1962-1965 Plymouth 413/426 Cuneo

I corridori di strada erano sempre a caccia della Next HotThing e nel 1962, quelli all’avanguardia erano a caccia di Plymouthedans a due porte. Ora, non si scherzava con una 421 Super Duty Catalina o anche aFord Galaxie se aveva la 405 cavalli 406. Ma quelle macchine erano scarse per strada e rare anche sulla pista. No, il vero top dog era una Chevy BelAir con un V-8 da 409 cavalli e 409 pollici cubici. Ci è voluto del fegato per affrontare una di queste 409 che suonano la canzone pop. Ma nel 1962 Chrysler lo fece con il suo nuovo V-8 Max Wedge V-8 da 413 pollici cubici.

Armati con carburatori Carter AFB Carter 659cfm gemelli montati intandem, i 413 hanno una potenza di 410 cavalli. La Chrysler arrivò alla 413 accarezzando il B-Block 383, che esisteva già dal 1959, in un B-Block più alto, conosciuto come “Raised-Block B-Block”, o “RB-Block” V-8. Aveva un foro di 4,19 pollici, una corsa di 3,75, sollevatori solidi, molle a doppia valvola per combattere il galleggiamento delle valvole oltre i 6000 giri al minuto, aste con flusso di magna, camere di combustione cuneiformi e collettori ad induzione a corta corsa.

Il vano motore della Plymouth era troppo stretto per permettere alle testate di scarico della 413 di uscire verso il basso, così la Chrysler ha spinto le testate in ghisa verso l’alto per prima in una spazzata di corno d’ariete che, insieme ai carboidrati tandem, è diventata un marchio di fabbrica di questo motore “a cuneo massimo”.

Articolo molto interessante
1960 Buick Electra

La 413 Max Wedge è arrivata alla Dodge e alla Plymouth nella primavera del ’62 come opzione limitata e ad alte prestazioni. Plymouth la chiamò la Super Stock 413; Dodge la RamCharger 413. La maggior parte ha trovato la sua strada in berline a due porte senza fronzoli, senza fronzoli, ordinate principalmente per la striscia, già più leggere delle Ford, Chevys, Pontiacs – e persino della sua cugina DodgeDart – una Plymouth Savoy o Belvedere da 3100 libbre potrebbe perdere ancora più peso se ordinata senza riscaldamento, radio e silenziatore.

Il TorqueFlite automatico a pulsante della Chrysler è stato la scelta giusta dietro la 413; il manuale a tre velocità era in realtà leggermente più lento nel quarto, e l’azienda non offriva un quattro marce con il motore.

Il Max Wedge 413 era raro – e difficile da gestire – sulla strada come qualsiasi altro motore di fabbrica costruito principalmente per la concorrenza. Buteven in una società così esclusiva, ha rapidamente sconvolto l’ordine di beccheggio stabilito.i record Super Stock/Automatic sono caduti come mosche e mentre un 413 ha perso contro il temuto 413 nel campionato mondiale Super Stock Eliminator del ’62 della NHRA, il nuovo motore di MoPar ha portato una Plymouth dove prima non era mai andata nessuna vettura. Nel luglio 1962, Tom Grove guidò la sua Plymouth SuperStock fino a un ET di 11,93 secondi a 118,57 mph. La sua è stata la prima automobile da stockpasseggeri a battere i 12 secondi nel trimestre. Era solo all’inizio.

Articolo molto interessante
1950 e 1960 Chrysler Turbine Concept Cars

Ritorno alla Biblioteca di Muscle Cars Classiche.

Per maggiori informazioni sulle muscle car, date un’occhiata:

  • Muscle Cars: Ottenere informazioni su più di 100 giostre per ragazzi difficili.
  • Come funzionano le auto muscolose: Scopri la storia completa delle muscle car, dal periodo classico degli anni ’60 ad oggi.
  • Plymouth Muscle Cars: Scopri di più sulle più grandi Plymouth muscle cars.
  • 1963 Plymouth 426 Wedge: Ottieni dettagli vitali su questo modello di Plymouth.

Lascia un commento