictures. La Cadillac Jacqueline Brougham Coupe del 1961 è stata una creazione innovativa con l’aiuto della carrozzeria italiana Pininfarina. Vedi altro immagini di auto d’epoca .

La Cadillac Jacqueline Brougham Coupé del 1961 è stata una delle creazioni più riuscite del costruttore.

In oltre 90 anni di attività, Cadillac ha spesso cercato di produrre qualcosa di “diverso” per sottolineare che è lo “Standard del mondo”.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Nel frattempo, la carrozzeria italiana della Pininfarina – la cui attività quotidiana è quella di produrre qualcosa di “diverso” – ha spesso ammirato le Cadillac.

Questa coincidenza non è stata persa da nessuna delle due parti. Sono stati collegati in una serie di iniziative, da un custom V-1-6 boattail speedster-cum-phaeton eseguito nel 1931 all’innesto di carrozzerie per la compianta cabriolet a due posti Allante. Questa, però, è la storia di una che è sfuggita.

One-piece bucket seats were installed in front.” ” I sedili a secchio monoblocco sono stati installati davanti.

Dopo aver realizzato solo 704 hard top ultra-lussosi Eldorado Brougham a quattro porte nel 1957 e 1958, la Cadillac si è rivolta a Pinin Farina (come si scriveva allora) per il 1959-1960. Sebbene fosse un design americano, le carrozzerie a quattro porte e sei finestrini rivisitate furono fabbricate a Torino e montate su un nuovo telaio a passo da 130 pollici con un motore più grande. Il prezzo era di 13.074 dollari. Dopo soli 200 esemplari, la Cadillac era finalmente pronta a staccare la spina. Ma Farina voleva continuare.

Articolo molto interessante
1959 Ciclone Cadillac

Per suscitare l’interesse di Caddy, il carrozziere ha presentato due proposte di Brougham al Salon de I’Automobile di Parigi del 1961. Una era una quattro porte, l’altra un hardtop a due porte; entrambe furono soprannominate “Jacqueline”, apparentemente in onore della nuova First Lady americana.

Gli unici riporti dell’Eldorado Brougham del 1960 erano i montanti A, il cruscotto, il volante e i copriruota. Due elementi chiave erano assenti dalle auto da esposizione: un motore e le pinne della Cadillac. Fari posteriori orizzontali avvolti in un’insenatura laterale lunga fino alla carrozzeria. L’ampia griglia ha praticamente inghiottito i fari.

Only 200 1961 Coupes were produced.Sono state prodotte solo 200 Coupé del 1961.

La due porte dorata a due ante aveva il tetto in acciaio spazzolato e non aveva il sedile posteriore. Davanti erano installati dei secchielli monoblocco.

La Cadillac non mordeva però, così Pinin Farina è andato avanti. La versione a due porte di questa intrigante “pushmobile” è ora di proprietà di Irving Willems di Tarzana, California.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Ricerca auto nuove
  • Ricerca auto usate

Lascia un commento