1965-1966 Dodge Polara 500/Monaco & Monaco 500

The dumbbell-shaped front end on this 1964 model was picked up on the 1965 Polara and Monaco. See more classic car pictures. Il frontale a forma di manubrio di questo modello del 1964 è stato ripreso sulla Polara e Monaco del 1965. Vedere più immagini di auto d’epoca . ©2007 Publications International, Ltd.

Il lusso con più di un tocco di sport era la chiave a metà degli anni Sessanta per i modelli full-size top di gamma della Dodge, la Dodge Polara 500 del 1965-1966, Monaco e Monaco 500. Infatti, Dodge ha descritto il suo pacchetto Polara 500 per il 1965 come la risposta “per persone speciali, amanti dello sport e del divertimento”.

Galleria di immagini di auto d’epoca

Forse è così, ma nel campo dell’estetica, pochi li classificherebbero come le Dodge più seducenti di sempre – o addirittura del decennio. Qualcuno potrebbe anche definirle noiose, magari ordinarie. Eppure erano eminentemente rappresentative dei loro tempi, e mostravano il marchio di uno stile lineare e senza fronzoli che stava guadagnando il favore di tutto il settore. Le strutture della carrozzeria e del telaio erano strettamente alleate con le Chrysler ridisegnate, le cui forme quadrate erano state disegnate da Elwood Engel.

Prendendo finalmente le distanze dai legami del suo passato recente, eccessivamente colorato e sgargiante, Dodge potrebbe ora concentrarsi sulla creazione di un contegno distinto, ma giovanile, per le sue automobili più grandi. Destreggiarsi tra questi due temi apparentemente contraddittori era un trucco che ogni casa automobilistica americana doveva imparare in fretta e furia.

Articolo molto interessante
1930 Oldsmobile F-30

Se le chicche non fossero abbastanza allettanti all’esterno, una sbirciatina sotto la superficie potrebbe convincere gli scettici che Dodge potrebbe costruire qualche interessante eccitazione a grandezza naturale. Sotto quel cofano potrebbe nascondersi qualsiasi cosa, dalla Polara 383 centimetri cubici V-8 di base con carburatore a due carburatori e 270 cavalli, fino al grande “wedge” da 426 centimetri cubici con 365 cavalli pronti a galoppare. Nel mezzo c’era un 383 a quattro barili, così come una versione da 413 pollici cubici della Chrysler V-8.

Gli extra del pacchetto sportivo Polara 500, offerti solo su hardtop e cabriolet, includono sedili anteriori a secchio in vinile con console centrale, un automatico TorqueFlite a quattro o tre velocità con cambio a pavimento, cruscotto imbottito e copriruota deluxe. Come le altre Polaras, la 500 aveva una sospensione anteriore a barra di torsione con barra anti oscillazione, vetri laterali curvi e pannelli di ventilazione a manovella.

Polaras presentava una sottile griglia a forma di manubrio a tutta larghezza, costituita da sottili barre verticali, che incorporava i fari quadrupli. I fanali posteriori, a forma di delta, ad angolo retto verso l’esterno, erano appoggiati nella parte posteriore. Le gonne a parafango hanno un costo extra.

Nella pagina seguente troverete informazioni sugli interni e le opzioni per la Polara e Monaco.

Per ulteriori informazioni sulle auto, vedere:

  • Auto d’epoca
  • Muscle Cars
  • Auto sportive
  • Guida per il consumatore Ricerca auto nuove
  • Guida del consumatore Ricerca auto usate

Lascia un commento