1962-1963 Oldsmobile F-85 Jetfire

When introduced in 1961, the Oldsmobile F-85 Jetfire was the carmaker's entry in the rapidly growing market for economical compact cars. See more classic car pictures. Quando fu introdotta nel 1961, la Oldsmobile F-85 Jetfire fu l’ingresso della casa automobilistica nel mercato in rapida crescita delle auto compatte economiche. Vedi altro immagini di auto d’epoca . .

All’inizio degli anni Sessanta è stato allestito il palcoscenico per lo sviluppo della Oldsmobile F-85 Jetfire. Come una spiaggia battuta dal surf, l’industria automobilistica statunitense era sulla traiettoria di un paio di forti onde.

Da un lato, l’enfasi del dopoguerra sulla potenza dei cavalli si è fatta sentire per dare il suo più grande impulso a quelle che presto sarebbero diventate le muscle car. Per un altro, gli showroom americani stavano per essere sommersi da compatte, economiche per dimensioni e potenza, ispirate da una marea crescente di piccole importazioni.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Proprio come i frangiflutti si innalzano separatamente dallo stesso oceano, queste due forti onde – ognuna con un’energia propria – potrebbero ancora fluire insieme. Oldsmobile sarebbe tra le case automobilistiche che hanno cercato di conciliare questi amici apparentemente diversi. Fedele alla sua storia, lo farebbe ricorrendo a qualche tecnologia avanzata.

Olds si era conquistato una reputazione alla General Motors, guidando la strada delle scoperte ingegneristiche, come il cambio automatico Hydra-Matric, visto per la prima volta sui modelli del 1940, e il moderno motore Rocket ohv V-8 ad alta compressione ad alta compressione che debuttò nel 1949. Entrambi erano all’avanguardia nell’evoluzione verso la facilità di guida e l’abbondante potenza, nata negli anni ’50 e che non ha mostrato segni di cedimento in tempi brevi.

Articolo molto interessante
Concetto dell'equatore Suzuki

Ma c’era una sottocorrente che andava in controtendenza. Per tutti gli anni Cinquanta, un numero crescente di automobilisti americani si era spostato verso una miriade di piccole auto, la maggior parte delle quali europee. Alcuni ammiravano queste auto solo per la loro economia. Altri, però, scoprirono un carattere agile, sportivo, “divertente da guidare”, che non si poteva avere con 18 piedi di pinne e cromature.

Quando le case automobilistiche statunitensi hanno deciso di entrare nel mercato delle compatte, alcune di loro volevano fare auto per corteggiare quest’ultimo gruppo di clienti. La soluzione di Oldsmobile fu un V-8 leggero, piccolo e dotato di un turbocompressore per dargli le prestazioni di un motore più pesante e di maggiore cilindrata.

La piattaforma per questo propulsore era l’F-85 non codificato della Oldsmobile, introdotto per il 1961 come uno dei compatti “senior” di alta gamma della GM (anche se fatturato come “intermedio” in termini di dimensioni, su un passo di 112 pollici). Relativo alla Buick Special e alla Pontiac Tempest, era equipaggiato con un “Rockette” V-8 completamente in alluminio, 215-cid “Rockette”, un progetto di ingegneria GM perfezionato per la produzione da parte degli ingegneri della Buick e della Oldsmobile.

In forma di stock, ha prodotto 155 CV; una versione opzionale con carburazione a quattro barili e compressione 10,25:1 ha prodotto 185 CV. Maggiori dettagli sul turbocompressore del Jetfire nella prossima sezione di questo articolo.

Articolo molto interessante
Ferrari Testarossa

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento